La notte è rapida: i nuovi treni notturni veloci in Europa

Le sei linee con fermate in Italia

0
unsereoebb IG

Nuove tappe per Nighjet e “i treni della buonanotte”, coinvolta anche Milano e la novità Barcellona. Queste le nuove tratte e i nuovi servizi previsti per il 2024.

La notte è rapida: i nuovi treni notturni veloci in Europa

# Sono 31 le linee notturne attive tra Nightjet e Euronight

Mappa Nightjet

In totale sono 31 le tratte esercite tra Nightjet, un’iniziativa delle compagnie ferroviarie di Francia (SNCF), Germania (DB), Austria (ÖBB) e Svizzera (CFF), ed Euronight nel 2024. Le ultime in ordine di tempo, a dicembre 2023, sono Berlino-Parigi, con un viaggio della durata di 15 ore e un servizio tre volte alla settimana, da ottobre 2024 diventa giornaliero da ottobre 2024, e Berlino-Bruxelles.

Tra le linee attive ce ne sono 6 con fermate in Italia, da Vienna e da Monaco di Baviera, verso: Udine, Milano, Venezia, Genova, La Spezia, Bologna e Roma. Tra le direttrici servite anche Vienna-Zurigo-Amsterdam, Zurigo-Basilea-Hannover-Amburgo, Varsavia-Vienna-Graz, Vienna-Linz-Bruxelles e Stoccarda-Rijeka.

# A fine dicembre attesa la tratta Barcellona – Milano – Roma

Credits travel_chihuahua IG – Nightjet

Pronta al debutto nei prossimi mesi la tratta Zurigo-Barcellona, mentre per l’Italia le novità sono previste nel mese di dicembre 2024. Si prevede infatti l’avvio del servizio della Barcellona-Roma con fermata a Milanopassando proprio da Zurigo. Dal quel mese da quel mese la capitale dovrebbe essere collegata ad altre 10 città europee, tra cui Colonia, Amburgo, Amsterdam e un’altra italiana, Firenze.

Leggi anche: Il “NIGHT JET”: ogni sera da Milano parte un TRENO per VIENNA e MONACO DI BAVIERA

I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare

# European Sleeper: i “treni della buonanotte” hanno esteso il servizio fino a Praga e puntano altre destinazioni dal nord al sud Europa

europeansleeper – Mappa aggiornata

A maggio 2023 è partito invece il servizio dei treni notturni chiamati The Good Night Train, ad opera della nuova società belga-olandese European Sleeper. I convogli si compongono di carrozze moderne e accessibili dotate di ogni comfort e fanno tappa oggi in alcune delle città più affascinanti nel cuore dell’Europa: Bruxelles e Anversa in Belgio, Rotterdam, Amsterdam e Deventer nei Paesi Bassi, Berlino in Germania. L’ultima destinazione aggiunta nel 2024 è quella di Praga con fermate intermedie nella romantica Dresda, e in altre due cittadine della Repubblica Ceca: Děčín e Ústí nad Labem.

Le prossime tappe saranno Budapest e Vienna, oltre che Barcellona e Stoccolma, anche se al momento non è prevista una data di attivazione. Da maggio è possibile invece acquistare l’European Sleeper Pass che, come l’Interrail Pass consente di salire e scendere dai treni in modo flessibile nelle diverse città servite.

# Attesa per la Trans-Europ-Express 2.0, la nuova rete dei treni notturni europei

Credits touringclubitaliano – Rete TEE

C’è una grande attesa per la nascita del programma Trans-Europ-Express 2.0, una rete europea di servizi diurni e notturni di treni veloci. Richiama lo storico network con la sigla TEE che ha messo in connessione i Paesi Europei nel Dopoguerra e potrebbe rivoluzionare i trasporti notturni e diurni. In base alle linee guida che sono state definite il servizio dovrebbe prevedere:

  • percorsi tra almeno tre Stati, o tra due stati su una distanza di almeno 600 km;
  • treni ad almeno a 160 km/h su gran parte del percorso;
  • servizi accessori a bordo quali aria condizionata, wifi e ristorante.

Tra le diverse tratte ipotizzate ce ne sono alcune programmate nel breve periodo: 

  • TEE 1/2 Parigi-Varsavia passando per il Belgio e la Germania
  • TEE 3/4 Amsterdam-Roma con fermate a Colonia, Basilea e Milano
  • TEE 5/6 Berlino-Barcellona passando per la Francia
  • TEE 7/8 Amsterdam-Barcellona con fermate in Belgio e Francia

Continua la lettura con: 5 linee di TRENI NOTTURNI da far partire di nuovo da Milano

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteCrollano i prezzi delle case in Germania
Articolo successivo“Milano avrà un’altra metropolitana”: questo è il tracciato preferito dai milanesi
Fabio Marcomin
Giornalista pubblicista. Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia. Il mio background: informatica, marketing e comunicazione. Curioso delle nuove tecnologie dalle criptovalute all'AI. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome