Le 7 meraviglie del LAGO D’ISEO, uno spettacolo della natura a poco più di un’ora da Milano

Piramidi, cascate, l'isola di lago più grande d'Europa, la cappella sistina dei poveri e altre meraviglie del lago forse più sottovalutato della Lombardia

Credits: ulivihotel.it - Lago d'Iseo

Talvolta chiamato lago Sebino, questo specchio d’acqua divide tra le sue due sponde le province di Bergamo e Brescia, due culture legate da “rivalità cittadine” ma unite dal dominio veneziano di cui erano parte. Terra ricca di capolavori artistici e naturalistici, incastonata tra la Val Camonica e le alpi Orobie, meta ideale per un week end a poca distanza dalla grande Milano.

Le 7 meraviglie del LAGO D’ISEO, uno spettacolo della natura a poco più di un’ora da Milano

 


#1 Piramidi di Zone, uno spettacolo della natura

Credits: diariodime.it – Piramidi di Zone

Uno spettacolo unico a pochi chilometri dalle acque del lago d’Iseo, quello offerto dalla vista delle cosiddette “Piramidi coniche di Zone”, in provincia di Brescia. Queste sculture naturali sono state create nel corso dei secoli dall’erosione dell’acqua a contatto con il terreno, dando origine a queste alte guglie, a volte protette dalla presenza di questi massi conici che ne hanno rallentato, o preservato, il processo erosivo.

Per ammirarle basta prendere un facile sentiero all’interno della Riserva Naturale delle Piramidi di Zone che vi condurrà ad un punto panoramico in cui la vista spazia dalle piramidi coniche alle sponde del lago d’Iseo, fino alle sue montagne circostanti.

#2 Monte Isola, l’isola lacustre più grande d’Europa

Credits: podistirecoaresi.it – Monte Isola

Si tratta dell’isola lacustre più grande d’europa, e la si può ammirare in tutta la sua grandezza dalle sponde del Lago d’Iseo. La sua mole boschiva emerge dalle acque come il guscio di una tartaruga, e  per raggiungerla basta prendere un traghetto dai porti di Sulzano o Sale Marasino. Caratteristico è il borgo dei pescatori di Carzano, mentre per i più sportivi il consiglio è di mettervi in cammino fino al Santuario della Ceriola, il punto più alto dell’isola da cui godere della miglior vista sul paesaggio alpino circostante.



#3 Santa Maria della Neve, la “Cappella Sistina dei poveri”

chiesa di Santa Maria della Neve di Pisogne
Santa Maria della Neve

È, a mio parere, il capolavoro assoluto di Girolamo Romanino, quel pittore, che assieme a Savoldo e Moretto, ha reso noto in tutto il mondo il Rinascimento Bresciano. Vista da fuori, la chiesa di Santa Maria della Neve di Pisogne, sul lago d’Iseo, appare agli occhi quasi anonima, un semplice edificio religioso come tanti in questo lembo di terra tra lago e montagna.

È varcando il suo portale che ci si rende davvero conto del tesoro che si trova al suo interno, un intero ciclo pittorico realizzato dall’artista bresciano nel 1534 in cui sono raffigurate le scene della passione, morte e risurrezione di Cristo. Ciò che più colpisce è senza dubbio la grande crocifissione affrescata sulla controfacciata, in cui i personaggi raffigurati sotto la croce non sono  abitanti della Gerusalemme romana, ma cavalieri, soldati e contadini rinascimentali, rendendo ancor più terrena e tangibile questa scena evangelica. La fantasia artistica di Romanino, che scelse di lavorare in queste valli per un periodo della sua vita, da il meglio di se in ogni scena qui presente, lasciando uscire il visitatore stupito e appagato.

#4 Lovere, il fascino di uno dei borghi più belli d’Italia

Credits: flickr.com – Lovere

Considerato uno dei borghi più belli d’Italia, Lovere conserva ancora il suo fascino di borgo lacustre legato al dominio veneziano.

Credits: bergamonews.it – Accademia Tadini

Proprio di fronte al lago si erge la neoclassica mole dell’Accademia Tadini, una raccolta d’arte voluta attorno al 1820 dal nobile collezionista Luigi Tadini, amico di Antonio Canova, di cui si conservano alcune opere.

#5 Iseo, tra i centri più importanti del lago

Iseo

Sulla sponda bresciana del lago, Iseo è certamente uno dei centri più grossi ed importanti che si affacciano sul Sebino. Borgo dall’immutato fascino medioevale, conserva una pieve romanica degna di esser visitata per due motivi, il suo esterno fedelissimo ai canoni del romanico padano e un interno neoclassico nel quale possiamo ammirare un vittorioso ed ambiguo San Michele dai forti temi omoerotici, opera di un incredibile Hayez.

#6 Monastero di San Pietro in Lamosa, un’affascinante rivelazione per gli occhi e per lo spirito

Credits: atlas.landscapefor.eu – Monastero di San Pietro in Limosa

Circondato dalle torbiere del Sebino, a poca distanza da Iseo, questo monastero è un affascinante scoperta per gli occhi e per lo spirito. Poggiante su una collina dominante la natura sottostante, venne fondato attorno all’XI secolo dai monaci benedettini, che ne fecero il loro importante centro nelle terre Sebine. Oggi, sebbene non vi siano più monaci dal XVIII secolo, è possibile visitarne gli ambienti, in particolare la romanica chiesa coi suoi affreschi rinascimentali e il piccolo chiostro, vera oasi di pace.

#7 Sentiero delle cascate, nel mezzo della Franciacorta

Credits: clubaquilerampanti.it – Sentiero delle cascate

Sempre in territorio sebino, per gli amanti della natura e dell’avventura, nella Valle di Gaina a Monticelli Brusati si trova il “sentiero delle cascate”. Un itinerario che si snoda su due livelli di percorsi tra cascate, torrenti e scale metalliche. Se l’avventura vi ha messo sete, ricordatevi che siete nel bel mezzo della Franciacorta.

Credits: ferrate365.it – Percorso Sentiero delle Cascate

MATTIA GALBIATI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Publiée par Milano Città Stato sur Mardi 2 juin 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato