🔴 Da MILANO a ORIO al SERIO in soli 30 MINUTI!

Un sogno per molti milanesi che diventerà realtà

credits: IG @ms.rearview

Solo mezz’ora da Milano per arrivare all’aeroporto di Bergamo? Un sogno per molti milanesi e non, ma che ben presto diventerà realtà. Ferrovie dello Stato annuncia il suo piano industriale per il 2022-2031 e tra i vari progetti c’è anche il tanto atteso treno per Orio al Serio. Sarà pronto per il 2026?

Da MILANO a ORIO al SERIO in soli 30 MINUTI!

# Terzo scalo più movimentato d’Italia, eppure raggiungerlo non è così semplice

credits: @oriospottedgroup su IG

I milanesi di certo non possono lamentarsi per mancanza di aeroporti, sono ben tre ad essere comodi per vicinanza alla città: Malpensa, Linate e Orio al Serio. Molto spesso però, per chi si trova a Milano, la scelta ricade automaticamente su Malpensa e non perché fornisca più voli rispetto agli altri, ma semplicemente per la facilità nel raggiungerlo.


Ormai è da anni che dal centro di Milano con il treno Malpensa Express, in circa cinquanta minuti si possono raggiungere i terminal dell’aeroporto. Non è lo stesso per gli altri due poli, soprattutto per il Caravaggio di Bergamo, che pur essendo il terzo scalo italiano per movimento di passeggeri, risulta scomodo per chi proviene dalla City. Ma le cose stanno per cambiare.

# Essere in aeroporto in mezz’ora non è più un’utopia

credits: IG @hey_yo1126

A dare la grande notizia è il recentissimo piano industriale 2022-2031 emanato dalle Ferrovie dello Stato e da poco presentato a Roma: il collegamento ferroviario tra Milano e l’aeroporto di Orio al Serio si farà e non sarà il solo.

L’obiettivo è di portare un treno ogni mezz’ora a collegare il capoluogo con il “suo” aeroporto, possibilmente entro le Olimpiadi invernali del 2026. Sarebbero solo 5 chilometri di tracciato aggiunti alla linea Bergamo-Rovato, ma potrebbero rivoluzionare il traffico e gli spostamenti dei milanesi (e non solo).



Con questo nuovo disegno Milano sembra aver fatto centro, non solo diventerebbe ancora più attrattiva per i viaggiatori di tutto il mondo, ma semplificherebbe la vita soprattutto ai suoi cittadini. In questa ottica non sono da meno i progetti previsti per l’intera Lombardia.

# Investimenti esorbitanti per una Lombardia sempre più connessa

credits: IG @fsitaliane

Più di 14 miliardi di euro, gli investimenti previsti per la Regione. L’intervento principale riguarda i 48 chilometri di alta velocità tra Brescia e Verona, ormai completato per circa un terzo del totale. E poi il quadruplicamento dell’infrastruttura ferroviaria tra Milano, Pavia, Voghera e Tortona, così come il potenziamento della tratta tra Rho e Gallarate, il raddoppio della linea Codogno-Piadena-Mantova e la soppressione di diciannove passaggi a livello.

Infine, oltre 75 milioni di euro sono espressamente dedicati al polo urbano di Milano e ai suoi scali ferroviari. Dai parchi di scalo Farini e scalo San Cristoforo a Porta Romana, dove è in progetto la realizzazione del Villaggio Olimpico per le Olimpiadi Invernali di Milano-Cortina 2026. Un piano ambizioso che si estende a tutta l’Italia, le parole d’ordine?

# Innovazione, digitalizzazione e connettività

credits: IG @a.elnagar53

I progetti sul lungo periodo sono molti e dalle proposte emerge una visione strategica e industriale sostenuta da un piano di investimenti da oltre 190 miliardi nei prossimi dieci anni con un impatto di circa il 2-3% del Pil sull’economia nazionale.

Un piano innovativo che mira a creare una rete sempre più connessa e digitalizzata. Un’attenzione particolare va alla transizione ecologica. L’obiettivo è di rendere più attrattivo l’uso del treno, il mezzo più ecologico per eccellenza, attraverso l’attività di efficientamento e riduzione dei consumi. Come?

# Treni sempre più sostenibili, diventeranno la prima scelta?

credits: IG @fsitaliane

Si prevedono nuove iniziative per valorizzare i propri asset, come impianti di autoproduzione di energia elettrificata fonti rinnovabili, per garantire almeno il 40% del fabbisogno energetico del Gruppo.

“Lavoriamo per rendere le nostre infrastrutture sempre più moderne, interconnesse e resilienti e i servizi di mobilità calibrati sulle diverse esigenze dei nostri clienti. Intendiamo promuovere un trasporto collettivo multimodale, e più sostenibile anche in ambito urbano”, ha dichiarato Luigi Ferraris, Amministratore Delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Di certo i buoni propositi ci sono, ora non resta che attendere la messa in atto di questi servizi e prenotare il prossimo volo da Bergamo senza la preoccupazione di come arrivarci.

Continua la Lettura con: 10 LOCALITÀ da raggiungere in TRENO da Milano per una gita o per una breve vacanza

SARA FERRI

Copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/

 


1 COMMENTO

  1. …e del raddoppio della Milano Mortara, ancora e per l’ennesima volta, gli abitanti del Sud Ovest Milanese e Lomellina (oltre 200000 abitanti) devono rassegnarsi a vedersi relegare nel dimenticatoio?

Comments are closed.