🛑 PONTE sullo STRETTO in 4 anni a costo zero per lo Stato: il PROGETTO della SVOLTA?

Non ci sarebbe più bisogno dei fondi del Recovery Fund o di fondi statali. I dettagli del progetto

Credits: gazzettadelsud.it - Ponte sullo stretto

Non ci sarebbe più bisogno dei fondi del Recovery Fund o di fondi statali. Ecco come verrebbe finanziato e in quanto tempo si potrebbe costruire.

PONTE sullo STRETTO in 4 anni a costo zero per lo Stato: il PROGETTO della SVOLTA?

# Webuild: “In 4 anni riusciamo a realizzare il Ponte sullo Stretto”

Credits: gazzettadelsud.it – Ponte sullo stretto

Come riportato dal quotidiano “La Sicilia“, l’amministratore delegato Paolo Salini di WeBuild, ex Salini-Impregilo, ha dichiarato la disponibilità di costruire il ponte senza fondi statali: Noi il Ponte siamo in grado di farlo e si può partire anche subito“, senza la necessità di inserire il Ponte sullo Stretto di Messina tra le opere da finanziarie con il Recovery Fund. Aggiungendo inoltre che se venisse utilizzato il “modello Genova”, l’infrastruttura si potrebbe realizzare in 4 anni


# L’accordo tra regioni e Salini per procedere in autonomia senza l’aiuto dello Stato

Negli ultimi mesi si sono susseguiti gli incontri tra gli assessori regionali alle Infrastrutture, Marco Falcone e Domenica Catalfamo, Salini e i manager di WeBuild per fare un quadro sulla revisione del progetto e del nuovo piano finanziario. WeBuild sarebbe in grado di sostenere l’investimento di 4 miliardi previsti per la costruzione del ponte con la formula del project financing, mentre i rimanenti 2 miliardi, per le infrastrutture di terra, sarebbero dalle regioni Sicilia e Calabria con proprie risorse e tramite il mercato finanziario in caso non arrivassero fondi dall’Unione Europea e dallo Stato.

# Sarebbe il ponte con la campata unica più lunga del mondo. Tutti i numeri del progetto

Ponte sullo Stretto – Webuild

Il ponte avrebbe la campata unica più lunga del mondo, 3.330 metri, per una lunghezza totale di 3.660 metri. L’altezza prevista per le torri è di 399 metri, la larghezza dell’impalcato di 61 metri e l’altezza libera per il transito delle navi di 65 metri. I 4 cavi che uniscono le torri alle estremità del ponte saranno estesi complessivamente 5.230 metri con quasi 42.000 fili d’acciaio per ogni cavo. Sul Ponte sullo Stretto dovrebbero transitare a regime 60.000 treni e 6 milioni di veicoli ogni anno.

 



Fonte: ferrovie.info

Continua la lettura con: Sicilia e Calabria: progetto PONTE sullo STRETTO da RIAVVIARE (gallery dei 4 progetti)

FABIO MARCOMIN

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.