Caro Sala ti scrivo: dalla METRO DI NOTTE al sito del comune, le proposte di Milano al sindaco

foto di Andrea Cherchi (c)
foto di Andrea Cherchi (c)

“Caro Beppe ti scrivo… Che cosa chiedereste al sindaco che dovrebbe fare per Milano nella seconda parte del suo mandato? (siate costruttivi, please)”. Di seguito le proposte più votate.

Caro SALA ti scrivo: le proposte dei lettori al sindaco per la seconda metà del suo mandato

#15 Restituire dignità alla cultura milanese

Ha ricevuto molti like una proposta fuori dal coro di Gianluca Joni Preti “Restituire dignità alla cultura milanese, magari istituendo una biblioteca/libreria milanese, dato che quella in Via Meravigli non c’è più da molto tempo…”, caldeggiata anche da Antonello Parisi

#14 Tolleranza zero per i graffittari

O almeno “Essere più tempestivi a rimuoverli in posti simbolo tipo la darsena e obbligare i condomini a rimuovere subito come succede in tante città europee” (Ale Milano). C’è chi propone la galera per chi imbratta. La pensa così anche Valeriano Soldano.

#13 Trasporti gratuiti

Mezzi gratuiti per i residenti Gabry Mimmo, che cita casi analoghi in Germania, Lussemburgo, Slovacchia ed Estonia, o almeno “Mezzi gratis per gli studenti, come in Germania” Arianna Ricotti . Soluzione impossibile, o comunque che non rientra nelle competenze del sindaco, per Claudia Piccinelli o Alessio Marseglia

#12 Riaprire i Navigli

Molti inviti a proseguire la sua azione per riaprire i navigli, un “tocco di classe a Milano” Raffaello Riva, su questo “I cittadini sono con te” Claudia Piccinelli Valeriano Soldano

#11 Più cura dell’asfalto

Le buche sono un altro tema delicato, specie per chi si muove su due ruote. C’è chi propone di cambiare l’asfalto, ad esempio “Mettere sulle strade milanesi l’asfalto tipo circuito di Monza ! Ci sono troppe buche!!” Daniele Marcante. Grazie anche a Raffaella Grifa

#10 Più servizi per le famiglie

“Più servizi per le famiglie, in particolare nella fascia nido perché tante donne ancora non sanno dove lasciare i bambini quando devono riprendere a lavorare” Roberta Caccialupi, “revisione dell’isee per le famiglie con figli” Raffaella Grifa, “ASILI GRATUITI per incentivare le donne a riprendere la carriera invece di stare a casa (perché tanto andrebbe via mezzo stipendio)” Arianna Ricotti

#9 Più verde

Molto apprezzate idee per aumentare il verde della città, tra cui “Un filare di alberi per ogni via!” Luce Resinanti e “Nelle Aree dismesse, dare spazio al verde, dando una boccata d aria a Milano” Andrea Di Vico

#8 Autonomia per Milano

In diversi fanno notare che molte delle richieste per Sala in realtà si dovrebbero fare al governo visto che il Comune ha autonomia di azione limitata pressoché in ogni ambito. Per evitare anche comodi alibi, la richiesta da molto e la più votata è che Sala si batta per fare ottenere a Milano l’autonomia che da grande città internazionale merita. Come ricorda Sandro Coppetti , con più autonomia e più fondi mantenuti sul territorio si potrebbe avere:
“• Maggiore controllo e sicurezza in zone tipo stazione centrale che al momento compete al Ministero degli Interni
• Incentivare start-up a tutti i livelli: ora sarebbe compito del MISE, mentre le strutture ed il background culturale a Milano esisterebbero già…
• Salari adeguati al costo della vita: fattore nazionale, i salari al Nord sono più alti della media nazionale”
Molti like per “proclamare l’autonomia di Milano” di Vasily Zaitsev e per l’invito a “fare la voce grossa con Roma” Mike Sciking

#7 Lotta allo smog

Probabilmente il problema più grande. Gli interventi “drastici contro l’inquinamento” (Luca Venturi) suggeriti sono molteplici, tra cui emerge: “Affrontare seriamente il problema caldaie a gasolio” Augusto’o Renè Lambrate, Ludovica Attalla

#6 Ciclabili “vere”

“Piste ciclabili!! Come a: Parigi , Barcellona , Amsterdam etc etc. La ciclabile di corso Venezia che finisce ai bastioni e’ un insulto al intelligenza umana al civismo e alla mobilità” Paolo Kunda Fiori. “Ciclabili ovunque. Viale Monza. Grandi direttrici. Circonvalla” Lorenzo Masili . Le piste ciclabili sono un problema anche per Valeriano Soldano  Daniele Moretti, Daniela Salvetti , Chris Fadda. La soluzione più drastica viene da Giovanni Fossati: “eliminare le auto!”.

