🛑 Lombardia verso la ZONA ROSSA

Di nuovo zona rossa la prima regione a rientrare in lockdown nella seconda ondata e ad esserlo rimasta per più tempo

La prima regione a tornare zona rossa nella seconda ondata e ad esserlo rimasta per più tempo è la più indiziata a diventarlo ancora da domenica 17 gennaio. Questa sembra la decisione che verrà presa dal governo con la nuova ordinanza. 

🛑 Lombardia verso la ZONA ROSSA

Tasso di positività (rapporto nuovi casi su tamponi) stabilmente ormai sotto la fatidica quota 10%. E da settimane sempre al di sotto della media nazionale. Decessi in calo, vicini ai minimi della seconda ondata e in rapporto alla popolazione inferiori alla media italiana. Anche le terapie intensive che nel picco della seconda ondata avevano superato il 70% della capacità totale, risultano in calo ormai da due mesi, rientrando attorno al 30%.


Sembrano dati incoraggianti con tendenze più rosee rispetto alla media nazionale, eppure un’altra volta non basta. La Lombardia, insieme a Calabria e Sicilia, è indiziata per adottare da domenica 17 gennaio le misure più restrittive programmate per contrastare la pandemia. 

A questo punto viene da porsi due domande di segno opposte: 

  1. Se questi sono i dati ufficiali che mostrano uno scenario per la Lombardia di miglioramento più sensibile rispetto al resto del Paese, in base a quali dati invece si sta decidendo un nuovo periodo di costrizioni?
  2. E visto che la Lombardia è la regione che sta adottando le misure più restrittive da più tempo, se è quella che necessita sempre nuove restrizioni, si potrebbe mettere in dubbio l’efficacia delle restrizioni adottate per contrastare l’epidemia

Qualunque sia la risposta, sembra ormai certo che da domenica 17 gennaio 2021 saranno 9 le regioni in zona arancione e 3 in zona rossa. 



Continua la lettura con: Lombardia rischia il rosso: nonostante i principali indici siano migliori del resto d’Italia

MILANO CITTA’ STATO 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.