METRO 24h nel WEEKEND? Bernardo la vuole ma Sala FRENA: non è fattibile

Si infiamma la sfida elettorale sugli orari della metropolitana. Nelle principali città estere il servizio è più esteso, perché non si riesce a fare anche a Milano?

Barcellona. Credits: @giuliaforoni IG

Dopo il tema delle ciclabili la sfida elettorale delle elezioni amministrative milanesi si sposta su un altro tema che divide i due candidati: la metropolitana. Il candidato del centrodestra Luca Bernardo lancia la proposta della metro 24h almeno nei weekend ma Sala boccia l’idea. Vediamo in che cosa consiste la proposta e dove viene adottata. 

METRO 24h nel WEEKEND? Bernardo la vuole ma Sala FRENA: non è fattibile

# Gli orari delle metropolitane all’estero

In questo articolo del 2019 avevamo chiesto ai milanesi cosa avrebbero voluto in regalo da Beppe Sala nel suo secondo mandato: al primo posto aveva vinto la metro di notte. L’unico miglioramento è stato l’anticipo di circa mezz’ora la mattina, passando dalle 6.15 alle 5.30-5.40 in base alla linea, mentre la chiusura è rimasta alle 00.30. Vediamo gli orari di servizio delle metropolitane nelle altre città all’estero.


# U-bahn e  S-Bahn di Berlino: un treno ogni 15 minuti di notte nei weekend

Sia nella rete Ubahn che S-Bahn di Berlino, la maggior parte delle linee della metropolitana nei giorni feriali è in funzione dalle 4:00 del mattino fino all’1:00 circa della notte, con corse di media ogni 5 minuti durante il giorno e ogni 10 minuti la sera. Nel fine settimana la metropolitana funziona invece 24 ore, con frequenze di 15 minuti durante la notte.

# La metropolitana di Parigi: tutti i giorni chiude al’1.15, mezz’ora di più nei weekend

Credits: lextra.news – Metropolitana di Parigi

La rete metropolitana di Parigi è lunga 219,9 km, con 16 linee perlopiù sotterranee e 303 stazioni. Il servizio passeggeri inizia attorno alle 5.30 e termina alle 1.15. Il venerdì e sabato sera il servizio è prolungato di mezz’ora, l’ultimo treno è tra 01:30 e le 01:40.



# La Metro di Mosca chiude all’1.00 di notte

stazione metropolitana di Mosca

La metropolitana di Mosca “città regione” è la più trafficata d’Europa ed è costituita da 14 linee, per una lunghezza totale di 379,1 km. Apre alle 05.30 del mattino e chiude alle 01.00 di notte.

# The Tube di Londra è aperta 24h nei weekend

Credits: guidaconsumatore.it

La metropolitana di Londra è la più antica e la più estesa d’Europa con 11 linee che corrono su oltre 400 chilometri di rete. Venerdì e sabato funziona, su alcune linee, 24 ore al giorno. In occasioni speciali, come successo per i Giochi olimpici, la Tube funziona 24h anche negli altri giorni della settimana.

# Copenaghen: metro 24 h per 365 giorni all’anno

Credits: walkitalycoast.it

La metro di Copenaghen è l’unica in Europa a garantire un servizio effettuato 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno, ed è gestita dall’ATM di Milano a cui è stata da non molto rinnovato il contratto. Tutte le linee utilizzano treni driverless, come la M5 e la futura M4 milanesi.

Leggi anche: A Copenaghen la METRO è GESTITA dall’ATM di Milano

# New York: l’unica grande metropoli con servizio h24 tutti i giorni

Credits travelourplanet.com – Metro New York

La metropolitana di New York, che con 32 linee per una lunghezza di 380 chilometri è al momento l’unica grande metropoli al mondo a offrire servizio di metropolitana h24 tutti i giorni della settimana.

Leggi anche: METRO di NOTTE a Milano: perchè no?

# Bernardo propone metro 24 h nel weekend, Sala la ritiene una proposta senza basi tecniche

Bernardo-Sala

Sono passati solo pochi giorni dall’investitura di Luca Bernardo come candidato per il centrodestra, ma la sfida elettorale sta già entrando nel vivo. Dopo le ciclabili, che lo sfidante di Sala ha dichiarato di voler ridisegnare e ripensare in altro modo, arriva la proposta del candidato del centro destra di far funzionare la metropolitana tutto il giorno almeno nei weekend, per garantire mobilità e sicurezza ai giovani e alle donne.

Il sindaco uscente Beppe Sala ritiene una propaganda senza basi tecniche: “Il dialogo va fatto su basi tecniche e non elettorali. Se iniziamo a buttare così cose senza analisi, non risponderò più” aggiungendo che “all’epoca della Moratti avevo fatto un test come direttore generale (del Comune di Milano, n.d.r.) per vedere se si potesse aprire il weekend. I numeri però non sono alti, il costo si riversa sulla città e poi diventa insostenibile“.

Continua a leggere con: L’ultima IDEA berlinese: party con DJ set sulla METRO (video)

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.