SYMBIOSIS trasforma la zona di SCALO ROMANA: come diventerà entro il 2024

Gli edifici già realizzati e quelli che nasceranno in futuro

credit: areasymbiosis.com

Il progetto si sviluppa dal futuro villaggio olimpico fino a via Ripamonti, con 7 gruppi di edifici. Ecco quelli già realizzati e quelli che nasceranno in futuro.

SYMBIOSIS trasforma la zona di SCALO ROMANA: come diventerà entro il 2024

# Il masterplan del progetto Symbiosis si sviluppa su 125.000 mq

Credits: ioarch.it – Masterplan Symbiosis

Symbiosis è un progetto di rigenerazione urbana che parte dai margini del villaggio olimpico, dentro lo Scalo Romana, e della nuova sede della fondazione Prada. Un nuovo Business District nel sud della città che si estende per 125.000 mq a firma dello studio Antonio Citterio Patricia Viel e sviluppato dal gruppo Covivio. Tutti gli edifici sono di classe energetica A con l’obiettivo di ottenere la certificazione LEED Platinum. 


Leggi anche: SYMBIOSIS: la prossima frontiera di Milano con la TORRE circondata da un «TEATRO VERDE»

# Piazza Olivetti con la sede Fastweb è il cuore del nuovo quartiere

Cresits: Andrea Cherchi – Piazza Olivetti

Il cuore del nuovo quartiere a sud della città quartiere è piazza Olivetti, su cui affaccia il palazzo Next dal 2008 nuova sede di Fasteweb e Cirfood, che è anche la prima porzione del progetto Symbios ad essere stata realizzata. Da qui è proseguita e procede ancora la costruzione degli altri sei edifici previsti e al momento solo le volumetrie indicate nel masterplan dalla dicitura «C+E» non sono state progettate

 # Nell’edificio “D” arriveranno le multinazionali di LVMH, Boehringer Ingelheim e Mars

Credits Urbanfile – Edificio D

Entro l’anno è programmata la conclusione dei lavori per l’edificio “D“, a fianco dell’Hq di Fastweb, che ospiterà la società italiana del colosso del lusso Lvmh (Louis Vuitton Moët Hennessy), quella di una dei principali gruppi farmaceutici (la tedesca Boehringer Ingelheim), alcune realtà del gruppo Mars, il gruppo ortofrutticolo Orsero e un’altra azienda italiana.



# La sede della scuola internazionale ICS ha inaugurato quest’anno

Credits: icsmilano.it

Affacciato su viale Ortles è già stato realizzato e inaugurato l’unico edificio non dedicato al business, ma all’istruzione internazionale del gruppo Globeducate. All’interno della struttura a vetri bordata di bianco ha sede infatti il campus Ics.

# Il nuovo quartier generale di Snam a fianco degli edifici “C+E”

Credits Urbanfile – Sede Snam

A fianco degli edifici “C+E” tra via Condino e via Vezza d’Ogli verrà costruito il nuovo HQ di Snam. Progettato dallo studio di architettura Piuarch, per una superficie complessiva di circa 19.000 mq, sarà composto da tre volumi sovrapposti articolati in 14 piani, un grande parco con specchi d’acqua e persino un “Teatro Verde”. La consegna è programmata per l’inizio del 2024.

Leggi anche: SYMBIOSIS: la prossima frontiera di Milano con la TORRE circondata da un «TEATRO VERDE»

# La sede di Moncler troverà spazio nell’ultimo edificio a sud del lotto in costruzione

Credits Urbanfile – Rendering nuova sede Moncler

Di pochi giorni fa l’annuncio del fashion brand Moncler che ha scelto l’edificio più a sud del lotto per far nascere la sua nuova sede. Il palazzo è strutturato attorno alla ciminiera, che rimarrà a memoria dell’archeologia industriale e identificherà il futuro simbolo bioclimatico degli uffici del marchio dei noti piumini. Il concetto di sostenibilità è presente anche nelle facciate del palazzo, circondate da un grande parco.

# Il progetto Vitae a pochi metri da Symbiosis

Progetto Serio
Progetto Vitae in via Serio

Pur non essendo all’interno del masterplan di Symbios il progetto Vitae, vincitore di uno dei bandi di Reinventing cities, nascerà in via Serio a pochi metri dal nuovo quartiere. Realizzato sempre dal gruppo Covivio è caratterizzato da una “Spirale verde”, un sentiero con una pergola di vite che sale in cima all’edificio, filari sui tetti che si alternano a terrazze e orti e serre stagionali.

Leggi anche: BREAKING NEWS: I 4 PROGETTI della Milano del futuro che hanno vinto Reinventing Cities 40

Continua la lettura con: La CITTADELLA della GIUSTIZIA: il progetto mai realizzato a Milano

FABIO MARCOMIN

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: Prezzi carburanti in aumento. La benzina costa 19 centesimi in più a litro

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


Articolo precedenteLe strane presenze nella VILLA dei FANTASMI alle porte di Milano
Articolo successivoIl re senza corona
Fabio Marcomin
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.