La PISTA CICLABILE del FUTURO: quando verrà fatta a Milano?

La pista ciclabile futuristica che produce energia con stile. Dove potremmo farla a Milano?

Credit: @forbesthailand

In Italia ci sono migliaia di chilometri di piste ciclabili e ogni anno se ne aggiungono centinaia. Ce ne sono diverse che sono brutte, altre corte, qualcuna persino rovinata ma non dimentichiamo quelle che invece sono molto belle, soprattutto per il panorama che le circonda e qui sta il punto, le piste ciclabili sono più o meno sempre uguali, quello che può cambiare è il contesto in cui sono inserite.

E se invece fosse proprio la pista ciclabile ad essere bella? Arriva il nuovo progetto della Solar Veloroute: la pista ciclabile futuristica che produce energia con stile.


Dove potremmo farla a Milano?

La PISTA CICLABILE del FUTURO: quando verrà fatta a Milano?

# La Solar Veloroute: la pista ciclabile che sfrutta l’energia del sole

Credit: @forbesthailand

Le piste ciclabili sono più o meno tutte uguali: alcune possono essere più lunghe, più rovinate, più colorate ma quello che cambia è solo il paesaggio intorno.

E se invece fossero le piste ciclabili ad essere belle? Con la Solar Veloroute è possibile.



Questa pista futuristica è stata progettata dall’architetto tedesco Peter Kuczia ed è proprio la pista ciclabile del futuro: riesce a produrre energia mantenendo un design intrigante, forse il più bello del mondo per una pista ciclabile.

Ma come funziona? Sopra il tettuccio sono montati pannelli fotovoltaici. Generano circa 2000 MWh in un chilometro, quanto basta per le abitazioni di 750 famiglie o per più di mille auto elettriche che percorrono 11mila chilometri all’anno.

L’energia prodotta dalla sua pista ciclabile può essere utilizzata per diversi scopi: una parte per fornire illuminazione e alimentare le stazioni di ricarica per le bici elettriche, il surplus per case, uffici o, ad esempio, per la stessa illuminazione urbana.

# Educare i cittadini

Credit: @forbesthailand

La Solar Veloroute può diventare uno strumento per educare i cittadini alla sostenibilità.

Come spiega Peter Kuczia: “L’idea di usare una struttura solare come fonte di educazione informale alla sostenibilità è cruciale per il progetto”.

Nella sua Solar Veloroute sono stati infatti inseriti dei pannelli informativi per mostrare alle persone tutti i vantaggi dell’energia pulita, un modo per fare informazione anche per le persone meno informate o meno convinte.

# Una pista ciclabile sicura

Credit: @forbesthailand

La Solar Veloroute permette di creare un nuovo sistema sostenibile che però possa anche abbellire la città in cui è situata.

Potrebbe ridisegnare il paesaggio urbano ma soprattutto sarebbe la pista ciclabile più sicura al mondo.

Creata come una sorta di tunnel, la pista è protetta dalle intemperie del meteo ma anche dagli altri veicoli. Questi due fattori portano un vantaggio che a Milano non farebbe male: niente più buche!

Questa struttura è all’avanguardia ma in realtà è anche pratica da realizzare ed economica, insomma un vero e proprio affare per la città che la realizza.

Per ora il progetto è stato approvato per alcune località in Svizzera e a Dubai, ma è facilmente replicabile: è stato immaginato per adattarsi a qualsiasi clima ma anche a qualsiasi tipo di strada. (Fonte: gqitalia.it)

Dove potremmo farla a Milano?

# Primo tratto davanti alla Centrale?

Le piste ciclabili sono un grande tema a Milano: ce ne sono troppe, ce ne sono troppo poche, ne costruiscono sempre di nuove, le nostre sono troppo vecchie.

Eppure questa pista ciclabile futuristica potrebbe risolvere molti problemi: è bella, non è molto costosa, è facile da realizzare, produce energia e permette una migliore conservazione della pista stessa dato che è riparata.

Quindi dove potremmo farla? La Solar Veloroute milanese starebbe bene in un grande vialone molto frequentato, così da creare un punto di luce ma soprattutto in modo da proteggere il ciclista.

Perchè non farlo sul Via Vittor Pisani? Sarebbe la prima cosa che i turisti vedono una volta arrivati in stazione Centrale e potrebbe garantire una sicurezza in un viale così affollato.

E voi? Dove la fareste?

Continua la lettura con: La pista CICLABILE più BELLA D’ITALIA sta per essere completata

ARIANNA BOTTINI

Leggi anche: Piano City Milano: 100 concerti in 10 luoghi simbolo

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.