I 5 LUOGHI più INESPLORATI del mondo

In molti pensano che l’uomo abbia esplorato quasi tutti i luoghi del nostro Pianeta, compresi quelli più remoti e segreti. Ma è davvero così?

Credits: www.spazidavventura.com

In molti pensano che gli esseri umani abbiano esplorato quasi tutti i luoghi della Terra, anche quelli più remoti e segreti. Ma non è così: molti scenari li potremo ammirare solo tramite le foto o i tour virtuali che, al giorno d’oggi, ci permettono di andare perfino nello spazio.

Anche quando ricominceremo a viaggiare come prima, ci saranno aree che molto probabilmente non raggiungeremo mai, luoghi spettacolari e selvaggi che in pochi fortunati hanno potuto visitare.


Ma quali sono i 5 luoghi più inesplorati e incontaminati del mondo?

I 5 LUOGHI più INESPLORATI del mondo

#1 Amazzonia: alcune aree del “polmone della Terra” sono tutt’oggi inesplorate

Credits: www.vitantica.net

La foresta amazzonica, con un’estensione di 6,7 milioni di km quadrati, è un patrimonio naturale inestimabile: l’intera esistenza del nostro Pianeta dipende da essa.

L’Amazzonia è un regno ricco di biodiversità, acque dolci e sistemi idrologici, abitato solamente dalle comunità indigene. Tuttavia, pur essendo la più grande foresta pluviale del mondo, alcune sue aree non sono mai state esplorate, soprattutto quelle lontane dai fiumi principali.



Ma, nonostante questo, il futuro del “polmone della Terra” è continuamente minacciato dalla deforestazione e dagli incendi.

#2 Il giardino sahariano con meraviglie “off-limits”

Credits: docplayer.it

La regione delle Ennedi, situata nella sezione sahariana del Ciad settentrionale, costituisce un vastissimo altopiano di arenarie.

Si tratta di una spettacolare oasi desertica caratterizzata da un sistema di montagne che, per centinaia di km, danno vita ad un dedalo di canyon, gole e stretti passaggi. Insomma, davvero un paesaggio spettacolare, ma che in pochi possono ammirare.

Infatti, la visita del territorio è sconsigliata a tutti i turisti a causa dei sempre più frequenti attacchi terroristici.

#3 La tranquillità della Georgia del Sud, dove il numero di visitatori è superato dagli abitanti pinguini

Credits: @globaladmirer IG

La Georgia del Sud è un territorio britannico incastonato nell’Oceano Atlantico, all’interno della convergenza antartica.

Non è abitata da una popolazione permanente, ma da 30 residenti a rotazione: dagli ufficiali del governo britannico, agli scienziati, allo staff di supporto del British Antarctic Survey.

Praticamente un’isola disabitata dove la fauna continua a prolificare, sia per l’assenza di predatori naturali ma soprattutto a seguito della fine della caccia alle foche e alle balene. Per esempio, il numero di pinguini supera quello dei visitatori annuali.

Per accedere a questo luogo dai paesaggi eccezionali, giudicati tra i più belli del mondo, i visitatori devono seguire molte misure di tutela per salvaguardare l’ecosistema.

#4 La Repubblica di Sakha è il luogo più freddo, e incontaminato, del mondo

Credits: russiatrek.org

La Repubblica di Sakha si estende nell’estremo nord-est della Russia, nella Siberia nord-orientale.

È un’area remota e perennemente fredda, una distesa montuosa intervallata da ampi altipiani e interrotta da fiumi e pianure costiere.

Al suo interno, vanta meraviglie naturali ancora incontaminate: dai ghiacciai alla prima oasi del WWF russa, fino al Parco Naturale Pilastri della Lena con più di 40 km di rocce calcaree a strapiombo sul fiume.

#5 La bianca Groenlandia: l’isola più estesa del Pianeta, ma la meno esplorata d’Europa

Credits: @nordic.greenland IG

Sicuramente la prima cosa che viene in mente pensando alla Groenlandia è il suo paesaggio bianco che contrasta con le case colorate dei piccoli centri abitati.

Le vere attrazioni di questo luogo remoto sono le spettacolari aurore boreali: infatti, grazie all’aria fresca e al clima stabile, quest’isola è la meta perfetta per i “cacciatori di aurora”.

Anche le attività per i turisti non mancano: dall’escursione sulla slitta trainata dai cani, alla gita tra le rovine vichinghe, fino ai bagni nelle sorgenti termali.

Eppure rimane uno dei territori meno esplorati d’Europa, con un paesaggio naturale incontaminato di una bellezza travolgente.

Continua la lettura con: La MONTAGNA MAI SCALATA da nessuno

ALESSIA LONATI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.