Il video del giorno: ECCEZZZIUNALE… VERAMENTE, le 7+1 SCENE ICONICHE di un film chiave della commedia italiana

Pochi mesi dopo l’uscita della pellicola, l’Italia ha vinto i Mondiali

Esultanza al cinema

Siamo nel 1982 e Carlo Vanzina dirige “Eccezzziunale… veramente” con Diego Abatantuono
come attore protagonista. L’interprete milanese veste i panni di tre diversi personaggi: Donato Cavallo, capo ultras della tifoseria milanista, Franco Alfano, tifoso nerazzurro e Felice La Pezza, detto “Tirzan” e juventino fino al midollo.
Pochi mesi dopo l’uscita della pellicola, l’Italia avrebbe vinto i Mondiali. Che questo film a tema calcistico fosse stato di buon auspicio? Scopriamone le scene più memorabili.

Il video del giorno: ECCEZZZIUNALE… VERAMENTE, le 7+1 SCENE ICONICHE di un film chiave della commedia italiana

#1 La sigla degna di Sanremo

 

Come pubblicizzare il proprio lavoro se non cantandone la colonna sonora direttamente al Festival della canzone italiana? Chissà in che posizione si sarebbe classificato il pezzo se fosse stato in gara…

#2 Il risveglio della domenica

 

Quando ancora la “domenica era davvero domenica”, Donato si sveglia presto e dopo un saluto al santino di Capitan Rivera appoggiato sul comodino si alza dal letto con indosso un pigiama rigorosamente dalle tinte rosse e nere.
Rivolgendosi ai propri fratelli, ancora pienamente assonnati, invoca l’Undicesimo Comandamento della Bibbia: “Dedica la domenica al Milan”. Peccato che i suoi familiari non siano dello stesso parere e finiscano per lanciargli addosso tazze, pantofole e cuscini.

#3 Il discorso agli Ultras

 

Una vera e propria omelia di fede calcistica, all’interno della quale non manca anche la lettura di alcuni passi del “Vangelo secondo me”. Il Signore, legge Donato, appare d’un tratto sullo stadio di San Siro, indirizzandosi al capitano rossonero: “Gianni Rivera, ciapa sto pallone […] e vai in giro per il mondo ad insegnare il gioco del calcio”.
Per il Ras della Fossa, inoltre, la parola d’ordine è sempre la stessa: VIUULEENZAA.

#4 Lo scherzo al Dogui

Scherzo al Dogui

L’interista Franco, assieme ai compagni di tifo Teo (Teocoli) e Ugo (Conti), è solito passare la maggior parte del proprio tempo al bar di Massimo (Boldi). Proprio nello stesso locale,
accompagnato da una bella ragazza, entra Guido “Dogui” Nicheli, che, nelle classiche vesti da milanese snob, ordina due “Ana” che sta per analcolici e chiede indicazioni per la “toilet”.

I 4 buontemponi non resistono allo scherzo e Massimo inserisce una cassetta intitolata “WC” in un registratore, collegato ad una cassa audio situata sopra l’ingresso dei
servizi. Inutile esplicitare i “rumori da bagno” provenienti dallo stereo. La ragazza, schifata, non può che mollare un ceffone al proprio accompagnatore ed andarsene via velocemente.

#5 La vincita della schedina

Torta in faccia

Chi non ha mai sperato di fare 13 al Totocalcio? E chi non ha mai sognato di lanciare una torta addosso alla propria suocera? Franco ce l’ha fatta, riuscendo ad esaudire entrambi i desideri.
Dopo aver scoperto di aver vinto la schedina, prende a male parole moglie e suocera, considerandosi finalmente libero dalle catene e dalle angherie delle due donne, che non lo avevano mai amorevolmente sopportato. Sfortuna vuole che la schedina vincente non fosse altro che uno scherzo orchestrato dall’amico Massimo…

#6 L’amante nell’armadio

Nell’armadio

Donato si innamora di Loredana, interpretata da Stefania Sandrelli, ufficialmente fidanzata con il suo acerrimo rivale, il capo ultras interista Sandrino il “Mazzuolatore”.
E cosa può quindi rispondere alla madre di Loredana quando viene beccato nascosto nell’armadio della ragazza? Mentendo spudoratamente e dicendo di essere in “missione” per conto di suo fratello Sandrino per accertarsi costantemente della fedeltà della giovane. A detta di Donato, Loredana si è, infatti, comportata come una “stinca di Sandro”.

#7 La radiolina al cinema

Esultanza al cinema

“Ami più me o il Milan?”. Domanda dalla ardua risposta, soprattutto se ci si trova al cinema, davanti ad un film romantico e con la telecronaca della radiolina all’orecchio che annuncia un calcio di rigore in favore della propria squadra. La risposta è una sola: GOAAAAAL.

#7+1 La (nuova) formazione del Milan

 

Nel 2006 esce il sequel, “Eccezzziunale veramente – Capitolo secondo… me”.
La scena iniziale è entrata di diritto nella storia della commedia nostrana, grazie anche ad un cast di vere e proprie stelle del pallone: Nelson Dida, Alessandro Costacurta, Massimo Ambrosini, Andriy Shevchenko, Gennaro Gattuso e Paolo Maldini.

