Il PRESEPE SOMMERSO dalle ACQUE a un’ora da Milano

Un presepe sommerso. Maria, Giuseppe e, presto, anche bambin Gesù, tutti sottacqua

Ph. Amici del Presepe Sommerso (pagina Facebook)

Un presepe sommerso. Maria, Giuseppe e, presto, anche bambin Gesù, tutti sottacqua. A un’ora da Milano, sulla sponda lombarda del lago maggiore. 

Il PRESEPE SOMMERSO dalle ACQUE a un’ora da Milano

Durante il periodo natalizio, in Piazza Caduti del Lavoro, sulla riva del Lago Maggiore in una Laveno Mombello addobbata a festa, si può ammirare il Presepe, sorseggiando vin brûlé o della cioccolata calda. 
 
Messa così può sembrare qualcosa di abituale, che ha luogo ovunque in Europa, ma a Laveno Mombello c’è qualcosa in più. C’è il lago. Non solo. Il presepe è nelle sue acque. 
 
Questo accade da quarant’anni. Con l’immancabile intrusione di Babbo Natale che raggiunge la piazza a bordo di una barca. Alla vigilia, ci sono dei sub che prendono Gesù Bambino e lo mettono sottacqua. 

# Le origini del Presepe Sommerso

Ph. presepesommerso.it

Era il 1975 e a Castelveccana, in località Granelli, in prossimità del Sasso Galletto, il Club Sub di Lugano, la notte della Vigilia di Natale, decise di deporre in una grotta naturale al di sotto del livello del lago, una statua alta quaranta centimetri: il “Cristo degli abissi”, che ricordava quello più celebre davanti alle coste di San Fruttuoso in Liguria. 

La cerimonia del Cristo inabissato per i giorni di Natale diede l’ispirazione a un gruppo di sommozzatori che decise di allestire nelle acque di Laveno antistanti “Piazza Caduti del Lavoro” un presepio sommerso.

# Le statue

Ph. presepesommerso.it

Le prime tre statue, a grandezza naturale, raffiguravano la Madonna, San Giuseppe e il Bambino Gesù. Negli anni successivi, il Presepe Sommerso si è arricchito di nuovi personaggi, arrivando a 42 statue di pietra bianca a grandezza naturale, collocate su cinque diverse piattaforme.

Il Presepe Sommerso è visibile dai primi giorni di dicembre fino all’Epifania, giorno in cui si conclude la manifestazione con il consueto “falò della Befana”.

# Il porto e la cestovia sul monte

Panorama da Poggio Sant'Elsa (974 m s.l.m.) sopra Laveno
Panorama da Poggio Sant’Elsa (974 m s.l.m.) sopra Laveno

Laveno Mombello è uno dei maggiori scali del lago: oltre al porto turistico, c’è un imbarcadero dal quale partono tutto l’anno traghetti con trasporto di automobili per Verbania – Intra. 

Il centro del paese si trova in un’ampia insenatura naturale. Sul colle nord si trova il forte garibaldino. Sopra il paese, a Est, si trova l’imponente monte Sasso del Ferro. Con una cestovia si arriva fino alla cima della montagna, dalla quale si gode un panorama che spazia sul lago e sulle prealpi, fino ad arrivare a Milano. 

Continua la lettura con: La grande Muraglia a due ore da Milano

ANDREA ZOPPOLATO

Le altre località del giorno (per una gita da Milano):

AddaBiella, Brescia, BrunateGenova, ComoOrrido di NessoCrespi d’AddaTorrechiara, il parco speleologico di Dossena, Civate e il lago più vicino a MilanoOasi Zegna, Bormio, Lucchio, i Dolmen d’Italia, l’altra Santa Margherita, Val Cavargna, Labirinto della Masone, il ponte tibetano più alto d’Europa, le Marmitte dei GigantiIsolino Virginia- l’isola di LotoLugano, il borgo superocolorato di PomponescoMerano, Isole Caraibiche della Lombardia, Morcote il villaggio più bello della Svizzera, MantovaIncisioni Rupestri della ValcamonicaLecco, Mandello del Lario, Peccioli borgo medievale dell’arte contemporanea, lo Snow Chalet di Livigno, l’Acquaworld, Grotte di Soprasasso, Sankt Moritz, la Casa dei Maghi, il fiordo norvegese d’Italia di Crap de la Parè, Ciaspolate vicino a Milano, il lago alpino più bello del mondo, il Treno del Natale, il capolavoro del Cinqucento Gualtieri, Lago di Carezza, Moltrasio “il borgo dell’amore”, Villa Selvatico, Castel Savoia la reggia della Regina Margherita, Glacier Express, la Pozza di LeonardoMartello il Comune che non parla italiano, La funicolare cabriolet di Grimselwelt, le “FilippineItaliane”Lodi, PaviaVigevanoBobbio, La savana di Cumiana, MonzaValsassinaBardineto il villaggio dei funghiValle d’Intelvi, Maranello, La terrazza del brivido di Tremosine, Ricetto di Candelo, Madonna di CampiglioVal Vigezzo la valle dei pittoriPunta SassoBubble Room, Portofino, BellagioLegnanoSottomarinaLe 5 TerreBroloPreda RossaLomelloBergamo, Il castello da fiaba di MadruzzoGaggioPusianoGera LarioChamoisLerici

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/