Home Chi Siamo

Chi Siamo

Milano Città Stato
Milano Città Stato è un’iniziativa editoriale che cerca di stimolare una Milano che pensa in grande. 
Per poter rispondere al suo ruolo di guida e alle sue ambizioni più grandi, siamo convinti che debba avere un’autonomia simile alle migliori città internazionali, tutte città stato ossia con un grande grado di autonomia.
La scelta ottimale per Milano riteniamo sia diventare una città regione (in coerenza con l’art.132 della Costituzione) per poter decidere sul suo territorio, per diventare la punta di diamante dell’Italia nella competizione internazionale e per poter costituire un laboratorio di riforme innovative da estendere al resto del Paese. 
Milano Città Stato intende riportare al centro i cittadini per stimolarne il protagonismo e la realizzazione in ogni ambito della loro esistenza. 
È nato da un’idea di Andrea Zoppolato.
 

Collaborano a milanocittastato.it:

Andrea Zoppolato

Andrea Zoppolato – Direttore Responsabile

Credo che caratteristica dell’essere umano sia la creatività. C’è chi idea da zero un modello di automobile, chi il progetto di un palazzo, chi un disegno o una canzone. Io ho l’immagine di come dovrebbe essere una società che mira al benessere dei suoi cittadini.



Fabio Marcomin

Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background.
Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da 5 anni.
Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.
 
 

Luca Bensaia

Nato, cresciuto e vissuto da sempre a Milano, della quale sono tifoso sfegatato, ho padre romano e madre torinese, conosco bene il “nemico”. Organizzo eventi e lancio start-up curandone marketing e sviluppo. La storia, la cucina ed il teatro le mie passioni.
 
 

Letizia Deho

Classe 1999 e Milanese al 100%. Dopo la maturità classica, ho deciso di studiare filosofia.
Nel tempo libero suono il pianoforte, pratico danza classica e coltivo la mia curiosità, che Milano mi permette di stimolare sempre di più.
 
 

Hari De Miranda

Giacché questa è la verità: ho abbandonata la casa dei dotti e ne ho chiusa la porta dietro di me.
 
 

Federico Pozzoli

Ritto sulla cima del mondo, scaglio, una volta ancora, la mia sfida alle stelle.
 
 

Simona Frignani

Senese di nascita, sono cresciuta in Umbria, ma vivo a Milano da 23 anni ed è l’unica città che mi abbia “acchiappata” e dove finisco per tornare sempre, dopo viaggi e fughe più o meno lunghe.
A Milano devo professionalità, amici e famiglia, e dove se non a Milano potevo lavorare nella comunicazione? Amo scrivere e parlare di Milano, che ho sempre sulla bocca, sulla penna e nel cuore.

Albi Hoxa

Albi è il mio nome proprio. Ho un’attitudine cosmopolita, “Self-Made Man” è il motto che mi rappresenta.
Mi piacciono la comunicazione e le pubbliche relazioni, ingredienti principali nelle mie attività. Mi piace lo scambio di talenti, la mia missione è estendere lo spazio alle menti creative. Fattore per cui Milano è la mia base operativa. Leggendo un vecchio libro ho trovato la definizione di felicità. Fu allora che scelsi la scrittura.
 

Arianna Ricotti

Dopo la mia Laurea presso la University of Essex in Lingue Straniere ho deciso di tornare nel mio paese di origine e di essere contraria al flusso migratorio dei cervelli in fuga. Dopo una prima repulsione, al rientro ho imparato ad amare nuovamente la mia città e di dedicarmi a lei nel tempo libero. Per hobby faccio parte del Direttivo dell’Associazione VIVAIO, per lavoro organizzo congressi internazionali. Oltre a Milano, le mie passioni sono la street dance, il surf, i viaggi mistici e le lingue straniere.

Flavio Incarbone

Giornalisti si nasce o si diventa? Scrivo professionalmente da oltre 20 anni e la risposta mi interessa relativamente: l’importante è cercare di essere da stimolo in progress. Amo anche la psicologia, in particolare quella che è rimasta per millenni sotto le ali della grande filosofia, quella dell’inconscio freudiano e non ultimo del filone umanistico-esistenziale. Sono preoccupato da un’umanità che sembra essere al capolinea (e con essa la natura), ma sono felice perché i tempi sono obbligatoriamente maturi per riscoprirci davvero.
 
 

Antonio Enrico Buonocore

Traduttore di lingua inglese ed esperto di fondi europei, crede fermamente che la cultura salverà il mondo. Una parola alla volta, se necessario.
 
 

Roberta Caccialupi

Storica di formazione, “multimediale” per professione, da alcuni anni racconto sul mio blog la vita e le contraddizioni del quartiere Isola, luogo di partenza della mia famiglia in cui, dopo vario pellegrinare, sono tornata a vivere. Qui è nato e si consolida ogni giorno l’amore per la mia città.
 
 

Powered by Ubivis Srl, Via Fratelli Ruffini 10, 20123 Milano, Partita Iva 12303670157
In attesa di registrazione al Tribunale di Milano.