Milano non fa schifo ma… le STRISCE PEDONALI “SCOMPARSE”

Milano non fa schifo ma... potrebbe essere meglio. Ad esempio: le strisce pedonali cancellate dall'usura e non ridipinte possono mettere a rischio l'incolumità dei pedoni

Credits Andrea Urbano - Strisce pedonali cancellate

La manutenzione stradale non sempre programmata e organizzata a dovere causa seri problemi di viabilità e sicurezza. Tra gli esempi più frequenti ci sono le strisce pedonali cancellate dall’usura e non ridipinte.

Milano non fa schifo ma… le STRISCE PEDONALI “SCOMPARSE”

# Le strisce pedonali cancellate e non ridipinte sono un pericolo per i pedoni

Credits Andrea Urbano – Strisce pedonali cancellate

La capitale mondiale della moda, del design, sinonimo di stile e classe nel mondo, si proietta nel futuro con slancio e dinamismo attraverso grandiosi progetti di recupero urbanistico. Troppo spesso però si perde nella cura dei dettagli, che in alcuni casi possono essere pericolosi per l’incolumità dei propri cittadini.


Tra questi troviamo la ritardata o mancata manutenzione delle strisce pedonali, spesso completamente consumate. Un problema di cui l’amministrazione dovrebbe occuparsi con maggiore impegno, per mettere al sicuro l’attraversamento dei pedoni.

Per quale motivo le strisce restano così per mesi e mesi? Non sarebbe forse opportuno utilizzare vernici più durature oppure soluzioni più innovative, dato che anche il resto della segnaletica orizzontale è ridotta in questo stato e che la problematica è presente in tutta la città?

Vedi qualcosa che non va a Milano? Segnalacelo scrivendo (mettendo foto se possibile) qui: info@milanocittastato.it (oggetto: milano non fa schifo ma…)



Continua la lettura con: Milano non fa schifo ma… il JERSEY ABBANDONATO di viale LANCETTI

ANDREA URBANO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/