Anche negli USA COVID presente almeno dal DICEMBRE 2019: le PROVE inconfutabili

La conferma arriva dal "Center for Disease Control and Prevention". Ecco i risultati dell'analisi sui campioni ematici

Credits: dagospia.com

Dopo ricerche in Spagna, Regno Unito, Brasile, Francia e Italia, anche negli USA si sono trovate le prove della presenza del Covid già alla fine del 2019. La conferma arriva dal “Center for Disease Control and Prevention”. Ecco i risultati dell’analisi sui campioni ematici.

Anche negli USA COVID presente almeno dal DICEMBRE 2019: le PROVE inconfutabili

# Dopo gli studi europei che hanno dimostrato presenza Covid già a settembre 2019, dagli Usa conferma della presenza a fine anno

Secondo lo studio della CDC americana gli anticorpi anti Covid erano presenti in campioni di sangue negli Stati Uniti già a dicembre del 2019, cioè oltre un mese prima che la Cina lanciasse l’allarme. Anche in Italia uno studio dell’Ircss aveva evidenziato che il Covid fosse in Italia in campioni di sangue già a settembre 2019 e ci sono ricerche con risultati simili anche in Spagna, Regno Unito, Brasile e Francia.


# La studio americano della CDC ha scoperto anticorpi in più di 100 campioni di sangue prelevati nell’ultimo mese del 2019

Lo studio americano della CDC, pubblicato lunedì, ha rivelato che 39 campioni di sangue presi tra il 13 e il 16 dicembre dello scorso anno in California, Oregon e Washington, sono risultati positivi agli anticorpi del Coronavirus: significa che le persone erano state infettate nelle settimane precedenti. Si tratta della prima traccia del virus sul suolo statunitense. A questi si aggiungono altri 67 campioni tra il 30 dicembre e il 17 gennaio che sono risultati positivi al Covid in Connecticut, Iowa, Massachusetts, Michigan, Rhode Island e Wisconsin. E di fronte a queste prove, le affermazioni che l’epidemia globale abbia avuto inizio da un mercato di Wuhan lo scorso inverno sembrano sempre più ridicole.

Così come questi risultati mostrano che il virus girasse già mesi prima lo scoppio dell’emergenza e pone seri interrogativi sull’efficacia delle restrizioni adottate in occidente a partire dal marzo 2020. 

Fonte: Dagospia



Continua la lettura con: 🛑 Il Covid già a Milano nell’estate 2019

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore