Le piattaforme dei VIAGGI a SORPRESA: scegli budget e durata, la DESTINAZIONE la sceglie l’algoritmo

La meta verrà svelata poco prima della partenza

Credits: @capitangiampyjack IG

Riappropriarsi di gesti e consuetudini semplici attraverso il gusto di una sorpresa: progettare la vacanza senza sapere dove si è diretti, trasformando in gioco la realtà del momento.

Le piattaforme dei VIAGGI a SORPRESA: scegli budget e durata, la DESTINAZIONE la sceglie l’algoritmo

# “Dove vai in vacanza quest’anno?”

Credits: @myster_loik IG

Ammettiamolo, è la domanda più delicata dal 2020 in poi, talmente imbarazzante che oramai non viene nemmeno più pronunciata, oppure si alzano gli occhi al cielo anziché rispondere.


Ci sono soluzioni per chi non si rassegna al ruolo passivo di spettatore in attesa della normalità: siti e portali che propongono un ventaglio di soluzioni a viaggiatori esperti ed inesperti. Basta scegliere la data e il budget, al resto penserà l’algoritmo del portale, sottoponendo una meta che verrà svelata poco prima della partenza.

# Dalle vacanze di prossimità a quelle di semplicità

La proposta è molto semplice e l’esperienza accumulata dai suoi operatori è una formula consolidata da tempo.
Le piattaforme attive in italia e che propongono pacchetti low cost in Europa o in Italia sono diverse: FlykubeOnivaWaynaboxToratora Blindfol Travel e vanno dai viaggi a 99€ al viaggio cucito addosso su misura.

È sufficiente rispondere a un questionario, immettendo variabili  alla portata di tutti: quando partire, da dove, quanto deve durare la vacanza e il budget a disposizione. Alcune prevedono anche di escludere a priori le mete magari già visitate o semplicemente indigeste.
Una volta immessi i desideri nella scatola magica, un algoritmo intelligente si occuperà di tutto e – una settimana prima della data di partenza – giungerà la proposta per soddisfare queste nostre domande.



Nell’estate 2021 il sistema è diventato talmente flessibile, da permettere di «acquistare un voucher e decidere le date successivamente o addirittura cambiare la data del pacchetto acquistato. Le sole cose di cui preoccuparsi sono preparare la valigia, arrivare in aeroporto, raggiungere il gate e finalmente salire a bordo e partire», afferma il CEO di Toratora, una delle compagnie.
I pacchetti di viaggio a sorpresa sono «la risposta ai dubbi che assalgono chi vorrebbe organizzare le vacanze estive, ma non sa cosa si può fare e cosa no», perché garantiscono la sicurezza delle mete fornendo assistenza su tutte le disposizioni anti-Covid da sapere prima della partenza.

# La filosofia dei viaggi al buio

credit: www.menteinviaggio.it

Queste piattaforme nascono promettendo la rivoluzione del modo di viaggiare. Già prima del 2020, questo sistema ha permesso di “esplorare al buio” e giungere in numerose città europee. L’unica regola da accettare, è la destinazione “a sorpresa”.
Da quando le regole del viaggio si sono complicate con la pandemia, gli algoritmi si sono adattati anche per garantire massima flessibilità. Infatti In questo momento di confusione i viaggi a sorpresa di alcune compagnie, assicurano anche la possibilità di variare le date di partenza senza nessun costi aggiuntivi, serve solo la voglia di partire. Alle possibilità pensano le AI.

# Un posto a caso sul mappamondo

Inutile negare che il progetto del viaggio porta con sé aspettative e sogni. Chi non ha mai desiderato di chiudere gli occhi, far girare il mappamondo e scegliere una meta a caso puntando il dito?
Nel caso del gioco con il mappamondo, però, si finisce quasi sempre per puntare il dito in mezzo ad uno degli Oceani del pianeta.

Dal 2020 il livello di difficoltà è aumentato, perché le restrizioni nei paesi di arrivo (nel caso italiano anche quello di partenza) hanno complicato sempre più i sogni di relax e vacanza.
Tanto vale affidarsi ad un algoritmo? Forse sì.

# Le destinazioni più gettonate

Credits: @paris.explore IG

Nell’estate 2021 il podio vede Creta, Madeira e Dubrovnik nelle prime tre posizioni e le possibilità sono molte di più, come ad esempio Santorini, Lampedusa, Alghero, le Azzorre, Corfù e tante altre località. Per i viaggi in città, tra le mete europee ci sono Lisbona, Parigi, Budapest, Malta, Siviglia, Atene, Praga, Oslo, Helsinki.

La soluzione proposta dai viaggi a sorpresa, aiuta i pigri a districarsi tra le offerte last minute e le complicate regole imposte per i viaggi dalla gestione del Covid. Perché se preparare la valigia all’ultimo momento può sembrare scomodo, pensate a come ci si deve sentire dopo aver sognato una meta per le vacanze, approfondire e scoprire che quella meta è off limits per colpa di un tampone o una quarantena obbligatoria.

Basta adottare la prima regola di un viaggio a sorpresa: saper accettare che la destinazione resta ignota fino a qualche giorno prima della partenza.
Come suggerito dagli stessi responsabili, poi, è bene accertarsi personalmente delle possibilità attraverso il sito della Farnesina, che aiuta i viaggiatori ad essere maggiormente consapevoli.
Che ne pensano i nostri amici milanesi, tra i viaggiatori più infaticabili della Terra?

Continua la lettura con: La spiaggia più bella del mondo è in Italia

LAURA LIONTI

copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte 

Leggi anche: Just Eat Italia, il bluff del contratto di lavoro. Cosa non torna su salario e turni nel piano-rider della multinazionale

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.