L’OSSERVATORIO astronomico a tema STAR WARS

R2-D2 si trasforma in un osservatorio. Ecco il grande omaggio a Star Wars, la saga cinematografica più famosa ed amata di tutti i tempi

Credits: @landschafts.fuchs IG

Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana…” c’era un osservatorio astronomico, trasformato poi in un robot. In realtà, stiamo parlando del 2019 e l’osservatorio in questione si trova nel sud-ovest della Germania, per l’esattezza nel campus di Zweibrücken. Ma la sua struttura fa impazzire i fan di Star Wars di tutto il mondo.

L’OSSERVATORIO astronomico a tema STAR WARS

# Dopo il suo re-styling nel 2018, un osservatorio tedesco diventa virale sui social

Credits: @syntaction IG

In Germania, sull’altura del Zweibrück Observatory, campeggia una figura che sicuramente non sarà nuova per i fan di Star Wars, il cult movie creato dal celebre George Lucas.


Infatti, ora l’osservatorio ha le sembianze di R2-D2, il robottino aiutante di Luke Skywalker. È a tutti gli effetti un omaggio alla saga cinematografica che ha appassionato tutti, dal 1977 fino ad oggi.

# L’idea di un professore appassionato di fantascienza

Credits: @berufswahlbegleiter_spk IG

L’idea per questo re-styling che promuove la comunione tra scienza e fantastico è di Hiber Zitt, un professore di elettrotecnica presso l’Università di Scienze Applicate di Zweibrücken. Da sempre appassionato di fantascienza, è noto tra gli studenti per aver introdotto nelle sue lezioni riferimenti proprio a questo genere.

E così, aiutato da suo padre e dai suoi studenti, è riuscito a camuffare la struttura della Natural Science Association a sud di Francoforte. E come se non dipingendo uno dei personaggi più iconici dell’intera saga?



# Un’altura in cui ammirare il cielo e immaginare luoghi lontani

Credits: @l_to_the_aser IG

Un progetto che ha reso l’osservatorio tedesco una delle mete preferite dagli appassionati della saga, conquistando anche i social. Infatti, su Twitter è possibile leggere gli elogi promossi dall’attore Mark Hamill, Luke Skywalker in persona: “L’osservatorio R2-D2 ha trasformato i tedeschi in giganteschi nerds”.

Ma la sua attrattività non si deve fermare solo alla sua forma: questa struttura, raggiungibile percorrendo una scala panoramica, è circondata da alberi e fa da sfondo ad una panchina solitaria. Chissà se sia messa lì per ammirare il cielo in tutta tranquillità, immaginando di raggiungere luoghi lontani… proprio come la Galassia di Star Wars.

Fonte: berlinomagazine.com

Continua la lettura con: Le 10 cose di MILANO che “porteremmo su MARTE”

ALESSIA LONATI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.