L’APPARTAMENTO più COSTOSO di Milano è stato venduto: chi è il nuovo proprietario?

Appena comprato già le prime grane. E quali sono i tre appartamenti più costosi ancora sul mercato?

Credits enrico_morganti IG - Attico in piazza San Babila

Dopo quindici anni, l’appartamento più costoso di Milano non è più sul mercato. Il super attico, che è stato per anni dimora di Maurizio Gucci e di sua moglie Patrizia Reggiani prima di trasferirsi nella casa di via Palestro, dove poi è avvenuto il suo omicidio, è stato comprato. Chi è il ricco acquirente? E come mai ci sono voluti quindici anni per vendere il lussuosissimo appartamento?

L’APPARTAMENTO più COSTOSO di Milano è stato venduto: chi è il nuovo proprietario?

# Un appartamento così lussuoso da fare invidia alle ville californiane

credits: corriere.it

1.770 mq, tre piani, attico con vita sull’intera città, terrazzo e piscina. Non è il set di un film hollywoodiano, ma l’appartamento più caro di Milano, il cui costo supera, secondo alcune valutazioni, i 20 milioni di euro.

La mega residenza si trova all’angolo tra corso Vittorio Emanuele, piazza San Babila e corso Europa. Si estende su tre piani: uno reso unico da ben 37 finestre che offrono una spettacolare vista su tutta la città, l’altro provvisto di un immenso terrazzo e infine l’ultimo, con un tetto di 800mq che ospita un giardino, una piscina, una cucina e un bar. Anche i costi di gestione, manutenzione e spese condominiali sono da capogiro: tra i 50.000 e i 100.000 euro all’anno.

# Il nuovo proprietario del super appartamento

credits: gabbsullespine Ig

Dopo quindici anni e a poche settimane dalla decisione del giudice di mettere l’appartamento all’asta, si è fatto avanti un compratore. Il magnante in questione è Rishal Shah, fondatore e proprietario della società Jekson Vision, una multinazionale specializzata nel controllo e nella tracciabilità dei farmaci.

L’avvocato Giuseppe La Scala che, insieme alle colleghe Nadia Rolandi e Valeria Bano, ha seguito la vicenda giudiziaria dell’immobile, ha dichiarato che l’acquirente si è presentato senza l’intermediazione di un agente immobiliare. Sembra che l’imprenditore sia venuto a conoscenza della casa grazie alla sua rete di amicizie ed ha così fatto un’offerta per comprare lo sfarzoso appartamento, la cifra rimane segreta.

L’acquisto è stato perfezionato nel 2022 con la conclusione definitiva dell’affare e la firma anche per il decimo e l’undicesimo piano a termine dei lavori di ristrutturazione del proprietario precedente.

# Le grane giuridiche e il prezzo esorbitante avevano lasciato la casa sul mercato per anni

credits: corriere.it

Ma perché ci sono voluti così tanti anni perché un compratore si facesse avanti?

Sicuramente il costo esorbitante dell’appartamento non ha aiutato nella sua vendita, ma oltre al prezzo bisogna considerare una serie di grane legali che hanno accompagnato la casa per diversi anni. Circa quindici anni fa un imprenditore edile piemontese ristrutturò l’intera unità immobiliare, ma presto gli appartamenti furono pignorati per il mancato pagamento del mutuo e delle spese condominiali.

# Le prime liti con i vicini

Credits fanpage – Pergolato attico San Babila

A soli pochi mesi dall’acquisto sono però arrivare le prime “discussioni” con i vicini. Il magnate indiano ha fatto costruire al decimo piano un pergolato in legno il cui soffitto è divenuto pavimento per un balcone “improvvisato” del piano superiore. Il condominio, composto da aziende che hanno lì la loro sede e una decina di famiglie appartenenti all’altissima borghesia milanese, sembra però non aver apprezzato molto l’iniziativa.

Gli appartamenti più costosi ancora sul mercato

# Attico in via Sant’Andrea dal valore di 10 milioni di euro

Immobiliare.it – Attico via Sant’Andrea

Se l’appartamento più costoso di Milano ha trovato finalmente un proprietario dopo anni in cui era rimasto invenduto, ce ne sono altri dal valore milionari pronti ad essere acquistati.

Al numero 21 di via Sant’Andrea c’è un attico, al quinto e sesto piano di un signorile palazzo storico dei primi ‘900, in vendita per 10 milioni di euro. Al momento risulta l’appartamento con il valore immobiliare più alto sul mercato. La superficie interna si articola su due livelli collegati da una scala interna per un totale di 558 mq oltre a una terrazza vista Duomo di 225 mq.

# Appartamento in via San Damiano da 8 milioni di euro

Idealista – Appartamento via San Damiano

A qualche centinaio di metri, in via San Damiano, c’è un appartamento sito al terzo piano di con una superficie di 300 mq, 7 locali, 2 bagni e un prezzo di 8 milioni di euro.

#3 Attico in via Beccaria da 7,9 milioni di euro

Idealista – Attico

In via Beccaria c’è un attico con terrazza vista Duomo di oltre 180 mq di superficie, una superficie di 420 mq coperti con doppia entrata indipendente con doppio ascensore, su un unico livello in splendido palazzo d’epoca ristrutturato con servizio di portineria h 24. Il prezzo è di 7,9 milioni di euro.

Continua a leggere: Le LOCALITÀ più CARE dove AFFITTARE casa in Italia: MILANO non è la più FORTE

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteQuando la Madonnina fu coperta di STRACCI
Articolo successivoA piedi dentro una CASCATA di GHIACCIO a tre ore da Milano
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.