🔴 De Luca: “Obbligo mascherine all’aperto”. In Campania il più alto tasso di crescita dei contagi. In Lombardia il più basso

Da molti giorni ormai la Campania registra il più alto tasso di crescita dei contagi in Italia. De Luca corre al riparo. Sarà una mossa giusta? I risultati di uno studio danese la mettono in forte dubbio

credit: repubblica.it

De Luca torna nel ruolo che l’ha visto premiato alle elezioni. A conclusione della riunione dell’Unità di Crisi ha firmato un’ordinanza  che contiene ulteriori misure per la prevenzione e la sicurezza. Da molti giorni ormai la Campania registra il più alto tasso di crescita dei contagi in Italia.

🔴 De Luca: “Obbligo mascherine all’aperto”. In Campania il più alto tasso di crescita dei contagi. In Lombardia il più basso

Su tutto il territorio della Campania, dal 24 settembre 2020 e fino al 4 ottobre 2020, fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza della rilevazione quotidiana dei dati epidemiologici della regione, viene disposto l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto.


Questa la decisione presa da De Luca che rilancia nel suo ruolo di “sceriffo” che è stato ampiamente premiato dal successo elettorale. «Occorre – ha dichiarato il Presidente De Luca -ripristinare immediatamente comportamenti responsabili, a maggior ragione con l’apertura delle scuole. Se vogliamo evitare chiusure generalizzate è necessario il massimo rigore».

Campania prima per tasso di crescita dei contagi, Lombardia ultima

Da diversi giorni la Campania risulta la Regione più critica nella diffusione dei contagi. Nella giornata di ieri, 23 settembre, si è confermata la Regione con la crescita dei contagi più alta (insieme alla Basilicata) segnando un 2,3%. Da oltre una settimana si conferma stabilmente sopra quota 2% di crescita e questo nonostante un numero di tamponi pro capite inferiore ad altre regioni. 

La Lombardia invece registra ormai da settimane risultati confortanti. Nelle ultime 24 ore si sono registrati zero decessi (nel resto d’Italia sono stati 20), si è toccato l’ndice di positività (positivi/tamponi) più basso di sempre: 0,85%. E rispetto al 2,3% della Campania, in Lombardia si continua a registrare la crescita più bassa in Italia e una delle minori d’Europa, oscillando tra lo 0,1% e lo 0,2%. 



Teoria dei “superdiffusori” rilanciata dalla Danimarca: Lombardia non più a rischio?

Tra le ipotesi c’è anche quella rilanciata da ricercatori danesi, basata sui “superdiffusori”, che Lombardia insieme alla Svezia stanno registrando i più bassi tassi di crescita dei contagi in tutta Europa perchè il virus sarebbe circolato di più. In Svezia per la politica del governo, in Lombardia perchè sarebbe circolato già da gennaio, come dimostrano diversi studi. Se questi studi avessero ragione, la linea di De Luca sarebbe quella peggiore.
 
 
 
MILANO CITTA’ STATO
 

 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Publiée par Milano Città Stato sur Mardi 2 juin 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato