🛑 Opere d’arte fatte con i FIORI: la meravigliosa installazione che colora VIA DELLA SPIGA

Appuntamento in via della Spiga per ammirare lo spettacolo di opere d'arte in fiore. Foto di Andrea Cherchi

credits: Andrea Cherchi

Un’iniziativa che parte da Hines e collabora con l’Associazione Amici di Via della Spiga, e i patrocini del Comune di Milano e del Comune di Noto, per colorare le strade di Milano portando un po’ di buon umore. Una collaborazione, oltre che essere magnifica, riesce a evidenziare la vera identità di Milano con il suo grande bagaglio artistico e culturale.

Vediamo cosa si tratta con le foto di Andrea Cherchi.


Opere d’arte fatte con i FIORI: la meravigliosa installazione che colora VIA DELLA SPIGA

# Milano a COLORI

credits: Andrea Cherchi

Per celebrare e rendere omaggio Milano nella sua ripartenza, il Comune ha preso la decisione di portare un po’ di colori e profumi in una delle sue vie più importanti: Via della Spiga. Per questa occasione, la via si prepara ad ospitare la tradizione antica dell’infiorata, ispirandosi alla regina delle infiorate: quella di Noto.

# 13 protagonisti incarnano l’identità della città

credits: Andrea Cherchi

Saranno proprio i principali maestri dell’infiorata siciliana a realizzare la “Semina delle idee”, un percorso realizzato esclusivamente con fiori, petali, e boccioli con i quali vengono disegnate immagini ispirate ai 13 protagonisti che da sempre rappresentano i settori chiave di Milano, come il design, la moda, il lifestyle, la cultura. Ogni immagine creata con cura e pazienza incarna l’identità sociale e culturale di Milano, a partire da personalità di spicco come Piero Lissoni, Patricia Urquiola, oppure Carla Sozzani e Giuliano Calza.

# Milano rinasce come un fiore

credits: gazzetta del sud

L’iniziativa ha come obiettivo principale quello di celebrare Milano e la sua rinascita attraverso quadri floreali che incantano chi passa per la Via Della Spiga e li accompagna per tutta la sua lunghezza con messaggi ispirazionali, mostrando come la bellezza e l’arte possano nascere dalle piccole cose, seminando (letteralmente) idee per la strada. Impossibile non fermarsi qualche minuto ad osservare questo spettacolo colorato, così suggestivo e inaspettato.



# Milano non si ferma

credits: @fiori_per_passione su IG

La città, ancora una volta, dimostra la sua resilienza e la sua capacità di rinnovarsi con stile ed eleganza.  In questa iniziativa, Nord e Sud s’incontrano e uniscono le loro forze: “il progetto vuole sottolineare quanto un tessuto urbano sia anche un tessuto culturale, di vero interscambio tra luoghi, persone e bellezza. Il Nord e il Sud, l’unione dei valori locali per la nuova rinnovata energia di Milano che di tutta l’Italia vuole essere motore ed energia”. Così ne parla Mario Abadessa del gruppo imprenditoriale Hines.

# La prima edizione è iniziata il 1 Luglio

credits: Andrea Cherchi

Già da ieri la Via Della Spiga è piena di fiori e colori, e rimarrà così fino a sabato 3 luglio, ospitando ben 60 infioratori di Noto, i quali trasformeranno oltre 100 metri della strada in una mostra a cielo aperto, ravvivato da 13 tele dipinte dai petali di 200 mila fiori.

Continua a leggere con: Il BORGO CELTICO a un’ora da MILANO

SELENE MANGIAROTTI

copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.