ITALIA, Campioni del Mondo dei FORMAGGI: la classifica definitiva

Altro smacco per Macron

0

Pubblicata l’ultima classifica sui “formaggi più buoni del mondo” a cura di Taste Atlas. Si mette la parola fine sulla eterna sfida tra Italia e Francia? Giudicate voi.

ITALIA, Campioni del Mondo dei FORMAGGI: la classifica definitiva

# Otto dei primi dieci sono italiani

Risultato schiacciante. Otto dei dieci formaggi più buoni del mondo sono prodotti in Italia. Non solo: i primi quattro sono tricolori. E non è il tricolore francese. Anzi. Malgrado la convinzione tra i cugini transalpini, per trovare il primo formaggio di terra di Francia bisogna scendere fino al tredicesimo posto. Uno smacco colossale per Macron & C. 

# I formaggi più buoni del mondo

GORGONZOLA

Al primo posto il Parmigiano Reggiano. Di sicuro il formaggio più copiato e falsificato del pianeta. Al secondo posto ci si avvicina alle porte di Milano con il Gorgonzola Piccante. Seguono poi la Burrata pugliese e un altro prodotto a noi vicino: il Grana Padano originato a Chiaravalle. Dopo l’intrusione dell’Oaxaca messicano si torna a casa con il sesto posto di un altro prodotto unico al mondo: lo Stracchino. Completano la top 10 trionfale la Mozzarella di Bufala della Campania e il Pecorino nella versione sarda e in quella toscana. Altro formaggio lombardo nella top 10 è il Taleggio in diciassettesima posizione. Per trovare i formaggi francesi bisogna armarsi di pazienza e scorrere in basso la classifica.

Tra i francesi che si incazzano/E i giornali che svolazzano/C’è un po’ di vento, abbaia la campagna/E c’è una luna in fondo al blu. 

Continua la lettura con: Dove si mangia meglio nel mondo? Italians do it better

MILANO CITTA’ STATO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteIl “FARO DI MILANO”: il nuovo GRATTACIELO di 144 metri con GIARDINO PANORAMICO e BELVEDERE sopra Milano
Articolo successivoLe STRADE MILANESI rimaste UGUALI a come erano una VOLTA