La storia dell’imprenditore che volle costruire la CITTÀ IDEALE per i suoi dipendenti

Il luogo più dolce della terra è in Pennsylvanya? Se il cioccolato fosse un parametro vitale per decidere, la risposta potrebbe essere sì

Chocolate Town Credits @ thevibebro IG

Willy Wonka del cioccolato omonimo esiste davvero. Questa è la storia di Milton Hershey, mastro cioccolataio di origine svizzera, che ha deciso di migliorare la vita dei consumatori di cioccolata, rendendo più felici i propri dipendenti

La storia dell’imprenditore che volle costruire la città ideale per i suoi dipendenti

# Il segreto del successo

Hershey Ch Credits @infohume IG

Può bastare la cioccolata a rendere felici le persone? Ogni tanto può bastare, certo, ma a volte c’è bisogno di più.
Milton Hershey inizia la sua carriera di mastro cioccolataio a 18 anni, aprendo un negozio di dolciumi a Philadelphia nel 1876. Non contento delle sue stesse capacità, si trasferisce in Colorado, a Denver, per imparare dal migliore l’arte del caramello ed affinare così le proprie doti.
Torna a Lancaster, Pennsylvania, per aprire la sua seconda attività, la Lancaster Caramel Company, convinto a ricercare in sé stesso e nel mondo della tecnologia, le armi per rendere i suoi dolci i più famosi d’America.

Leggi anche: La prima e ultima FABBRICA DI CIOCCOLATO di Milano

# Il cioccolato Hershey

Chocolate Town Credits @thevibebro IG

Un curioso Hershey partecipa all’Esposizione Universale di Chicago, dove vede e acquista macchinari all’avanguardia per la lavorazione industriale del cioccolato.
Fonda così la sua fabbrica di cioccolato, la Hershey Chocolate Company, iniziando a preparare caramelle ricoperte di cioccolato al latte.
La fabbrica produce anche tavolette di cioccolato al latte e cacao in polvere per la preparazione dei dolci.

Il successo è così travolgente che Hershey decide di progettare e costruire una propria città, a cui darà il proprio nome, dove ospitare la fabbrica di cioccolata e i dipendenti con tutte le loro famiglie. L’idea è quella che un po’ accompagna gli imprenditori americani con una certa visione: migliorare tutti gli aspetti della vita dei dipendenti, rendendo facili le soluzioni alla routine quotidiana delle famiglie, alleggerendoli di alcuni pesi e migliorare così la produttività, ovvero i profitti.

Leggi anche: Al lavoro con il SORRISO: dove sono i LAVORATORI più FELICI di Italia? Il risultato è a sorpresa

# La città di cioccolato

Scuola Hershey Credits @hershey_company_town IG

Nasce così la cittadina di Hershey, in Pennsylvania, una città che è allo stesso tempo una mega fabbrica di cioccolato.
Siamo nella contea di Dutch, quella parte dello Stato della Pennsylvania in cui vivono i Mennoniti e gli Amish, comunità di gente modesta dedita al lavoro e alla famiglia. In un contesto di questo tipo, l’imprenditore fonda la sua città-fabbrica in cui tutto è pensato per rendere felici i suoi abitanti: ogni casa è realizzata con tutti i comfort e le soluzioni più all’avanguardia.
Le casette di mattoni, circondate da bei prati curati e viali alberati, dotate di riscaldamento, elettricità e impianto idraulico, il parco e il teatro per lo svago e il tempo libero e perfino le scuole totalmente gratuite per i figli dei dipendenti: Hershey è la dolce vita di una città fondata sul cioccolato.

Milton sa che la felicità dei dipendenti farà la sua fortuna, è un imprenditore molto capace e di buon cuore, la città di Hershey diventa nel 1903 un modello aziendale innovativo e all’avanguardia, senza precedenti negli U.S.A. che porta al successo assoluto anche i cioccolatini Hershey che – come nel volere del suo papà – diventano veramente i dolcetti più diffusi d’America.

Leggi anche: Le CITTÀ più STRANE del mondo

# Il mondo di cioccolata

Chocolate World Credits @_leejieun_ IG

Hershey è ancora oggi meta di numerose gite di carattere turistico e culturale.
Si possono visitare gli ambienti dove si è creato il cioccolato più famoso d’America. I lampioni, ad esempio, che ricordano la forma del cioccolatino “Kiss”, che ricorda il Bacio Perugina tanto caro in Italia; così come il parco voluto dal Milton Hershey, che oggi si estende per oltre 110 acri ed ospita uno zoo, un numero impressionante di specie diverse di alberi e la cittadina è inclusa in un vero e proprio percorso che culmina nella visita alla fabbrica di cioccolata. Alla Hershey Company si scoprono tutti i segreti della preparazione e lavorazione del cioccolato, con la degustazione di prodotti di ogni forma e dolcezza

Fonti: Curyoctopus, Chocotravel

LAURA LIONTI

Continua la lettura con: 10 LOCALI DA COCCOLE in un freddo pomeriggio d’inverno a Milano

Copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.