M5 RADDOPPIA! Le ultime novità sulle FUTURE ESTENSIONI della LILLA

Le 12 nuove stazioni in programma

Sbinamento M5

La linea lilla raddoppierà la sua estensione entro il 2030. Con 13km e 12 nuove fermate a nord e nuovo capolinea Monza Polo Istituzionale sarà così la prima metropolitana a collegare due province. In studio due ulteriori prolungamenti, un altro a nord e uno ovest. Ecco gli ultimi aggiornamenti.

M5 RADDOPPIA! Le ultime novità sulle FUTURE ESTENSIONI della LILLA

# M5: entro il 2030 la linea raddoppierà con nuovo capolinea nord a Monza Polo Istituzionale: 13km e 12 fermate

M5 Bignami-Monza

Entro il 2030 la linea M5 attraverserà i comuni di Milano, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e Monza, raddoppiando la lunghezza attuale con i 13 km di binari aggiuntivi. Dopo la stazione di Bignami, ora capolinea, verranno costruite altre 12 fermate: Testi Gorky, Bassini, Rondinella Crocetta, Matteotti, Monza Bettola, Campania, Marsala, Monza Fs, Monza Centro Trento Trieste, Villa Reale, Ospedale San Gerardo, Polo Istituzionale. L’importo per la realizzazione dell’opera è di 1,3 miliardi di euro, già interamente coperto.


Credits ilcittadinomb.it – Ultime fermate M5 a Monza

Il disegno definitivo dell’opera dovrebbe essere presentato da MM a giugno di quest’anno, rispetto a quanto previsto inizialmente alla fine del 2021. I motivi di questo ritardo sono molteplici: in primis il Covid-19, poi la richiesta di spostamento della stazione Matteotti da parte del comune di Cinisello e di conseguenza quella di Rondinella-Crocetta. A questo si è aggiunta la ridefinizione del nodo di interscambio della stazione Monza Fs con la modifica dell’accesso alla metropolitana, il posizionamento della fermata Villa Reale nel perimetro del Parco, in area naturale protetta, con necessario ottenimento del Procedimento autorizzativo regionale e infine la definizione del capolinea al polo istituzionale. L’assegnazione dei lavori potrebbe essere pubblicata nel primo semestre del 2023, quindi i cantieri potrebbero partire nel 2024 e terminare nel 2030.

# La biforcazione verso Bresso e Cinisello di circa 5,5 km

Sbinamento M5

La linea lilla potrebbe prevedere un ulteriore prolungamento a nord, verso i territori di Bresso, Cusano Milanino e Cinisello, con la biforcazione dei binari da Bignami: da un lato proseguendo verso Monza, dall’altro in direzione Bresso con l’ipotesi di 5 nuove fermate: Parco Nord, Bresso, Cusano e due fermate a Cinisello. Nella legge di Bilancio per il 2021 sono stati inseriti 15 milioni di euro per anticipare la costruzione delle strutture necessarie allo sbinamento della M5 ed è già stato concluso lo studio di fattibilità tecnico ed economica. Il tracciato dovrebbe estendersi per 5,5 km.

# Il prolungamento in direzione Settimo Milanese e il “sogno” Magenta

Prolungamento M5 Settimo Milanese

Nel 2019 è stato presentato un primo studio preliminare di fattibilità per il prolungamento della lilla a ovest da San Siro Stadio verso Settimo Milanese. Le nuove ipotizzate fermate sarebbero 5: Caldera, Quinto Romano, San Romanello, Figino, Settimo Milanese. Una delibera regionale ha in seguito approvato uno studio di fattibilità per estensione supplementare da Settimo Milanese a Magenta per quasi 20 km di nuovo tracciato. In attesa di definire il rapporto costi/benefici di entrambe le alternative, la soluzione più quotata al momento sarebbe quella di allungare la M5 fino a Settimo Milanese e poi proseguire con una metrotranvia o un sistema di BRT (Bus rapid transit).



Leggi anche: La M5 va oltre SAN SIRO: pronto lo STUDIO di FATTIBILITÀ per l’estensione di 11 chilometri

Continua la lettura: I SEDILI della ELIZABETH LINE mettono i BRIVIDI. Un’idea per la nostra metro?

FABIO MARCOMIN

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/