[🎥 VIDEO REPORTAGE] La via con più DIVIETI DI SOSTA del mondo è a Milano

Sono 104 i cartelli blu e rossi installati lungo l’Alzaia Naviglio Pavese

Siamo andati a curiosare lungo l’Alzaia Naviglio Pavese, dalla circonvallazione esterna (incrocio viale Liguriaviale Tibaldi), passando sotto il cavalcavia Schiavoni, accanto al ristorante Erba Brusca, per arrivare al confine con Assago e tornare infine indietro alla Conca Fallata: in tutto abbiamo contato 104 cartelli di divieto di sosta in 4,2 chilometri.

Un record da guinness dei primati? Andiamo a scoprirlo in questo video con slalom tra sponde pericolanti, auto in sosta, una speciale hit-parade per il Festival di Sanremo e tanti, tantissimi cartelli spuntati da quasi un anno lungo gli argini. Argini che nel giro di qualche tempo – una volta rafforzati – entreranno a far parte della VEnTO, la grande ciclabile che da Venezia porterà a Torino.


divieto di sosta

FLAVIO INCARBONE con la collaborazione di ANDREA CHERCHI

 



Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

 

Leggi anche:
* 10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
* Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
* Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
* Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
* “Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A [email protected] (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

Articolo precedente10 EMOZIONI FORTI da provare a Milano
Articolo successivo“Anche i milanesi sono SIMPATICI!”
Flavio Incarbone
Giornalisti si nasce o si diventa? Scrivo professionalmente da oltre 20 anni e la risposta mi interessa relativamente: l'importante è cercare di essere da stimolo in progress. Amo anche la psicologia, in particolare quella che è rimasta per millenni sotto le ali della grande filosofia, quella dell'inconscio freudiano e non ultimo del filone umanistico-esistenziale. Sono preoccupato da un'umanità che sembra essere al capolinea (e con essa la natura), ma sono felice perché i tempi sono obbligatoriamente maturi per riscoprirci davvero.