I 10 POSTI più BELLI d’Italia dove andare a SETTEMBRE

Ecco le mete imperdibili per il mese di Settembre

Credits marghemas IG - Lago di Tenno

Il portale “Zingarate” ha selezionato dieci mete imperdibili del nostro Paese da visitare nel mese di Settembre. Scopriamole insieme.

I 10 POSTI più BELLI d’Italia dove andare a SETTEMBRE

#1 Val di Fassa, il paradiso per gli amanti delle vacanze attive (Trentino Alto Adige)

Credits ambassadorpontino IG – Val di Fassa

Se siete amanti delle vacanze attive nelle Dolomiti del Trentino c’è un luogo che fa per voi: la Val di Fassa. Un paradiso naturale dove praticare il nordic walking, mtb, canyoning e trekking. Il centro maggiore è Moena, ma non vanno dimenticati Soraga, ideale per le passeggiate nei boschi e Mazin, il paese dei pitores, gli artigiani decoratori.


 

Leggi anche: I 5 CASTELLI più MISTERIOSI del Trentino

#2 Lago di Tenno, il lago color Turchese incastonato ai piedi del Monte Mison (Trentino Alto Adige)

Credits marghemas IG – Lago di Tenno

Sempre in Trentino Alto Adige troviamo un meraviglioso lago color turchese nel comune di Tenno, a nord del Lago di Garda. Il lago si trova nei pressi del Canale di Tenno, uno dei borghi più belli d’Italia, incastonato ai piedi del Monte Misone a 570 metri d’altezza. Un’ottima meta per chi ama la montagna e il trekking e che può essere raggiunto a piedi attraverso un’antica mulattiera.



 

#3 Tour dei Castelli in Emilia-Romagna

Credits: @casltesplaces
Castello di Vigoleno

L’Emilia-Romagna è un territorio ricco di storia e cultura e i castelli sono un testimonianza preziosa. Tra quelli meglio conservati in Italia, molti sono in questa regione. Nel tour tra i castelli meritano una visita Castell’Arquato, Vigoleno, Soragna e Bardi, che offrono scorci panoramici e strutture di architettura romanica. 

Google maps – Castelli Emilia Romagna

Leggi anche: Il CASTELLO più INACCESSIBILE d’Italia

#4 Bologna, ottimo cibo, monumenti e belle vedute (Emilia-Romagna)

Credits: @_gaiadascola IG

Dai castelli passiamo al capoluogo della regione dell’Emilia-Romagna, Bologna. Per chi preferisce trascorrere due giorni in città, Bologna ha quanto di più buono si possa desiderare: ottimo cibo, monumenti e belle vedute. Imperdibile una passeggiata sotto il portico più lungo del mondo che vi condurrà fino al Santuario di San Luca. Se siete amanti dell’arte potete visitare la grande mostra dedicata a Monet e gli Impressionisti a Palazzo Albergati. 

 

Leggi anche: BOLOGNA è la città con il portico più LUNGO del MONDO (con lo zampino del DEMONIO)

#5 Cinque Terre, i borghi colorati che si specchiano sul mare (Liguria)

Credits: @ig.cinqueterre

Le Cinque Terre sono un metà imperdibile per chi vuole godere della meraviglia dei borghi con le tipiche case colorate liguri che si specchiano sul mare. In questo mese i prezzi sono vantaggiosi e il clima mite vi consentirà di fare lunghe passeggiate per i sentieri più belli della zona. Uno di questi è il trekking che da Riomaggiore conduce a Porto Venere.

 

Leggi anche: La BAIA del SILENZIO: la SPIAGGIA più BELLA tra quelle più vicine a Milano

#6 Val d’Orcia, tra borghi, natura sconfinata, colline sinuose e cipressi (Toscana)

Credits italia IG – Val d’Orcia

La Val d’Orcia, in Toscana, sembra un territorio uscito da un dipinto. Un itinerario tra borghi, da Montalcino a Montepulciano, natura sconfinata, colline sinuose e cipressi. Situata a nord del monte Amiata e vicina al confine con l’Umbria, la Val d’Orcia è un’ampia valle situata in provincia di Siena.

Credits borghitoscani.it – Mappa Val d’Orcia

#7 Rocca Calascio, la più alta roccaforte di tutto l’Appennino (Abruzzo)

Credits andrea.magnani.73 IG – Rocca Calascio

Se volete fare un viaggio indietro nel tempo Rocca Calascio è l’ideale. La più alta roccaforte di tutto l’Appennino è abbarbicata sulle montagne a picco sulla vallata della Piana di Navelli, in Abruzzo. Dal castello si gode di una vista mozzafiato ed è anche un punto di partenza per visitare i posti più belli e meno conosciuti della regione.

 

#8 Ostuni, la famosa “città bianca” (Puglia)

Credits outrinette82 IG – Ostuni

Ostuni la famosa “città bianca” di Puglia vi affascinerà con i suoi vicoli scintillanti e la sua meravigliosa architettura. Ideale per esplorare le più belle spiagge del versante adriatico pugliese e il punto di partenza per raggiungere Martina Franca, Locorotondo, Cisternino e Alberobello con i suoi celebri trulli. A settembre, poi, con meno turisti in giro la visita sarà ancora più piacevole.

 

#9 Sicilia Occidentale, da Palermo a Marsala

Credits: palermolamicitta IG

La Sicilia occidentale regala scenari da favola. Troverete città indimenticabili, monumenti, saline e spiagge da sogno. Il viaggio ideale per scoprire le meraviglie di questa parte dell’isola inizia da Palermo e giunge fino a Marsala, e oltre.  

#10 Lampedusa, una delle più belle isole del Mediterraneo (Sicilia)

Credits @laura_manfredi IG – Lampedusa

Lampedusa è una delle più belle isole del Mediterraneo, con spiagge da sogno e atmosfere da sogno, dove il tempo sembra essersi fermato. Se volte provate un’esperienza incredibile potete percorrere la strada panoramica dell’isola.

Fonte: Zingarate

Continua la lettura con: I 10 LAGHI più belli d’Europa: tra i TOP anche due della Lombardia

FABIO MARCOMIN

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


Articolo precedenteIl fascino discreto della servitù
Articolo successivo🛑 La prima pietra di CityWave, la nuova ONDA sul futuro di Milano
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.