La M5 va oltre SAN SIRO: pronto lo STUDIO di FATTIBILITÀ per l’estensione di 11 chilometri

Un altro passo in avanti per la metro milanese. Vediamo il progetto insieme alla situazione delle altre estensioni programmate per le altre linee

San Siro - Bareggio

Non si ferma lo sviluppo di progetti per estendere la rete metropolitana milanese fuori dai confini comunali. Ecco cosa prevede lo studio di fattibilità in valutazione e di quanto potrebbe allungarsi la linea lilla.

La M5 va oltre SAN SIRO: pronto lo STUDIO di FATTIBILITÀ per l’estensione di 11 chilometri

# In valutazione lo studio di fattibilità per l’estensione della M5 di 11 km da San Siro Stadio a Bareggio

San Siro – Bareggio

La M5 potrebbe spingersi fino a Bareggio, a circa 11 km dal capolinea ovest di San Siro Stadio. Come dichiara il sindaco Linda Colombo “Durante un incontro con Città Metropolitana e Metropolitana Milanese ci sono state presentate sei ipotesi di prolungamento della M5, che ha attualmente il suo capolinea a San Siro. Tra queste, la più interessante per noi è quella che prevede una tranvia lungo lo Scolmatore”. Nell’analisi preliminare è emerso proprio che i bareggesi sarebbe coloro che avrebbero il maggior beneficio in quanto il Comune di Bareggio è quello servito peggio dai mezzi di trasporto pubblico in quell’area della Città Metropolitana di Milano.


Prolungamento M5 Settimo Milanese

Lo studio di fattibilità prevede che in caso di prolungamento la linea sarebbe obbligata a proseguire in superficie dopo il Comune di San Pietro all’Olmo per mancanza di spazio sotto la strada statale ex-S11. L’ipotesi più conservativa prevede 4 fermate che potrebbero estendere la linea M5 a ovest: Sant’Elena, Quarto Cagnino, Quinto Romano e il capolinea con deposito di Settimo Milanese.

# Gli ulteriori prolungamenti in fase di studio

Il prolungamento della linea M5 fino a Bareggio non è pero l’unico allo studio. Vediamo alcuni dei più fattibili.

#1 Due nuove fermate a est sulla linea M4 di prossima inaugurazione, da Linate a Segrate. Lo studio prevede una stazione intermedia “Idroscalo” oltre a quella di Segrate che servirà il “Westfield Center” e l’hub AV



Leggi anche: M4: approvato l’hub al capolinea ovest. Quando verrà realizzato?

#2 Il prolungamento della futura M4 a ovest da San Cristoforo-Buccinasco, con 6 ipotesi al vaglio

Credits: giornaledeinavigli.it – Diverse ipotesi di prolungamento M4 a ovest

#5 Lo sbinamento della M5 a nord, già finanziato con 15 milioni di euro, per portare la linea da Bresso a Cusano Milanino e Cinisello Balsamo

Sbinamento M5

# Le altre estensioni in costruzione o già finanziate

Oltre a questi nuovi progetti di sviluppo, ci sono altre linee certe di vedere la luce. Ecco quali sono:

#1 Due nuove fermate M1 a nord apriranno tra fine 2023 e inizio 2024

Credits: Urbanfile – Prolungamento Monza Bettola

L’estensione della linea rossa a nord vedrà l’inaugurazione nei prossimi anni di due nuove fermate, Restellone e Monza Bettola, per una lunghezza complessiva di 1,9 km. I lavori di scavo sono in fase avanzata e questa nuova tratta dovrebbe essere operativa entro l’inizio del 2024.

#2 M1 a ovest con tre nuove fermate fino a Baggio

Credits: Urbanfile – Prolumgamento Bisceglie-Quartiere degli Olmi

In tutto saranno 3,5 km di estensione della linea M1, con deposito e parcheggio di interscambio oltre la tangenziale ovest. La linea rossa a ovest avrà 3 nuove fermate dal capolinea Bisceglie, le stazioni: Parri, Baggio e Quartiere degli Olmi. I lavori dovrebbero partire entro la fine di quest’anno.

#3 La linea M5 si estende di 13 km a nord con 12 fermate fino a Monza Polo Istituzionale

Credits: Urbanfile – M5 Bignami-Monza

La linea attraverserà per 13 km i comuni di Milano, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e Monza. Dopo la stazione di Bignami, ora capolinea, verranno costruite altre 12 fermate, quasi raddoppiando la lunghezza attuale della M5. Il progetto ha già ottenuto la prima tranche di risorse finanziarie, approvate per intero e che verranno erogate annualmente, e i lavori dovrebbe partire tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. Sarà la prima linea a collegare due province.

Continua la lettura con: Entro il 2030 la METRO CRESCERÀ del 34%: le 38 NUOVE FERMATE in arrivo

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.