La piscina ABBANDONATA di Niguarda tornerà ad essere utilizzata?

Aveva ospitato anche le finali della champions della Pallanuoto

credits: Marco Salamon su FB

Diversi sono i luoghi abbandonati e dismessi a Milano. Nella lista compare anche la piscina Scarioni, nel quartiere Niguarda. Com’è potuto succedere?

La piscina ABBANDONATA di Niguarda tornerà ad essere utilizzata?

# Inizia l’estate

@fuorisalone su IG

L’estate e il caldo afoso di Milano spesso ci fanno pensare a una sola cosa: le acque fredde della piscina per potersi rinfrescare un po’. Quest’anno molte piscine milanesi riaprono. Tra quelle che mancano c’è anche la piscina Scarioni, situata in via Valfurva. Su Google appare la triste scritta “chiuso definitivamente” e questo segna la fine di una serie di sfortunati eventi che hanno da sempre caratterizzato questo spazio balneare nel cuore di Milano.


# La Maledizione Scarioni

credits: zonanove.com

Dedicata a Franco Scarioni (un calciatore, giornalista e aviatore, organizzatore delle «popolari di nuoto»), apre i battenti nel 1957 ma sfortunatamente il suo destino era già segnato: nel 1989, il centro era già considerato inagibile a causa di problemi strutturali e ben presto venne chiuso per la sua pericolosità e inadeguatezza.

Dopo anni e anni di disuso, e anche un piccolo incendio, nel 2003 ricominciano i lavori, costati circa 12 milioni di euro, per rimetterla in sesto. Ma la maledizione Scarioni continua. Vengono segnalati nuovamente altri problemi: impianti non funzionanti, scalette rotte, il bordo vasca non abbastanza alto, vasche che perdono acqua… insomma, tanto lavoro per nulla.

# La piscina non s’ha da fare

credits: indovinos.blogspot.com

Gli anni passano e così anche le varie ristrutturazioni e interventi di manutenzione realizzati ma che non hanno mai portato i loro frutti. Ancora oggi, la piscina Scarioni risulta essere inagibile per i vari problemi strutturali e di sicurezza che, purtroppo, non sono mai riusciti a risanare. Ora si sta pensando a quale sarebbe il modo migliore per poter sfruttare questo spazio e renderlo finalmente all’altezza delle aspettative. Sono previsti ulteriori lavori di ristrutturazione in particolar modo perché i residenti lamentano l’assenza di una piscina nel quartiere Niguarda.



Simone Bianchin, in un articolo per La Repubblica, scrive: “E pensare che nel 2007 una vasca della Scarioni era stata scelta per le finali di pallanuoto (Waterpolo Euroleague). Adesso, si pensa che alcuni spazi dell’impianto possano essere utilizzati in maniera alternativa, magari per il parkour.”

Fonte: zonanove.com

Continua a leggere con: La prima PISCINA PUBBLICA a Milano

SELENE MANGIAROTTI

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Leggi anche: Aiuti economici di stato, mezzo sorriso per Confindustria e costruttori. Sul podio imprese del Nord ed edilizia

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.

 


1 COMMENTO

  1. che banda d’incapaci, muoriiamo dal caldo ed avremmo una piscina con 3 vasche una meraviglia sindaco sale vergogna

Comments are closed.