10 PALESTRE all’aperto di Milano dove svolgere attività in libertà (mappa)

Scopriamo i luoghi all'aperto meglio attrezzati in città per fare sport

Credits: Sporteimpianti - BAM

Ora che si potrà di nuovo tornare a fare liberamente attività all’aperto scopriamo i luoghi meglio attrezzati in città.

10 PALESTRE all’aperto di Milano dove svolgere attività in libertà (mappa)

 


#1 Parco Sempione, in mezzo alla natura e alla storia tra Castello Sforzesco e Arco della Pace

Il Parco Sempione, il “Central Park” milanese, è il luogo preferito per fare sport all’aria aperta in mezzo alla natura tra l’arte e la storia del Castello Sforzesco, Arco della Pace e Arena Civica. Un vero paradiso per gli amanti dello street workout grazie agli otto percorsi attrezzati all’interno del parco.  

Leggi anche: Il PARCO SEMPIONE: storia, leggende e curiosità del central park di Milano



#2 Il parco di City Life è uno dei più gettonati dai milanesi

Uno dei parchi più recenti è quello di City Life che, con oltre 170.000 metri quadri di parco e più di 2.000 alberi, è diventato uno dei più gettonati dai milanesi. Qui, oltre poter fare passeggiate, corse e pedalate è possibile fare esercizi mirati grazie al pavimento gommato e ad attrezzi come la sbarra per le trazioni e le parallele.

Leggi anche: L’;avanguardismo della FONTANA DELLE QUATTRO STAGIONI di CityLife

#3 La Biblioteca degli Alberi, l’unico parco aperto h24, è dotato di un’intera area attrezzata per fare esercizi a corpo libero

Credits: mentelocale.it – Bam

La Biblioteca degli Alberi, conosciuta come BAM, è il parco del distretto finanziario di Milano, tra la Torre Unicredit e piazza Gae Aulenti. Ha riscosso da subito un grande successo, l’unico parco aperto 24 ore al giorno e senza recinzioni, può offrire percorsi per passeggiare, correre o andare in bicicletta, un’intera area attrezzata per fare esercizi a corpo libero come addominali o flessioni e attrezzi per tonificare la muscolatura.

Leggi anche: La TORRE BOTANICA: il nuovo grattacielo che cambia COLORE in ogni stagione

#4 I giardini Indro Montanelli sono una delle più belle palestre all’aperto della città

Il parco dei giardini pubblici Indro Montanelli è forse una delle più belle palestre all’aperto della città, dove correre attorno al Museo di Storia Naturale e al Planetario. Si può scegliere di allenarsi a corpo libero oppure di fare esercizi mirati grazie alle nuove attrezzature smart di Samsung. 

Leggi anche: Attrazioni e curiosità di 7 PARCHI MILANESI

#5 Al Parco Forlanini ci sono due percorsi podistici di 12 km e altri per l’attività ginnica

Parco Forlanini – attangelox IG

Il Parco Forlanini, nel quadrante est di Milano nei pressi dell’aeroporto di Linate, grazie ad alcuni viali lastricati di ampie dimensioni mette a disposizione di chi vuole fare sport all’aria aperta di due percorsi podistici lunghi 12 km e anche una serie di percorsi per l’attività ginnica con diversi livelli di difficoltà.

#6 Il Parco Lambro offre tanti percorsi attrezzati e sentieri sterrati per le mountain bike

Parco Lambro – Andrea Cherchi.jpg

A est della città c’è un altro grande parco dove poter praticare esercizio fisico, il Parco Lambro, a confine con il comune di Segrate. Esteso per oltre 77 ettari e bagnato dal fiume da cui prende il nome, offre tanti percorsi attrezzati con sbarre, anelli e panche per addominali. Oltre a questo, per chi predilige l’off-road all’asfalto, sono presenti sentieri sterrati adatti alle mountain bike.

#7 Idroscalo, il mare dei milanesi per praticare sport acquatici e non solo

surf all'idroscalo
surf all’idroscalo

L’Idroscalo è stato inaugurato verso la fine degli ’20 per essere utilizzato come scalo dagli idrovolanti. Oggi è “il mare dei milanesi”, meta ideale per scappare dal caos della città. Qui è possibile praticare qualsiasi sport all’aria aperta, dalla corsa, alla bicicletta fino al windsurf grazie all’onda artificiale statica più grande d’Europa per fare surf.

Leggi anche: Sentirsi al MARE a MILANO: 10 posti dove respirare atmosfere da vacanza (MAPPA)

#8 La Montagnetta di San Siro ha percorsi ciclo-pedonali adattati a tutti i livelli di allenamento

Monte Stella – Andrea Cherchi

Il Parco Monte Stella è la “montagna” creata artificialmente dopo la Second Guerra Mondiale, sulle macerie dei bombardamenti bellici. Soprannominata la Montagnetta di San Siro, ha un’altezza di 50 metri e una superficie di 37 ettari. Per gli amanti delle salite, al suo interno ci sono percorsi ciclo-pedonali adattati a tutti i livelli di allenamento.

Leggi anche: Il PRIMO SENTIERO URBANO d’Europa: dal Duomo al Monte Stella

#9 Al Parco Nord ci sono due percorsi podistici e 13 postazioni per fare esercizi a corpo libero o con attrezzi

Credits: parconord.milano.it

Il più grande per estensione tra i parchi milanesi, anche se gran parte del Parco Nord Milano rientra nei territori comunali di città confinanti con il capoluogo, dal quartiere Niguarda può essere raggiunto in bicicletta. All’interno della porzione di parco rientrate dentro il Comune ci sono: due percorsi podistici, uno da 10 km e uno da 5 km, un percorso vita dotato di 13 stazioni di esercizio e attrezzi liberi e cinque diverse passerelle ciclopedonali.

#10 Il parco di Trenno, tra i più attrezzati per lo sport all’aperto

Credits: mountcity.it – Ex Parco Trenno

Questo parco nella zona nord-ovest della città, il cui vero nome è parco Aldo Aniasi, ha una superficie di 600.000 mq ed è tra i più attrezzati per fare sport all’aperto. Sono presenti due campi da basket, tre da pallavolo, due da calcio, due da tennis e due parchi per usare lo skateboard. Per chi ama correre c’è un percorso jogging della lunghezza di 4 chilometri

Fonte: Corsocomo22

Continua la lettura con: GARANTI del VERDE: aperte le candidature per valorizzare alberi, parchi e giardini di Milano

FABIO MARCOMIN

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.