Il MONTE dei TRE CONFINI: dove si incontrano Italia, Austria e Slovenia

Qui, ogni anno si celebra la Festa dell’Amicizia


Il monte è il punto di incontro tra Italia, Austria e Slovenia. Qui, ogni anno si celebra la Festa dell’Amicizia, da molto prima che fosse dichiarata la libera circolazione attraverso gli stati dell’Unione Europea.

Il MONTE dei TRE CONFINI: dove si incontrano Italia, Austria e Slovenia

# Monte Forno: triplice frontiera

Il monte Forno è una montagna delle Alpi orientali, alta poco più di 1500 metri. Dal 1924 sulla sua vetta sorge il confine di stato tra Italia, Slovenia ed Austria, rappresentato da un cippo. Nel corso degli anni ha ovviamente visto cambiare i nomi delle nazioni che qui si incontrano (si pensi ai tempi della Germania nazista o dell’ex-Jugoslavia).


Credits: @Branislav Jánoš (FB)

Il monte, in tedesco, prende il nome di Dreilaendereck, ossia triplice confine. In sloveno, invece, si chiama Peč. In friulano, Mont Fuar.

Il punto d’incontro tra il confine italiano, quello sloveno e quello austriaco è rappresentato da un monumento che indica in quale delle tre nazioni ci si trova.

E’ abbastanza affascinante il senso di libertà che si può respirare spostandosi, con soli pochi passi, in tre nazioni diverse senza vincoli o barriere.



# Il Monte Forno nelle quattro stagioni

Tutti i periodi dell’anno sono ideali per visitare il Monte Forno. A seconda del versante (italiano, austriaco o sloveno) le modalità per raggiungere la vetta e le varie attività che si possono svolgere sono diverse.

No photo description available.
Credits: @Ágnes Farkas(FB)

Per quanto riguarda il versante italiano, il monte si può raggiungere prendendo i sentieri che si diramano partendo da una frazione di Tarvisio, Fusine di Valromana.

Dalla Slovenia, è invece necessario recarsi a Rateče, località che sorge nei pressi di Kranjska Gora, nota meta turistica che si trova poco oltre il confine tra Italia e Slovenia.

Infine, dall’Austria, si può utilizzare la seggiovia Dreiländereck, che parte da Arnoldstein (uno dei primi paesi che si trovano dopo il confine tra Italia e Austria) e porta molto rapidamente in quota.

# Trekking, Mountain bike e sci

Per raggiungere la vetta del Monte Forno, le varie guide on-line parlano di molti sentieri che si possono scegliere a seconda del punto di partenza. Questi hanno durata, pendenza e per cui difficoltà diverse. Alcuni sono ideali per essere percorsi a piedi, sia in estate che in inverno. Altri sono più adatti alla mountain bike.

Credits: @FriuliVeneziaGiuliaTurismo(FB) – Ciaspolata sul Monte Forno

Su una cosa, però, tutte le guide sono d’accordo: indipendentemente da come si raggiunga la vetta, la sensazione di libertà e soprattutto il panorama di cui si può godere da lì, fanno dimenticare in poco tempo tutta la fatica fatta fino a quel momento.

No photo description available.

Il versante austriaco è una destinazione molto famosa per gli amanti dello sport invernale: si trovano infatti 17 chilometri di piste da sci (6 piste blu, 7 rosse e 4 nere).

 

Continua la lettura con: I 7 CONFINI più STRANI del MONDO

LUCIO BARDELLE

copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.