#5 Potenziamento e integrazione trasporti urbani e interurbani

Molte richieste riguardano il potenziamento della rete dei trasporti con periferie e hinterland.
Ad esempio si fa notare come si dovrebbe “Collegare meglio il capolinea della viola SAN SIRO con tutti i paesi dell’hinterland. A differenza di Bisceglie, che è super collegata, se da Cesano B. ho bisogno di prendere la viola ci metto UNA ORA INTERA (vs 15 min in auto)! Allora: hanno messo l’area B, che permettano però ai cittadini di muoversi con più facilità” Arianna Ricotti. Sempre per migliorare la mobilità interurbana si suggerisce di prolungare le linee metropolitane e di trasformare i passanti in metropolitane vere e proprie. “Dal momento che è stata istituita l’areaB sarebbe il caso di potenziare ulteriormente il trasporto pubblico” Lisa Vuoto. Grazie anche a Andrea Di VicoAndrea Maneffa

#4 Risolvere il problema affitti alle stelle

Argomento sottolineato da tanti, uno dei problemi che tiene più alla larga da Milano studenti e giovani lavoratori. C’è una sproporzione tra il reddito di chi lavora e il costo degli affitti, spesso uguale o superiore allo stipendio.
“Tetto limite dei costi delle case, che oramai solo i milionari o chi eredita può permettersi un bilocale in centro.” Arianna Ricotti “Assegnare tutte le case popolari sfitte. Una vergogna per una città come Milano” Giovanni Agresti, “Abbassare gli affitti delle case x legge” Daniele Furo , “equilibrare il terrificante rapporto qualità/prezzo degli affitti” Carlo Varchetta, Andrea Maneffa 

#3 Riqualificare e valorizzare le periferie

Nonostante il rebranding in “quartieri”, la questione periferie sembra ancora non risolta: “abbandono totale delle periferie:un cancro per questa citta’ e per tutte le persone che le vivono c’e’ degrado sporcizia droga prostituzione.Si ricordi che non devono esistere cittadini di serie B ma solo cittadini” Caterina Meduri “Più attenzione alle periferie, in tutto. Pulizia, sicurezza, verde..” Martina L Saleri “Diamo più dignità alle zone periferiche riqualificando le piazze e le vie che non hanno identità” Lisa Vuoto “SISTEMARE LE PERIFERIE E NON FARCI SENTIRE PIÙ ABBANDONATI AL CASO! Più sicurezza! Più illuminazione! Più strisce residenziali! Più legalità!” Sharon Giuliana. Problema chiave da risolvere anche per Daniele Moretti, Maria Grazia Peirone, Vania Grassi Graziella Di Terlizzi 

#2 Più sicurezza e migliorare l’accoglienza di bisognosi e immigrati

Altro tasto toccato da molti: l’accoglienza ai bisognosi, immigrati e non. Nello specifico: “Migliorare i centri di accoglienza per i bisognosi che si trovano in stazioni come centrale e Rogoredo” Andrea Di Vico “Amo Milano ma non mi piace vedere cosi tanti senza tetto abbandonati nel centro non mi pare ne’ una bella cartolina per i turisti (che sono tanti tantissimi) ne per noi; accogliamo queste persone in centri dove possano restare mangiare lavarsi insomma essere accuditi” Caterina Meduri. L’accoglienza ai bisognosi scalda gli animi anche perchè ci sono anche alcuni, come Иван Бандера , Linka Milano e Luigi Lavermicocca, che sottolineano che non si può obbligare nessuno a essere aiutato. Conclude Armando Franzosi “non si potranno obbligare, ma non ha senso neppure lasciarli dormire a decine in piazza Duomo” o nella “stazione centrale” o a “Rogoredo” come scrivono Carlo Oldani , Andrea Maneffa , Giulio Rossotti e Marco Bova. Più sicurezza anche per Vittorio Corbani  Ste Zinius

#1 Metro di notte

L’angoscia di chi esce la sera è non perdere l’ultimo treno della metro. Questo non capita nelle grandi metropoli europee dove i mezzi sotterranei corrono anche di notte, almeno nei week end. Molti chiedono la compensazione: aumento dei prezzi dei biglietti vs metropolitana 24h, almeno nel week end. Una proposta che ci sembra legittima. (Grazie a Daniela Paone , Daniele Moretti,  Mattia Melen , Valeriano Soldano , Claudio Ughi,  Nicola Barreca , Antonella Munini , Marco Bova)

Altri suggerimenti degni di menzione:

Interventi di viabilità. “Sistemare la viabilità dei mezzi pubblici e privati in piazzale Lotto. Perché ora come ora c’è tanto spazio inutilizzato, e troppi ingorghi. Migliorare la viabilità della 90 91 sempre in piazzale Lotto, creando una corsia centrale (…) Pagamenti con contacless alle fermate degli autobus e sul passante (…) Corsia riservata per la 92 condivisa con il tram 2 da piazza Bausan a Lancetti” Domenico Sannicandro
“Ripristinare la 45 perchè nel quartiere Forlanini la sera èpericoloso per noi donne spostarsi a piedi per i cortili per arrivare al 27 o alla 73 ed allungare le corse fino alle 2 di notte. (…)  Collegamento diretto Quartiere Forlanini con parco” Daniela Salvetti
“potenziamento delle linee 90 e 91 di domenica” Chris Fadda

Municipi. “Credo che a livello amministrativo il funzionamento dei municipi locali possa migliorare” Vasily Zaitsev “più autonomia ai municipi” Mike Sciking

Interventi sulla metro. “Più ascensori per accedere alla Metropolitana” Paolo Cattane
“prevenire i suicidi sulle linee m1,m2,m3 costruendo le barriere come fatto nella m5” Claudia Signorelli

Basta guerra alle auto. “Smetterla con la politica ideologica anti auto” Vittorio Hayati Benbanaste

App per segnalare criticità. “Un’app per poter segnalare criticità e suggerire migliorie nei vari quartieri a cui venga dato poi riscontro” Andrea Felisari

Piazzale Cuoco. “Bonifica mercato di Piazzale Cuoco, fiera dell’illegalità” Armando Franzosi

Tutela delle tradizioni. “Tutela e salvaguardia storiche tradizioni cittadine (no cancellazione sfilata carri di Carnevale)” Armando Franzosi

Più spazi per le piccole aziende milanesi. “Rendere più agevole la possibilità di ottenere spazi per eventi o iniziative anche alle agenzie e ai piccoli commercianti milanesi, non solo alle grandi multinazionali a cui tutto viene concesso” SilviaD

Parcheggi Fuori l’Area B. “Che senso ha tenere parcheggi come quello di Lampugnano, dentro l’area B. Bisogna fare rientrare i confini dell’area B prima dei parcheggi dove i pendolari possono lasciare le auto”

AMSA di notte. “Toglierci dalle palle l’Amsa dalle vie cittadine la mattina dalle 8 in poi quando i milanesi si spostano in auto per recarsi sul luogo di lavoro e non hanno alcuna voglia di riaddormentarsi dietro i camion della spazzatura . In una città evoluta e moderna la spazzatura ed affini si raccoglie di notte o alle prime luci dell’alba” Marco Branca

Nuova stazione bus a Lampugnano. “Una stazione per i bus che sostituisca Lampugnano o il suo rifacimento” Roberto Fazzini

Circle Line. “Una metropolitana all’aperto che affianca le tangenziali tutto intorno Milano facendo un giro largo che unisca tutti i paesi confinanti alla periferia della città” Gianfranco Mazzacchera , proposta finalizzata a ridurre il traffico e a rendere più semplici i passaggi da una linea della metro a un’altra senza dover passare sempre dal centro. 

Riqualificazione. “Riprogettare aree abbandonate, costringendo i privati proprietari a riqualificare o vendere” Manuela Sbampato

Corsi civici. “Corsi gratuiti nei quartieri di educazione civica, italiano e sicurezza nel lavoro domestico” Susanna Cernotti

Sito del Comune. “Non ho dubbi: basta digitare https://www.paris.fr/ oppure https://www.london.gov.uk/ o ancora https://www1.nyc.gov/  ed infine www.comune.milano.it per rendersi conto di quanto poco moderno ed attuale sia il sito del nostro comune. Potrei addentrarmi in critiche feroci sui servizi erogati dal portale, ma è sufficiente fermarsi all’aspetto grafico ed alla così detta “usabilità”, ovvero l’organizzazione delle informazioni” Luca

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA, PARTECIPARE ALL’ESTENSIONE INTERNAZIONALE DEL PROGETTO EDITORIALE
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

#VotoMilano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here