🔴 Forse ci siamo: conto alla rovescia per l’INAUGURAZIONE delle prime 6 FERMATE della M4. Fissata la nuova data per le ULTIME STAZIONI

L'annuncio del presidente della società M4. Ecco il cronoprogramma aggiornato

Ph. metro4milano.it

L’annuncio è arrivato da parte del presidente della società M4 nel corso della commissione consiliare congiunta enti partecipati e mobilità. Doccia fredda sull’inaugurazione totale: slitta ancora. 

Forse ci siamo: conto alla rovescia per l’inaugurazione delle prime 6 FERMATE della M4. Fissata la nuova data per le ULTIME STAZIONI

# Entro il 30 settembre sarà operativa la tratta Linate-Dateo

Dateo-Linate M4

Il presidente della società M4 Alessandro Lamberti, nel corso della commissione consiliare congiunta enti partecipati e mobilità nel pomeriggio di martedì 15 marzo, ha comunicato che entro l’autunno, probabilmente entro il 30 settembre, verrà aperta la prima tratta della nuova linea metropolitana milanese tra Linate e Dateo: sei fermate in totale comprese Repetti, Stazione Forlanini, Argonne e Susa.


Ph. metro4milano.it

La mini tratta Linate-Stazione Forlanini, già potenzialmente operativa dal 15 luglio 2021 dopo l’ottenimento del nulla osta di esercizio non è mai entrata in funzione a causa della diminuzione del traffico aereo a Linate e pertanto si è scelto di posticiparne l’apertura con ulteriori 3 fermate per consentire un maggior numero di utenza. Il resto della linea aprirà a scaglioni: entro aprile 2023 fino a San Babila mentre per l’autunno del 2024 fino al capolinea ovest di San Cristoforo FS.

Leggi anche: Le IMMAGINI in ANTEPRIMA della fermata della metro di LINATE M4

# Ulteriori 15 mesi di ritardo, in totale sono due anni e mezzo rispetto all’ultimo cronoprogramma

Linate Ph. metro4milano.it

Con il nuovo aggiornamento sull’inaugurazione completa della linea si aggiungono ulteriori 15 mesi di ritardo, rispetto all’atto integrativo del 2019, per un totale di due anni mezzo complessi rispetto all’ultimo cronoprogramma. Il commento dell’amministratore delegato di M4 Renato Aliberti: “Tre mesi di ritardi si sono accumulati a causa della pandemia nel 2020, tra il fermo lavori e il rallentamento per le norme di sicurezza. Mentre l’ulteriore ritardo è dovuto agli scavi archeologici, ovvero il ritrovamento delle mura medievali nella stazione De Amicis. Sulle singole tratte rispetto all’atto integrativo 2019, c’è un ritardo di 3 mesi, mentre sull’intera linea sono stimati in 15 mesi“. L’amministratore delegato di M4 ha comunque aggiunto che “la posa dei binari è comunque oggi all’ottanta per cento di avanzamento” e che “a febbraio è stato trasferito il primo treno dal deposito di San Cristoforo fino all’aeroporto.” 



Leggi anche: La PASSERELLA ELETTRONICA dalla Metro a Linate

# La nuova linea M4: 15 km, 21 stazioni e 86 milioni di passeggeri trasportati

Le nuove denominazioni delle stazioni delle linea blu

Come sarà la nuova linea metropolitana driverless milanese? La M4 o linea blu, quando sarà operativa al 100%, taglierà da est a ovest la città e conterà 15km di tracciato, 21 stazioni, 47 treni e a regime dovrebbe trasportare circa 86 milioni di passeggeri annui, secondo le stime pre-pandemia.

Nel percorso tra i due capolinea di Linate e San Cristoforo FS ci saranno interscambi con le linee suburbane nella fermate di Stazione Forlanini, Dateo e appunto San Cristoforo FS, con la linea M1 a San Babila e M2 a Sant’Ambrogio, mentre ci sarà solo un collegamento pedonale parzialmente in superficie tra Missori M3 e la stazione di Sforza-Policlinico.

Leggi anche: Scoppia lo SCANDALO M4: 100 milioni di euro extra ma zero interscambi tra M3 e M4

Continua la lettura con: M4: la nuova DATA d’inaugurazione e il “nuovo” PRIMO TRATTO

FABIO MARCOMIN

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


1 COMMENTO

Comments are closed.