C’è vita oltre la circonvalla: le 15 grandi ATTRAZIONI nella periferia di Milano

Milano non è solo centro. Se si esce dalla circonvallazione della 90/91 si possono trovare degli autentici tesori. Non solo, in periferia ci sono anche dei magneti che possono attirare più del centro. Qui la mia selezione dei 15 principali punti di attrazione che si trovano tra la circonvallazione e la tangenziale di Milano.

C’è vita oltre la circonvalla: le 15 principali ATTRAZIONI nella periferia di Milano (in senso orario)

Parco Nord

Il più grande parco di Milano ospita oltre 100 diverse specie di alberi. Si possono incontrare anche conigli selvatici, gufi, civette, sparvieri e pure volpi.

Hangar Bicocca

Lo spazio espositivo più sottovalutato di Milano. Ospita bellissime mostre di arte contemporanea oltre alla grandiosa installazione permanente delle Torri Celesti di Anselm Kiefer. E’ pure gratis.

Teatro Arcimboldi

E’ la Scala del secondo millennio: è stato infatti costruito per prendere il posto della Scala di Milano durante i suoi lavori di ristrutturazione dal 2002 al 2004.

Naviglio Martesana

Noto anche come Naviglio Piccolo, un tempo era la “Riviera di Milano”. Presenta degli scorci incantevoli. Alcuni tratti furono progettati da Leonardo da Vinci.

Politecnico

Fondato il 29 novembre 1863 è il più antico ateneo di Milano (60 anni prima della Statale) e uno dei più quotati politecnici del mondo.

politecnico di milano est
politecnico di milano est

Chiaravalle

Fondata nel XII secolo l’abbazia è uno dei primi esempi di architettura gotica in Italia.

Fondazione Prada

Come un’iniziativa privata può rilanciare un quartiere periferico più di molte politiche sociali.
fondazione prada

Forum di Assago

Anche se è di Assago, è comunque subito prima della tangenziale, raggiungibile con la metro. Può ospitare fino a 12.331 spettatori e fa parte della European Arenas Association (EAA), che riunisce le più prestigiose strutture indoor europee.

Milano
Milano

San Cristoforo

Complesso costituito da due chiese era il “faro” d’ingresso a Milano per chi arrivava sul Naviglio.

ponte di san cristoforo
ponte di san cristoforo

Parco delle Cave

Il terzo parco di Milano per dimensioni è caratterizzato da quattro bacini artificiali, oltre a boschi, corsi d’acqua, orti urbani e la cascina Linterno. Nelle vicinanze ci sono anche Trenno e Bosco in Città.
verde

Stadio San Siro

Intitolato a Meazza, per tutti è semplicemente “San Siro”, soprannominato la Scala del calcio o il Tempio del calcio. Uno degli stadi più celebri al mondo, è il più capiente d’Italia ed è stato inserito al secondo posto nella classifica degli stadi più belli del mondo redatta dal Times.

Cavallo di Leonardo

Progettato da Leonardo da Vinci dal 1482 al 1493 è la statua equestre in bronzo più grande del mondo. Si trova all’ingresso dell’Ippodromo, posizionamento criticato da molti.
sculture

Monte Stella

La montagnetta artificiale di Milano, costruita sulle rovine della seconda guerra mondiale.

montestella milano ovest

Certosa di Garegnano

La certosa di Milano, una delle chiese più belle e sottovalutate di Milano.

foto andrea cherchi (c)
foto andrea cherchi (c)

Villa Scheibler

La piccola Versailles di Milano, costruita nel Quattrocento, era la tenuta di caccia di Ludovico il Moro.

CLICCA PER LA MAPPA:

Mappa delle attrazioni della periferia di Milano

ANDREA ZOPPOLATO

Come In Un Bosco
CONDIVIDI
Articolo precedenteFino al Medioevo il Vescovo di Milano era eletto anche dai CITTADINI
Articolo successivoArchibooks
Andrea Zoppolato
Più che in destra e sinistra (categorie ottocentesche) credo nel rispetto della natura e nel diritto-dovere di ogni essere umano di realizzare le sue potenzialità, contribuendo a rendere migliore il mondo di cui fa parte.