Cosa FARE se si RIMANE a MILANO ad AGOSTO?

Milano d'agosto può essere sorprendente

Credits milanosport_official IG - Piscina Romano

Rimanete a Milano e siete indecisi su come trascorre il tempo libero? Ecco cosa potete fare.

Cosa FARE se si RIMANE a MILANO ad AGOSTO?

#1 Tuffarsi nelle più belle piscine all’aperto 

Credits milanosport_official IG – Piscina Romano

Milano offre numerose piscine all’aperto dove poter rigenerarsi dal caldo estivo. Dalla Piscina Beach Forum di Assago, alle piscine dell’Idroscalo, fino alla piscina all’aperto più grande della città, la piscina Romano, oppure quella più glamour dei Bagni Misteriosi.


Leggi anche: Le 7 più BELLE PISCINE all’APERTO di Milano

#2 Fare i turisti

caso cenacolo
Ammirando il Cenacolo: foto tratta dal profilo Instagram @museitaliani

In estate possiamo approfittare di una città meno affollata per fare i turisti in casa. Alcuni esempi: ammirare ‘”L’ultima cena di Leonardo da Vinci”, salire sulle terrazze del Duomo, guardare Milano dall’alto della Torre Branca, perlustrare i corridoi sotterranei del Castello Sforzesco.

Leggi anche: 10 COSE da fare GRATIS a Milano



#3 Godersi la natura in città

Parco delle Cave

A Milano ci possiamo anche godere la natura. Rilassarci nei parchi e nelle aree verdi, che in città non mancano: dal Parco Sempione ai Giardini di Porta Venezia, dal Parco delle Cave ai Giardini della Guastalla, fino ai nuovi parchi di Citylife e BAM. Non ci resta che organizzare un pic nic o semplicemente stendere un asciugamano per prendere un po’ di sole.

Leggi anche: Attrazioni e curiosità di 7 PARCHI MILANESI

#4 Scoprire a piedi o in bicicletta i vicoli della Milano più antica

Un’altra cosa che possiamo ad agosto a Milano è camminare o andare in bicicletta tra i vicoli della città, da via Fiori Chiari e via Fiori Oscuri in Brera a quelli delle 5 vie. Si possono così apprezzare alcuni splendidi angoli di Milano che sono difficili da vedere quando si è presi dalla vita quotidiana.

Leggi anche: La storia delle 5 VIE, il quartiere a forma di STELLA

#5 Guardare un film nei cinema all’aperto

Credits: mincioedintorni.it – Cinema all’aperto Mare Culturale Urbano

In agosto a Milano si può anche vivere l’esperienza di godersi un film nei cinema all’aperto. Nella spiaggia seduti su uno sdraio da Mare Culturale Urbano, nel cortile di Palazzo Reale o delle Triennale o ancora nel cinema superchic di Fondazione Prada o nel Chiostro dell’Incoronata. L’imbarazzo della scelta.

Leggi anche:  L’open air più STILOSO di Milano: inaugura il CINEMA all’APERTO di FONDAZIONE PRADA

#6 Girare tra mostre e musei

Credtis mumacmuseo IG – ADI, INTERNO 4

Una città semi-vuota può essere l’ideale per accrescere la nostra cultura visitando mostre e musei sparsi tra i diversi quartieri. C’è Palazzo Reale con le mostre più esclusive, la Pinacoteca di Brera, la Triennale e il nuovo museo del design ADI inaugurato pochi mesi fa. Oltre a questi il Museo del Novecento, il Museo delle Culture – Mudec, e le case museo Poldi Pezzoli o Bagatti Valsacchi solo per citarne alcune.

#7 Fare il tour delle cucine del mondo

Credits: cucina.corriere.it – Bentoteca

Chi vuole sperimentare un cucina alternativa, a Milano può trovare di tutto. Dalle cucine regionali italiane e a quelle di tutto il mondo. Argentino, brasiliano, greco, coreano, vietnamita, cinese, giapponese, etiope…si potrebbe andare avanti all’infinito. 

Continua a leggere con: Le 5 METE TOP per un’estate in LOMBARDIA

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità. 


Articolo precedenteIl prezzo della libertà
Articolo successivoModerno, ambizioso ed efficiente: l’EUR il quartiere più MILANESE di Roma
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.