Amministrative: le 8+1 LISTE di Sala per un’ALLEANZA RIFORMISTA. Sarà modello per un nuovo centrosinistra?

Si sta completando l'armata di liste a supporto del sindaco uscente. Passiamole in rapida rassegna insieme al fattore unificante dell'alleanza

credits: @voltmilano (INSTG)

La linea che unisce le liste a supporto della ricandidatura di Beppe Sala è quella di un’alleanza riformista che secondo gli intenti dei promotori dovrebbe mirare ad “allontanare le spinte populiste e sovraniste” e rinnovare il “modello Milano” risultato in grave difficoltà durante la pandemia. Ecco chi supporterà il sindaco uscente in questa sfida. E potrebbe essere l’anticipazione di una strategia nazionale del centro sinistra?

Amministrative: le 8+1 LISTE di Sala per un’ALLEANZA RIFORMISTA. Sarà modello per un nuovo centrosinistra?

# Per il centrosinistra si sta delineando un polo riformista

Alle elezioni comunali mancano ancora sei mesi ma a Milano si sta delineando un quadro sempre chiaro per quanto riguarda il mondo del centrosinistra che appoggerà il Sindaco uscente Beppe Sala. La linea dichiarata per unire tutte le liste è quella di un’alleanza riformista per allontanare le spinte populiste e sovraniste e rilanciare il “modello Milano”, che con l’arrivo della pandemia ha dimostrato la sua inefficienza. Vediamo quali sono queste liste a supporto:


  • il Partito Democratico, già partito di maggioranza in consiglio comunale e che vedrà contendersi tra l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran e la vicesindaco Anna Scavuzzo il ruolo di capolista
  • Europa Verde a cui Sala ha annunciato di aderire a marzo, nell’ottica di un rafforzamento del percorso diretto alla transizione ecologica della città
  • la lista di sinistra guidata dall’assessore alla scuola Paolo Limonta e che dovrebbe raccogliere parte dell’eredità degli arancioni e di SinistraxMilano
  • la civica del “Beppe Sala – Noi, Milano” con capilista Martina Riva ed Emmanuel Conte
  • Azione di Carlo Calenda, la quarta lista in ordine di tempo ad avere appoggiato Beppe Sala, 
  • Più Europa/Radicali, che avevano già dato il loro appoggio durante il ballottaggio delle precedenti elezioni
  • il progetto di alleanza civico-politica di Franco D’Alfonso sul quale convergeranno, Base di Marco Bentivogli, il movimento di Italia Viva di Gianfranco Librandi e appunto i civici del gruppo di Franco D’Alfonso
  • e l’ultima in ordine di tempo, Volt, una lista “progressista ed europeista” guidata da due ragazzi, Camilla Villano e Gabriele Pravettoni Farinelli, con tanti altri giovani professionisti che potrebbero rappresentare per Sala l’arma strategica per prendere voti dei giovani che hanno rappresentato le Sardine per Bonaccini. 

Ma oltre a queste liste si prospetta all’orizzonte una new entry abbastanza scontata. 

Leggi anche: 🛑 Beppe Sala entra nei VERDI

# 8+1: in attesa dei Cinque Stelle con l’orizzonte della partita in regione Lombardia nel 2023

Il fronte del centrosinistra che punterà a vincere le prossime elezioni comunali potrebbe però allargarsi ancora. Il Movimento Cinque Stelle potrebbe aggiungersi all’elenco delle liste a sostegno del Sindaco Beppe Sala, nonostante il loro peso in termini di voti a Milano non sia mai stato troppo rilevante, anche in vista di una possibile alleanza per la partita regionale alle elezioni del 2023 contro il centrodestra al governo da decenni.



E siccome non c’è nove senza dieci, si parla nei corridoi di Palazzo Marino di una decima lista che dovrebbe rappresentare il mondo medico e sanitario in modo da intercettare le simpatie verso questo ambito alimentate durante la pandemia. 

Un’alleanza che sembra poter condurre il sindaco uscente alla riconferma. A meno che dall’opposizione non riescano a estratte un coniglio a sorpresa dal cilindro. 

 

Continua la lettura con: 🛑 La SFIDA dei TITANI: sarà ALBERTINI lo sfidante di SALA?

FABIO MARCOMIN 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.