Hai un video di Milano da inviarci o segnalarci? Scrivici su info@milanocittastato.it (video del giorno)

Continua la lettura con: 7+1 insospettabili CURIOSITÀ sul DIALETTO MILANESE

CARLO VITTORIO MATRONE

ALTRI VIDEO DEL GIORNO A MILANO:

A bordo di un TAXI VOLANTE

AGGRAPPATO al BUS sulla tratta Lodi-sant’Angelo

Credits: https://www.ilcittadino.it/

Alla scuola della BIDELLA PENDOLARE da NAPOLI per scoprire la verità

L’EVOLUZIONE di PIAZZA DUOMO nel TEMPO

I fantasmi di Milano

ABBATTERE il TURCHINO per eliminare la NEBBIA e lo SMOG a MILANO

La via con più DIVIETI DI SOSTA del mondo

Misteri e superstizioni di Milano

Il campanile medievale all’interno di un condominio

VIVAIO e MILANO CITTA’ STATO, le attività per il 2023. Vuoi unirti anche tu?

I mezzi pubblici a Milano negli anni ottanta

FINE ANNO in coda al PANE QUOTIDIANO

Milano – Roma: più veloce in treno o in aereo?

La passerella di Piano sulla M1

Un anno da pendolare sulla Milano Cremona

Dove andavano, cosa facevano i GIOVANI MILANESI nella Milano degli anni ’80

TIBALDI-BOCCONI, la prima stazione della CIRCLE LINE di Milano

La grande nevicata dell’85

La Milano di inizio Novecento

il SUPERATTICO sul tetto della TORRE

M4 – Dateo, la STAZIONE più PROFONDA di Milano

5 angoli INSOLITI da scoprire a MILANO

Un giro sul TurboKart

Il ciclista spericolato

Che cosa pensano i milanesi dei napoletani

Cosa pensano i napoletani di Milano e dei milanesi

3 esperienze gratis da fare nel periodo natalizio a Milano

Quanto spendono gli studenti di Milano?

Il panino più famoso di Milano

In volo sopra i Navigli nascosti

I paninari davanti al Burghy

L’ASFALTO “FERITO” di Milano, la denuncia del comico STORTI

Inaugurazione dell’M4

M4: la quiete prima dell’inaugurazione 

L’Italia costruisce la sua Tech Capital

Camminare sul cielo a Milano

Ho aperto un falso ristorante in piazza Duomo

Milano, una città che costruisce METROPOLITANE come nessun’altra

Le tre strade più trafficate di Milano

In TRATTORE in CENTRO a MILANO (scena cult)

Milano ha carenza di posti letto per i senza dimora

Sciare in Porta Nuova

La Ciclabile Umana

Le 10 moto più belle a EICMA

La protesta degli studenti contro la legge anti-rave

Calenda canta Bella Ciao all’Arco della Pace

Quanto paghi d’affitto a Milano

Un milanese a Genova

L’aperitivo più economico a Milano Centro

Milano, risse ai Navigli

L’arrivo di Totò e Peppino a Milano

Nel regno delle zucche alle porte di Milano

La M4 in anteprima

Cosa succederebbe se scoppiasse una bomba atomica a Milano?

48H da LADRO a Milano

Quanto spendo in una settimana a Milano

La trattoria milanese più economica della città

Milano, caldo fuori stagione

Quarto Oggiaro: la periferia che spaventa Milano

Da Milano a Lecco sulla ciclabile

Come funziona la linea senza conducente

La Metropolitana Milanese nei secoli

In volo di notte sui grattacieli di Porta Nuova

Le borseggiatrici della metro

Le intrusioni dei maranza

I nuovi poveri di Milano

Ultima corsa della Milano – Limbiate

Le reazioni degli automobilisti al blocca di via Palmanova

Street Style a Milano

Da Milano a Londra con una moto super sportiva

L’incrocio con semaforo rotto e il senso civico dei milanesi

Circle Line: la quasi metropolitana per Milano

Avvisi storici sul tram

La sfida: di corsa contro la metro

L’arena di Milano dimenticata da 25 anni

Manzoni occupato contro Giorgia Meloni

Lo show di Moncler in Piazza Duomo

La domenica di Milano vs di Roma

Milano del Futuro: 16+ edifici in arrivo 

Tutte le stazioni della metro di Milano in un giorno

Il mio primo mese a Milano: quanto ho speso?

M6 – Il percorso della futura metropolitana di Milano

La mostra più INSTAGRAMMABILE di Milano

Mi sono trasferita a Milano

Gli Ultras della Dinamo Zagabria in giro per Milano

Tour dei chiostri notturni di Milano

Evoluzione animata della metro di Milano

Milano e Vincenzo

I locali più instagrammabili di Milanoa

DA MILANO A CAPO NORD IN BICI A FIN DI BENE

IL MODO PIU’ ECONOMICO DI MANGIARE A MILANO

Lezioni di danza in Piazza Duomo

Lo spot della Milano da Bere

LA CODA per la FAME

UN ROMANTICO A MILANO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteA piedi dentro una CASCATA di GHIACCIO a tre ore da Milano
Articolo successivo5 VILLE STORICHE meravigliose da visitare a Milano
Creativo. Curioso. Innamorato follemente di Milano. Appassionato di digital marketing e quiz di logica, studioso di storia contemporanea e di geopolitica, ascoltatore di musica rap. Mi piacciono le situazioni sfidanti e ritengo che ci si debba mettere sempre in discussione. Credo fermamente nel volontariato e penso che un sorriso di riconoscimento sia il più grande ed unico ringraziamento che si possa e debba ricevere. Il mio motto? “Siamo in ballo, balliamo”. Il mio segreto? Guardo i video su YouTube solamente a velocità 2x.