Gli INTERSCAMBI da BRIVIDO nella METRO di Milano

Spostarsi con la metropolitana non è sempre un'avventura serena, soprattutto quando si deve passare da una linea all'altra. Soprattutto a Milano

0
Credits pallin86 IG - Corridoio da M1 a M5

Spostarsi con la metropolitana non è sempre un’avventura serena, soprattutto quando si deve passare da una linea all’altra. Soprattutto a Milano. Vediamo quali sono gli interscambi più a prova di nervi.

Gli INTERSCAMBI da BRIVIDO nella METRO di Milano

#1 Lotto M1-M5: un loop senza via d’uscita

Credits pallin86 IG – Corridoio da M1 a M5

La connessione tra le linee M1 e M5 è una di quelle più intricate di tutta la rete metropolitana. Si rischia spesso di finire in un loop senza via di uscita. Per passare da una linea all’altra si deve infatti percorrere un lungo corridoio, fare diversi piani di scale mobili prestando attenzione a non prendere quella sul lato sbagliato per non ritrovarsi nel mezzanino o peggio ancora fuori dalla stazione. Solo i più sgamati ce la fanno al primo colpo.

Credits Metro5 – Urbanfile – Interscambio M1-M5

#2 A Loreto M1-M2 si rischia di perdere l’orientamento

Credits areccofrancesco IG – M2 Loreto

Un altro interscambio da incubo è quello di Loreto. Le uscite della fermata di Loreto M1 si trovano in piazzale Loreto, quelle della M2 in piazza Argentina, non proprio così comode per un interscambio. Infatti passare dalla verde alla rossa non è così intuitivo e spesso uscendo dalla stazione si rischia di perdere l’orientamento. 

Credits journeyers.it – Interscambio Loreto M1-M2

#3 L’interscambio fantasma tra Missori M3 e Sforza Policlinico M4

Credits: Urbanfile – Uscita per collegamento M3-M4

L’interscambio tra la linea M3-M4 è l’interscambio più da brividi per eccellenza, per il semplice fatto che non c’è. Infatti nonostante le due linee si incrocino sottoterra, non è stata prevista una fermata di scambio. C’è solo un percorso pedonale parzialmente nel sottosuolo, partendo dalla stazione di Missori M3, che sbuca a metà strada dalla stazione Sforza Policlinico M4 alla fine di via Pantano. Con freddo, pioggia, neve e caldo torrido non è affatto piacevole passare da una linea all’altra.

Credits: Urbanfile – Mappa interscambio M3-M4

#4 A San Babila M1-M4 si deve uscire e rientrare dai tornelli per passare da una linea all’altra

Una delle ipotesti iniziali dell'uscita San Babila M4
Una delle ipotesti iniziali dell’uscita San Babila M4

Nemmeno l’interscambio tra le linee M1-M4 sembra tra i più sensati. Nella stazione di San Babila, pur rimanendo sotto la superficie, gli utenti del trasporto pubblico devono uscire dai tornelli della linea di provenienza e, dopo aver percorso un corridoio, entrare in quella di interscambio passando di nuovo dai varchi di accesso

Credits Urbanfile– M4-M1 Stazione San Babila

#5 Il futuro interscambio all’aperto a Sant’Ambrogio di M2 e M4 

Credits Urbanfile – Sant’Ambrogio M2-M4

L’interscambio alla fermata Sant’Ambrogio tra la linea M2 e M4 ci sarà, ma anche in questo caso i passeggeri saranno obbligati a uscire all’aperto attraversando i tornelli. A proteggere gli utenti durante il trasbordo è prevista una copertura in vetro.

Credits Urbanfile – M4-M2 Stazione Sant’Ambrogio

Continua la lettura con: Le STAZIONI di Milano più scomode: dove se sei di fretta, perderai il treno

FABIO MARCOMIN

Continua la lettura con: gli altri MILANO NON FA SCHIFO MA…

ALTRI MILANO NON FA SCHIFO MA:

Il LATO OSCURO di CITYLIFE: gli STUDENTI IMBRATTATORI di ARDUINO

Il futuro dell’ARCO della PACE non è ROSA

La PRIORITÀ NUMERO UNO a MILANO: le idee per tenere PULITA la città

A Milano le prime STRISCE PEDONALI sul marciapiede

La STAZIONE BOVISA è un COLABRODO

Gli ORARI “IMPOSSIBILI”; dei MUSEI CIVICI di Milano

La LETTERA: “SCRITTE e SIMBOLI SATANICI a VETRA e SAN LORENZO”

È più facile che un CAMMELLO passi per la cruna di un AGO, che trovare un TAXI la sera, in CENTRALE

I PENDOLARI del CRIMINE

Quell’ANGOLO della STAZIONE CENTRALE trasformato in un ORINATOIO

Le STRADE PERDUTE di Milano: asfalto o groviera?

CASORETTO: spariscono i CESTINI, l’immondizia in strada si MOLTIPLICA

A Milano lo stipendio non basta

Caro biglietti, taglio dei servizi: sarà un anno di austerity?

“Non riesco più a capire la mia città”

MILANO-MALPENSA: una linea Express mica tanto express

Buenos Aires: la strada dei record (di incidenti)

Groviglio di bici sul Passante

L’asfalto ferito: la video denuncia del comico Storti

Prima di aprire la STAZIONE FORLANINI M4 è già in DEGRADO

Milano non fa schifo ma… i MARCIAPIEDI di Via Sirtori sono PERICOLOSISSIMI

Gli ostacoli per chi si muove sulla carrozzina

La sciatteria delle scuole di Milano

Bovisa o Calcutta? I CUMULI di SPAZZATURA abbandonati in strada

L’enigma MALPENSA EXPRESS: la stralunata porta d’ingresso a Milano

Quei primi 100 METRI di via IMBONATI

Il DEGRADO delle PORTE di Milano

Il lato oscuro della City: il DEGRADO di PORTA VOLTA

Shock al rientro: DEGRADO e INCURIA nel CUORE di Milano

Milano non fa schifo ma…i palazzi INSUDICIATI dagli scarabocchi sì

I giochi pericolosi ai GIARDINI OSIRIS

I CARTELLI DA MARCIAPIEDE di Via Taormina

Il grave degrado dei GIARDINI MENDEL

il MARCIAPIEDE di Via Pirelli

Dilagano le STRISCE BLU: TRIPLICATE in pochi anni

La SPAZZATURA ACCUMULATA agli angoli delle strade

Le tre sedi di municipio dell’ORRORE

 I progetti di URBANISTICA TATTICA abbandonati…

 La CORSIA PREFERENZIALE INCOMPIUTA

Milano non è più Erasmus City: SCIVOLA al 48esimo POSTO

 Le BUCHE sull’ASFALTO

Milano ha troppi PALI

Il SOTTOPASSO CHIUSO di Piazzale Lugano

I TRENI IMBRATTATI

La strana estate delle 11 PISCINE CHIUSE di Milano

Le STRISCE PEDONALI “SCOMPARSE”

Il JERSEY ABBANDONATO di viale LANCETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare
Articolo precedenteLe 7 CASE sull’ALBERO più belle d’ITALIA
Articolo successivoMa chi era “La CASALINGA di VOGHERA”?
Fabio Marcomin
Giornalista pubblicista. Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia. Il mio background: informatica, marketing e comunicazione. Curioso delle nuove tecnologie dalle criptovalute all'AI. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome