I 5 PROLUNGAMENTI PIÙ IMPORTANTI per la METROPOLITANA di Milano

Ecco i prolungamenti approvati o ipotizzati da tempo che hanno la priorità maggiore

Credits documento piano Città Metropolitana Milano - Estensioni metropolitana

La metropolitana di Milano si prepara a inaugurare una nuova linea metropolitana, la M4, e tra i progetti futuri c’è anche la realizzazione della linea M6. Sono però i prolungamenti,  approvati e ipotizzati da tempo, che interessano maggiormente i milanesi perché consentirebbero di ridurre il traffico in entrata nella città. Ecco quelli che hanno la priorità maggiore.

I 5 PROLUNGAMENTI PIÙ IMPORTANTI per la METROPOLITANA di Milano

#1 M1 fino a Baggio: un prolungamento di 3,5 km fino alla tangenziale ovest. Entro l’autunno 2022 è attesa la gara per l’affidamento dei lavori. L’inaugurazione è prevista per il 2027

Prolungamento M1

Lo studio di fattibilità è stato approvato a dicembre di quest’anno, nel 2021 è stato realizzato il progetto definitivo mentre entro l’autunno del 2022 è prevista l’indizione della gara per l’affidamento dei lavori, slittata a causa dell’aumento dei costi delle materie prime. Il prolungamento si estende per circa 3,5 chilometri dall’attuale capolinea Bisceglie della Linea M1. Sono previste tre nuove stazioni e, in particolare, quella di Parri-Valsesia, Baggio e Olmi, tutte interrate e all’interno del territorio comunale.


Il nuovo tragitto aggiunto ai 4,46 chilometri del ramo di linea già in esercizio fra le stazioni Pagano e Bisceglie, comprendente 7 stazioni, consente di raggiungere uno sviluppo complessivo di circa 8 chilometri e 10 stazioni, per un totale, su tutta la Linea 1, di 43 stazioni per circa 32 chilometri di lunghezza. La durata dei lavori è stimata in 4-5 anni e pertanto le fermate dovrebbero essere operative nel 2027.

Leggi anche: Una rete di 200 km di METROPOLITANA a Milano entro il 2030: sarà più estesa di quella di Berlino?

#2 M2 da Cologno Nord a Vimercate: in fase di approfondimento il prolungamento tramite metropolitana leggera



Un’area così densamente abitata e trafficata, nell’est della Brianza, necessita di collegamenti veloci di trasporto pubblico per ridurre il numero di auto in ingresso a Milano e relativi ingorghi e inquinamento. Il vecchio progetto di prolungamento della linea M2 prevedeva la connessione di Cologno Nord con Vimercate attraverso 5 fermate.

MM è stata incaricata di realizzare un approfondimento per definire gli standard infrastrutturali del sistema, effettuare un’analisi planoaltimetrica del tracciato, verificare le principali interferenze e vincoli per la prosecuzione delle M2 con una metropolitana leggera. Seguirà poi lo studio di fattibilità tecnico-economica le cui risorse sono già state stanziate nelle finanziaria 2022.

M2 a Rozzano

Una ulteriore destinazione da raggiungere potrebbe essere Rozzano a sud prolungando la M2 dalla fermata di Assago Forum.

Leggi anche: Le ESTENSIONI FUTURE delle linee della METROPOLITANA

#3 Paullo M3: finanziato nuovo studio di fattibilità per un’estensione mista metro-metrotranvia di 11 fermate

M3 fino a Paullo PFTE

La Paullese è uno delle arterie stradali più trafficate che entrano a Milano, intercettando i flussi di auto provenienti da Cremona e Crema. La M3 si ferma ad oggi al confine con il Comune di Milano, con il capolinea di San Donato ancora dentro la città. Sono ormai 30 anni che il territorio attende la prosecuzione del tracciato.

Le ultime novità arrivano dall’assegnazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile di 5,5 milioni per la redazione dell’ennesimo, e si spera ultimo, PFTE (progetto di fattibilità tecnico economico) per la realizzazione di un’estensione della linea in una doppia modalità: metro e metrotranvia. Da San Donato la linea proseguirebbe come metropolitana per circa 5 km e altre due fermate, San Donato Centro e Peschiera Centro, poi come metrotranvia per altre 9 fermate.

Leggi anche: M3 fino a PAULLO: finanziato il progetto per una “METRO a METÀ”

#4 M4 in direzione Trezzano sul Naviglio a sud-ovest e fino a Segrate a est

Credits: giornaledeinavigli.it – Diverse ipotesi di prolungamento M4 a ovest

Ormai scontato il prolungamento della M4 ad ovest oltre il capolinea di San Cristoforo Fs, resta da decidere il percorso, la lunghezza e il numero di fermate. Sono 6 le ipotesi al vaglio su cui dovrà ricadere la scelta definitiva. L’ipotesi numero 4 spingerebbe la linea fino a Trezzano sul Naviglio con fermate con fermate che toccherebbero i comuni di Corsico, Buccinasco e Cesano Boscone. In questo modo si intercetterebbe il traffico esterno alla città, attestandosi la fermata appena oltre la tangenziale ovest.

Secondo le ultime informazioni sia comune di Milano e la Regione Lombardia sarebbero indirizzati ad un prolungamento con percorso breve perché meno impattante a livello di costi di realizzazione e di successivi costi di esercizio.

Credits mm – Tracciato M4 Segrate

Ad est invece è già stato approvato e finanziato il prolungamento della linea con 2 fermate, Idroscalo e Segrate, per interscambiare con la futura stazione dell’Alta Velocità Porta Est. I lavori per l’estensione di 3,1 km, il cui costo è di 350 milioni di euro, dovrebbero concludersi nel 2029.

Leggi anche: Perché è stata costruita l’M5 PRIMA dell’M4?

#5 Attesi gli studi di fattibilità per portare la M5 fino a Settimo Milanese e oltre fino a Magenta

Prolungamento M5 Settimo Milanese

Ad oggi sono 5 le fermate che potrebbero estendere la linea M5 a ovest:  Caldera, Quinto Romano, San Romanello, Figino e il capolinea con deposito di Settimo Milanese. Un primo studio preliminare di fattibilità è stato realizzato nel 2019 e a questo si è aggiunta una delibera per un altro studio di fattibilità che valuti un’estensione supplementare fino a Magenta per un totale di quasi 20 km di nuovo tracciato.

Ad oggi la soluzione più accreditata sarebbe quella di allungare la M5 fino a Settimo Milanese con la metropolitana e poi proseguire con una metrotranvia o un sistema di BRT (Bus rapid transit). In caso di esito positivo degli studi di fattibilità tecnico-economica i lavori non termineranno prima del 2030.

Leggi anche: M5 RADDOPPIA! Le ultime novità sulle FUTURE ESTENSIONI della LILLA

Continua la lettura con: ATM fa il punto sulle novità di M4, M5 e M6

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/