La TRASFORMAZIONE della VELASCA: come sarà il RESTYLING della torre MILANESE

La torre iconica che ha fatto la storia di Milano cambia look e si candida a simbolo del rilancio della città

Credits: @milanocityitalia IG

La città riparte da sé stessa con il restyling di Torre Velasca. Scopriamo che cosa cambierà nel grattacielo storico che, da sempre, caratterizza lo skyline della capitale economica e finanziaria.

La TRASFORMAZIONE della VELASCA: come sarà il RESTYLING della torre MILANESE

# Cade 7 volte, si rialza 8

Credits: La Repubblica

Milano sceglie di rialzarsi dal duro colpo subito dalla pandemia e lo fa rinnovandosi. Parte il progetto per trasformare uno degli edifici simbolo di Milano, rimasto intoccato dal 1957. La Torre sarà protagonista di numerosi cambiamenti importanti.


Entrata nel cuore dei milanesi, si è deciso di fare un piccolo concerto in suo onore sul terrazzo dell’ultimo piano. Tra le note di Vivaldi, Mozart e Verdi, i cittadini l’hanno salutata prima dell’allestimento delle impalcature.

# La FINE dei lavori è prevista per il 2023

Credits: @amilanopuoi su IG

Una volta finiti i lavori di riqualificazione, si dice intorno al 2023, quali novità ci attendono? Mario Abbadessa di Hines Italia in un’intervista pubblicata sul Corriere della Sera svela cosa in mente: un restyling sulla base della sostenibilità ambientale e sulla digitalizzazione. Sostenitore del leasing abitativo (uno strumento utilizzato per acquistare nuovi immobili e ristrutturare quelli vecchi con grandi vantaggi rispetto al mutuo ipotecario), Abadessa auspica a “case a prezzi calmierati, in condomini di ultima generazione, con servizi a valore aggiunto come aree co-working, palestre, spazi giochi per i bimbi e supporto di baby-sitter”.

# Cosa c’è di NUOVO

Credits: @andreacherchi_foto

Tra i cambiamenti più significativi, Torre Velasca potrà vantare le più avanzate tecniche di dispersione del calore, una grande piazza pedonale con dehors e tavoli all’esterno, una zona residenziale posta ai piani più alti e uffici nei piani più bassi. Una soluzione che cerca di conciliare casa e lavoro attraverso il metodo dello smart working e delle aree co-working. Non solo, saranno costruite anche aree benessere e palestre per i residenti, ristoranti e ci sarà addirittura uno snodo della nuova metropolitana 4.



L’obiettivo, quindi, non è solo quello di modificare la Torre con le soluzioni più avanzate ma è anche quello di rigenerare e dare un valore aggiunto all’intero quartiere.

 

Fonte: Corriere della sera 

Continua a leggere con: La torre Velasca si rifà il trucco

SELENE MANGIAROTTI

copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.