POVEGLIA la “MALEDETTA”: è in Italia l’isola al mondo più infestata dai fantasmi

“The most haunted isle of the world”, l’isola più infestata del mondo. Se provate a digitarlo sul vostro motore di ricerca, scoprirete che si tratta dell’Isola di Poveglia

“Poveglia Island”: @seidmanart (INSTG)

“The most haunted isle of the world”, l’isola più infestata del mondo. Se provate a digitarlo sul vostro motore di ricerca, scoprirete che si tratta dell’Isola di Poveglia. Un’isola disabitata dove la storia e le leggende si intrecciano creando uno sfondo senz’altro misterioso.

POVEGLIA la “MALEDETTA”: è in Italia l’isola al mondo più infestata dai fantasmi

# L’isola “maledetta” a sud della laguna di Venezia

Credits: @msecchi IG

Proprio Poveglia, con i suoi sette ettari e mezzo di case diroccate e vegetazione incolta a sud della splendida laguna di Venezia, sarebbe il luogo più infestato al mondo per presenze ultraterrene. Dagli spiriti maligni, ai fantasmi dei morti per la peste, alle vittime di folli esperimenti psichiatrici.


Nota anche come “isola maledetta”, deve la sua fame alle macabre leggende e alle storie inquietanti che aleggiano sull’isolotto, diventato una meta da brivido.

# La storia di Poveglia: dalla vita alla devastazione

Credits: @cdf_archive

In passato, Poveglia era un centro florido e popoloso, ma per la sua posizione strategica, fu usata come avamposto militare durante la guerra di Chioggia. In questa occasione fu completamente devastata e la popolazione si ridusse a poche decine di abitanti.

Ma la sua macabra storia iniziò nel 1700, quando divenne un luogo di quarantena per uomini e merci. Ma non solo: fu trasformata in un lazzaretto, dove furono confinati i malati di peste i cui corpi, una volta deceduti, venivano bruciati e sepolti sull’isola.



Fu in quegli anni che cominciarono a diffondersi leggende e storie inquietanti sui fantasmi e molti dicono che, ancora oggi, è possibile trovare resti di ossa umane spostando la terra.

# Un ospizio per anziani o un terribile manicomio? Ecco gli indizi

Credits: @posti.brutti IG

Ma queste storie angoscianti aumentarono quando, nel 1922, fu eretto un nuovo edificio sull’isola. La sua funzione è ancora oggi oggetto di dibattito: alcuni hanno persino iniziato a negarne l’esistenza.

Stando però agli archivi storici, la struttura sarebbe stata adibita ad ospizio per anziani. Ma molti elementi, tra cui la presenza di una pietra con la scritta “reparto psichiatrico”, tuttora presente tra le rovine, inducono a pensare si trattasse di un ospedale psichiatrico.

In ogni caso, questa clinica cessò la propria attività nel 1946, ma le leggende su questo luogo non mancano di certo.

# Le leggende terribili sulle torture inferte agli ospiti

Credits: @nerofondaco IG

Si narra che all’interno del manicomio si praticassero terribili torture sugli ospiti ricoverati, tra cui la lobotomia.

Ma, tra i racconti più inquietanti, c’è quello del responsabile del reparto di psichiatria. Si dice che sia impazzito perché tormentato dagli spiriti dei suoi pazienti, su cui avrebbe condotto brutali esperimenti. Indotto dalle voci nella sua testa, si gettò dal campanile dell’antica pieve di San Vitale, ma, secondo un’infermiera che assistette al suicidio, non morì con l’impatto al suolo. Fu avvolto da una strana nebbia propagatasi dal terreno che lo soffocò.

# Il racconto di 5 turisti del Colorado: nel 2016 avrebbero avuto un “incontro ravvicinato” con i fantasmi dell’isola

Credits: travellingwithliz.com

Ora, soprattutto grazie a trasmissioni e docu-fiction americane, Poveglia è conosciuta come uno dei luoghi più infestati al mondo.

Ma è un particolare episodio avvenuto nell’estate del 2016 a rafforzare la sua posizione. I protagonisti sono 5 turisti del Colorado che, alla ricerca di un’avventura da brivido, andarono sull’isola con un taxi subacqueo per compiere un’esplorazione notturna. Ma fu poco dopo la mezzanotte che i cinque chiesero aiuto, urlando terrorizzati “Ghosts, ghosts!”. Raccontarono poi ai giornalisti di aver avuto “un incontro ravvicinato” con i fantasmi dell’isola e di aver sentito voci, lamenti spettrali e rumori infernali provenire dal buio della notte.

# A prescindere da quale sia la verità, Poveglia è un’isola abbandonata ricca di mistero

Credits: @marcovalmarana IG

A Poveglia non si sa se i fantasmi esistano davvero, nessuna storia o tradizione popolare veneziana racconta di presenze spettrali. Anzi, i documenti in archivio sembrerebbero smentire le leggende su Poveglia come isola maledetta.

Ma ciò che è certo è che questa piccola isola, totalmente abbandonata a se stessa ma con i suoi edifici che conservano ancora gli ambienti del passato, è davvero ricca di mistero.

Fonte: initalia.virgilio.it

Continua la lettura con: La VILLA più infestata dai FANTASMI è a un’ora da Milano

ALESSIA LONATI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo#Madrid#Berlino#Ginevra#Basilea#SanPietroburgo#Bruxelles #Budapest#Amsterdam#Praga#Londra#Mosca#Vienna#Tokyo#Seoul#Manila #KualaLumpur#Washington#NuovaDelhi#HongKong #CittàDelMessico#BuenosAires#Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.