Lussemburgo primo paese al mondo con TRENI E BUS GRATIS

Il 1° marzo sarà una data storica per il trasporto pubblico mondiale e in particolare per il Lussemburgo: residenti e turisti viaggerano a costo zero

Mezzi pubblici Lussemburgo
Mezzi pubblici Lussemburgo

Il 1° marzo sarà una data storica per il trasporto pubblico mondiale. Da quel giorno il Lussemburgo sarà il primo paese al mondo in cui treni, bus e tram saranno gratuiti per tutti, residenti e turisti.

Lussemburgo primo paese al mondo con treni e bus gratis

Dopo la sperimentazione la scelta è definitiva: obiettivo riduzione inquinamento e traffico nel Paese

Alcuni mesi fa il Lussemburgo, con una popolazione viaggiante di mezzo milione di persone, aveva iniziato a sperimentare la gratuità dei mezzi pubblici per gli under 20 e durante la giornata del sabato. Dopo il successo dell’iniziativa, che ha visto l’incremento di utilizzatori e la riduzione del flusso di veicoli circolanti è arrivata la decisione definitiva di mantenere a costo zero per tutti il trasporto pubblico investendo 1 miliardo di euro all’anno.


Gli obiettivi sono la riduzione dell’inquinamento atmosferico e del traffico automobilistico, per alzare la qualità della vita e diminuire i danni alla salute causati dall’eccessiva produzione di C02, con la possibilità di restituire sempre più ampie porzioni di città ai pedoni con aree verdi e pedonali.

Un trend europeo: anche Tallin, Vienna e Berlino stanno seguendo politiche per incentivare il trasporto pubblico

Il Lussemburgo non è un caso isolato, altre città hanno intrapreso la strada che porta ad incentivare in maniera concreta l’utilizzo del trasporto pubblico.

#1 Tallin

Già dal 2013 la capitale dell’Estonia ha reso permanente il trasporto pubblico gratuito, su bus e tram, per i residenti beneficiando fin da subito della drastica riduzione del traffico e della crescita degli utilizzatori del servizio.


Leggi anche:
Domeniche a piedi contro lo smog? Rilanciamo: MEZZI PUBBLICI GRATIS per i residenti

#2 Vienna

La capitale austriaca ha diminuito l’abbonamento annuale, a partire dal 2012, portandolo da 449 a 365 euro registrando un forte rialzo nell’utilizzo dei mezzi pubblici e nella vendita di abbonamenti, passati da 373.000 a 822.000 nel giro di cinque anni che ha fatto portato Vienna ad avere più abbonamenti dei mezzi pubblici che auto.

#3 Berlino

Seguendo l’esempio di Vienna, oltre a dimezzare il costo dell’abbonamento annuale dai 761 euro iniziali ai 365 euro e mantenendo metro 24/h nei weekend ha impostato un percorso per rendere progressivamente gratuito tutto il trasporto pubblico anche attraverso la riallocazione di imposte e sgravi sui carburanti inquinanti. Anche altre città tedesche hanno inserito tra i loro obiettivi i mezzi pubblici gratuiti.


Leggi anche:
Dopo Vienna anche Berlino ABBASSA IL PREZZO per muoversi sui mezzi pubblici

La proposta anche a Milano: mezzi gratis per under 25 dopo le 22.00

Milano rimane a guardare? La Lega come riportato ieri, ha lanciato una proposta per seguire il trend virtuoso delle altre città europee, ovvero iniziare un’introduzione graduale del trasporto pubblico a costo zero per determinate categorie e fasce orarie, nella fattispecie gli under 25 dopo le 22.00 simile alla sperimentazione fatta in Lussemburgo. Per l’esattezza si tratta di uno degli emendamenti alla previsione del bilancio previsionale del Comune di Milano, per l’anno 2020, assieme a quello per l’istituzione della metro 24/h.

Si tratta solo di normale opposizione politica o esiste una concreta intenzione di spingere l’amministrazione a prendere misure concrete contro l’inquinamento? La speranza è che si apra un dibattito serio e che si agisca quanto prima per la salute dei cittadini.

Leggi anche:
🔴 BREAKING NEWS. METRO 24/H nei weekend: un proposta da capitale europea

FABIO MARCOMIN

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Leggi anche:
*I dieci effetti di Milano città stato più votati dai milanesi: al primo posto portare Milano a livello delle PRIME AL MONDO
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A [email protected] (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)



Milano Città Stato. Il grande sogno dei milanesi