I 7 luoghi MENO MILANESI di Milano

Questa la classifica dei top 7 luoghi più "alieni di Milano" in base alle risposte ottenute

Cresits: Andrea Cherchi - Piazza Olivetti

Sondaggio fatto ai milanesi: “Qual è il posto meno milanese di Milano?”. Questa la classifica dei top 7 luoghi più “alieni di Milano” in base alle risposte ottenute.  

I 7 luoghi MENO MILANESI di Milano

#7 Piazza Olivetti e il distretto Symbiosis: sembra la Silicon Valley

Cresits: Andrea Cherchi – Piazza Olivetti

Piazza Olivetti e tutto il distretto Symbiosis con i suoi edifici orizzontali a specchi, i laghetti e gli stagni dove gli stessi si riflettono, i canneti, le ninfee proiettano chi ci sta al di là dell’oceano. Più che alla Madonnina ricordano le sedi ipertecnologiche disseminate nella Silicon Valley americana.


Leggi anche: SYMBIOSIS trasforma la zona di SCALO ROMANA: come diventerà entro il 2024

#6 Via Paolo Sarpi: la Cina a Milano

Credits: @xruqayya95x – via Paolo Sarpi

Tra i luoghi meno milanesi di Milano non può mancare via Paolo Sarpi, il cuore di Chinatown. Nonostante il quartiere sia ormai abitato in maggioranza da italiani, camminando tra via Paolo Sarpi e le vie perpendicolari sembra di essere stati catapultati in Cina, con molti negozi, insegne e ristoranti che richiamano la Terra del Dragone. C’è persino un centro commerciale di cinque piani di soli prodotti cinesi.

Leggi anche: Via PAOLO SARPI e le chicche di Chinatown: breve guida al quartiere più di tendenza nel cuore di Milano



#5 Il quartiere arcobaleno di via Lincoln: un po’ Notting Hill, un po’ Burano milanese

Credits: @solynou IG

Il villaggio operaio di via Abramo Lincoln, un quartiere di case progettate e pensate nell’Ottocento da una cooperativa edilizia per gli operai e ferrovieri della fu stazione di Porta Tosa. La caratteristica di questo quartiere sono le variopinte villette colorate, da cui il soprannome di quartiere arcobaleno, che richiamano le atmosfere inglesi di Notting Hill o quelle di Burano, l’isola veneziana.  

Leggi anche: Sette cose che non sai sul QUARTIERE ARCOBALENO di Milano

#4 Piazza Sant’Alessandro: la tipica piazza romana 

Credits: co.pinterest.com – Piazza Sant’Alessandro

Piazza Sant’Alessandro, nascosta tra le vie del centro. alle spalle di piazza Missori, si può definire come la più classica delle piazza romane. Prende il nome dalla chiesa barocca omonima, una delle più belle della città, e si caratterizza per il suo pavimento in pietra, lo spazio raccolto di fronte al sagrato e le abitazioni basse di colore pastello, cosa comune nel centro della capitale ma non a Milano. Molto romana anche la tendenza diffusa di fermarsi a parlare in piccoli gruppi o a sgranocchiare uno snack sui gradini della chiesa. 

Leggi anche: Le 7 PIAZZE più SORPRENDENTI di Milano

#3 A Citylife come a New York

Credits Andrea Cherchi – Citylife e fiori

Citylife, il quartiere sorto dalla ceneri dell’ex-fiera, ha tutto quanto per ricordare New York. Il grande parco circondato dai grattacieli più alti di Milano, le opere di design all’aperto, il locale cool con sdraio e balle di fieno creano un’atmosfera da Central Park.

#2 Porta Nuova come la Défense di Parigi

Credits Andrea Cherchi – Porta Nuova vista grattacieli

Se Citylife ricorda New York, Porta Nuova richiama la Défense di Parigi. La selva di grattacieli che ha trasformato e continua a modificare lo skyline e il volto del financial district milanese riportano alla memoria il centro finanziario che ha spostato l’asse del business nella capitale francese. 

#1 L’aiuola con le palme di piazza del Duomo: l’angolo esotico nel cuore di Milano

Credits: ilportaledeitreni.it – Palme in Piazza del Duomo

“Sapessi come è strano…vedere delle palme a Milano…”. Si potrebbe prendere spunto dal celebre brano cantato da Memo Remigi e Ornella Vanoni “Innamorati a Milano” per spiegare come le aiuole con le palme in piazza del Duomo facciano venire in mente tutto tranne che di trovarsi nel capoluogo lombardo. Forse in una città del sud Italia o sul mare, ma non nella Pianura Padana. Un po’ per scherno, un po’ per fastidio, al primo posto tra i posti indicati come meno milanesi di Milano svetta questo angolo esotico di Piazza del Duomo. 

Leggi anche: C’è un angolo di FLORIDA a Milano: le PALME segrete in CORSO BUENOS AIRES

Continua la lettura con: Le 10 CITTÀ dove i MILANESI non vorrebbero mai PIÙ RIMETTERCI PIEDE

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/