MILANO è BELLA PERÒ… quello che dicono quelli che non VIVONO QUI

Quello che dicono di Milano quelli che se ne stanno alla larga


Ecco quello che dicono di Milano quelli che se ne stanno alla larga. 

MILANO è BELLA PERÒ… quello che dicono quelli che non VIVONO QUI

#1 …non ci vivrei

Credits: @andreacherchi_foto
Milano grattacieli

Un classico del bispensiero orwelliano. Milano è bella ma non ci vivrei. Senza spiegazioni. A questa affermazione basta rispondere con un “perchè?” per innescare un cortocircuito di scuse, spesso sconnesse con la realtà. Provateci. 


#2 …c’è troppo traffico

credit: chiamamilano.it

Molti che vivono fuori immagino Milano come questa foto sopra. Più che una città un ingorgo perpetuo. In effetti del vero c’è: la Città Metropolitana di Milano conta circa 3,4 milioni di abitanti, quotidianamente si muovono attraverso la città quasi 6 milioni di persone perché è un enorme polo di attrazione. Il traffico è inevitabile ma si ha il vantaggio di avere la più efficiente rete di trasporti d’Italia che permette di spostarsi velocemente e senza stress. In più i molti mezzi in sharing consentono ormai di muoversi agilmente sempre che restare imbottigliati nel traffico non sia una scelta. 

#3 …manca l’aria, ci sono troppe case

Milano “è bella, ma manca l’aria”. Una sensazione che hanno molti di quelli che arrivano da fuori, magari da piccoli paesi, è che l’alta concentrazione di edifici spesso con molti piani rendano la città soffocante a tal punto da farsi mancare il respiro. La qualità dell’aria purtroppo è una piaga di Milano, forse la peggiore. Però quello che molti che vivono fuori non capiscono è che non dipende dalle troppe case: il problema di Milano è comune a tutta la pianura padana nei mesi freddi. Anzi, spesso le zone più inquinate sono proprio quelle a sud di Milano, anche se con poche case. 



#4 …non c’è il mare

Credits: Andrea Cherchi

Frase molto quotata tra chi vive negli atolli del Pacifico. Non solo. Viene spesso usata anche da chi il mare non lo vede neppure con il cannocchiale. E’ vero, a Milano non c’è il mare. Ma forse è una fortuna perchè se ci fosse non sarebbe un granché e poi ci sarebbe meno voglia di andare a trovarlo. Questo è il bello di Milano: che quello che non hanno i milanesi se lo vanno a prendere.  In poco tempo si può raggiungere non solo un mare stupendo ma anche colline, laghi e montagne, non c’è altra città italiana, forse d’Europa, in una posizione così strategica delle bellezze della natura.

#5 …costa troppo

Via Montenapoleone

Milano è senza dubbio la città più cara d’Italia, per affitto e costo della vita in generale. Si sente dire spesso “è bella, ma costa troppo”, ma in realtà c’è spazio per tutti perché la scelta è molto ampia: si può decidere di mangiare una margherita a 5 euro oppure sedersi da Cracco in Galleria e spenderne 20. E soprattutto la mentalità da milanese porta a cercare di guadagnare di più, non a spendere di meno. 

#6 …i milanesi sono freddi

Credits: https://www.themacguffin.it – Pozzetto e Mazzarella in una scena di “Un povero ricco”

Uno dei tanti cliché di Milano è che i loro cittadini siano freddi e che quindi non basta che la città sia bella per apprezzarla appieno. Un luogo comune abbastanza diffuso che però non trova riscontro nella realtà. I milanesi possono apparire freddi ma hanno il cuore caldo. E chi si guadagna un amico se lo ritrova per sempre. 

#7 …c’è poco verde

Credits: @milanoguida
BAM

Milano “è bella ma c’è poco verde”. Milano non è di certo tra quella che in Italia offre più mq di verde per abitante, ma non mancano parchi e negli ultimi anni ne stanno nascendo di nuovi. Senza contare che attorno a Milano c’è anche il parco urbano più grande d’Europa. 

#7+1 …se la tirano

il dogui, il principe, (anche se non era di Milano)

C’è un’altra cosa che chi vive fuori pensano di Milano e in particolare dei milanesi: che se la tirano, che guardano tutti dall’alto in basso. In realtà spesso è il contrario: non sono i milanesi che pensano di essere i migliori del mondo ma sono gli altri italiani a soffrire un deficit di autostima. Anzi, proprio l’orgoglio di valorizzarsi senza complessi di inferiorità dovrebbe diffondersi nel resto del Paese.  

Continua la lettura con: 5 cose che i milanesi NON SOPPORTANO di Milano

FABIO MARCOMIN

Copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


2 COMMENTI

  1. Il mare l’abbiamo avuto anche a noi a Milano,
    tutto cosparso del suo bel ondeggìo che esso c’ha dentro,
    esso andava da Porta Lodovica fino in via Farini,
    via Torino tutto un scoglio,
    che c’è ancora il pesce adesso in via Spadari.
    Cochi e Renato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here