A Milano il parcheggio è un miraggio

Il Comune insiste nella sua strategia di strisce blu, piste ciclabili senza logica e divieti, togliendo sempre più posti auto: si tratta di una strategia sensata o è destinata a rendere Milano sempre più una città solo per turisti e rentier?

0
Andrea Urbano - Auto su binari del tram

La “guerra alle auto” passa attraverso la desertificazione dei parcheggi? Così sembra circolando per Milano. Ma si tratta di una strategia sensata o è destinata a rendere Milano sempre più una città solo per turisti e rentier?

A Milano il parcheggio è un miraggio

# Strisce blu, piste ciclabili senza logica e divieti: i veicoli non sanno dove parcheggiare

Mentre si continua piazzare strisce blu a macchia di leopardo senza logica, creando cittadini di serie a e serie b, si procede senza sosta a creare piste ciclabili e si punta a mettere divieti, le auto parcheggiate in ogni angolo della città si moltiplicano creando un assoluto disordine. La situazione è talmente sfuggita di mano che in occasione dei lavori lungo la linea tranviaria, a quanto pare pure in ritardo, le rotaie si sono trasformate in un parcheggio. Se tutto questo vi sembra normale…

# Auto su strisce pedonali, spartitraffico e marciapiedi

Questo orrore si va ad aggiungere a situazioni già ben oltre l’accettabile. In certe zone e in certi orari le auto vengono parcheggiate sulle strisce pedonali, sugli sparti traffico, sui marciapiedi e i vigili pare facciano finta di niente. Mettere i divieti senza poi sanzionare che senso ha? Non creare parcheggi lasciando che ogni spazio libero sia occupato dalle automobili ha forse una logica?

Continua la lettura con: gli altri MILANO NON FA SCHIFO MA…

ANDREA URBANO

ALTRI MILANO NON FA SCHIFO MA:

La PRIORITÀ NUMERO UNO a MILANO: le idee per tenere PULITA la città

A Milano le prime STRISCE PEDONALI sul marciapiede

La STAZIONE BOVISA è un COLABRODO

Gli ORARI “IMPOSSIBILI”; dei MUSEI CIVICI di Milano

La LETTERA: “SCRITTE e SIMBOLI SATANICI a VETRA e SAN LORENZO”

È più facile che un CAMMELLO passi per la cruna di un AGO, che trovare un TAXI la sera, in CENTRALE

I PENDOLARI del CRIMINE

Quell’ANGOLO della STAZIONE CENTRALE trasformato in un ORINATOIO

Le STRADE PERDUTE di Milano: asfalto o groviera?

CASORETTO: spariscono i CESTINI, l’immondizia in strada si MOLTIPLICA

A Milano lo stipendio non basta

Caro biglietti, taglio dei servizi: sarà un anno di austerity?

“Non riesco più a capire la mia città”

MILANO-MALPENSA: una linea Express mica tanto express

Buenos Aires: la strada dei record (di incidenti)

Groviglio di bici sul Passante

L’asfalto ferito: la video denuncia del comico Storti

Prima di aprire la STAZIONE FORLANINI M4 è già in DEGRADO

Milano non fa schifo ma… i MARCIAPIEDI di Via Sirtori sono PERICOLOSISSIMI

Gli ostacoli per chi si muove sulla carrozzina

La sciatteria delle scuole di Milano

Bovisa o Calcutta? I CUMULI di SPAZZATURA abbandonati in strada

L’enigma MALPENSA EXPRESS: la stralunata porta d’ingresso a Milano

Quei primi 100 METRI di via IMBONATI

Il DEGRADO delle PORTE di Milano

Il lato oscuro della City: il DEGRADO di PORTA VOLTA

Shock al rientro: DEGRADO e INCURIA nel CUORE di Milano

Milano non fa schifo ma…i palazzi INSUDICIATI dagli scarabocchi sì

I giochi pericolosi ai GIARDINI OSIRIS

I CARTELLI DA MARCIAPIEDE di Via Taormina

Il grave degrado dei GIARDINI MENDEL

il MARCIAPIEDE di Via Pirelli

Dilagano le STRISCE BLU: TRIPLICATE in pochi anni

La SPAZZATURA ACCUMULATA agli angoli delle strade

Le tre sedi di municipio dell’ORRORE

 I progetti di URBANISTICA TATTICA abbandonati…

 La CORSIA PREFERENZIALE INCOMPIUTA

Milano non è più Erasmus City: SCIVOLA al 48esimo POSTO

 Le BUCHE sull’ASFALTO

Milano ha troppi PALI

Il SOTTOPASSO CHIUSO di Piazzale Lugano

I TRENI IMBRATTATI

La strana estate delle 11 PISCINE CHIUSE di Milano

Le STRISCE PEDONALI “SCOMPARSE”

Il JERSEY ABBANDONATO di viale LANCETTI

copyright milanocittastato.it

I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteLe località di mare in Italia più amate dai milanesi
Articolo successivoI 7 quartieri più simpatici di Milano
Andrea Urbano
Nato a milano, ma milanese per scelta (per metà salentino). Sono appassionato a tutto quello che riguarda Milano: storia, cultura, dialetto e patrimonio artistico, progetti urbanistici, futuri socio econonomici, oltre a cinema, sport e viaggi. Lavoro nell'ufficio export di una multinazionale. Sono un grande tifoso del Milan. Alla ricerca di una modella. Quartiere: BOVISA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome