Crap de la Parè: il “FIORDO NORVEGESE” a tre ore da Milano

Poche ore di viaggio e ci si ritrova in Scandinavia

Credits ste.fy_b IG - Crap de la Parè

A poco più di tre ore da Milano ci si ritrova in un paesaggio scandinavo. Come arrivarci e quali panorami si possono ammirare.

Milano-Crap de la Parè

Crap de la Parè: il “FIORDO NORVEGESE” a tre ore da Milano

# Il bacino artificiale tra Italia e Svizzera che ricorda un fiordo norvegese

Credits ste.fy_b IG – Crap de la Parè

Nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, al confine tra Italia e Svizzera, si può ammirare un paesaggio che ricorda le atmosfere del Nord Europa grazie al bacino artificiale del Lago di Livigno che si incunea tra le Alpi lombarde. Il punto ideale per osservarlo è Crap de la Parè a 2.393 metri d’altezza, un meraviglioso poggio roccioso panoramico, Crap nel dialetto locale significa sasso, che sovrasta il “fiordo norvegese” 600 metri più in basso. 

Da qui si ha una vista grandiosa a 360 gradi che spazia dalla val Federia alla Vallaccia, dagli impianti di risalita del Mottolino a quelli del Crosello 3000, dalla val Saliente fino alla val Pila.

# Come raggiungere questo luogo panoramico

Credits alessandracignetti IG – Percorso a piedi fino a Crap de la Parè

Per arrivare a Crap de La Paré ci vogliono poco più di 3 ore da Milano. Il percorso più rapido è tramite la strada statale 36 del Lago di Como e dello Spluga e poi la SS38 dello Stelvio. Dopo aver parcheggiato a passo Eira in località Trepalle, frazione di Livigno e località più fredda delle Alpi con il record i -38 gradi raggiunto nel 1956, bisogna percorrere un sentiero per circa un’ora: la segnavia 134. La passeggiata è adatta a tutti e lungo il percorso si trovano tutte le indicazioni oltre a grandi croci che indicano come questa strada sia anche una via Crucis.

 

Leggi anche: TREPALLE di nome e di fatto: è il paese più FREDDO d’Italia

Continua la lettura con:  Le località del giorno (per una gita da Milano)

FABIO MARCOMIN

Vedi anche: AddaBiella, Brescia, BrunateGenova, ComoOrrido di NessoCrespi d’AddaTorrechiara, Dossena, CivateOasi Zegna, Bormio, le Marmitte dei GigantiIsolino VirginiaLuganoPomponescoMeranoMorcote, MantovaIncisioni Rupestri della ValcamonicaLecco, l’Acquaworld, la “Casa dei Maghi”, la Pozza di LeonardoMartelloGrimselwelt, le “FilippineItaliane”Lodi, PaviaVigevanoBobbio, Cumiana, MonzaValsassinaBardinetoValle d’Intelvi, Maranello, Tremosine, Ricetto di Candelo, Madonna di CampiglioVal VigezzoPunta SassoBubble Room, Portofino, BellagioLegnanoSottomarinaLe 5 TerreBroloPreda RossaLomelloBergamoMadruzzoGaggioPusianoGera LarioChamoisLerici

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here