La nuova giunta: 5 AZIONI da mettere subito in campo per MILANO

Anche se è stato premiato dai milanesi riteniamo che a Milano serva un cambio di passo

piazza Gramsci Credits: @istitutoitalo_cinese IG

Le elezioni si sono concluse con una vittoria schiacciante di Sala. Successo al primo turno, conquistati tutti e nove i municipi, già costituita la nuova giunta in cui sono confermati solo tre assessori di quella vecchia: Scavuzzo, Maran e Granelli. Anche se è stato premiato dai milanesi riteniamo che a Milano serva un cambio di passo. Vediamo cinque azioni da mettere in cima alla lista di questo nuovo mandato.

La nuova giunta: 5 AZIONI da mettere subito in campo per MILANO

#1 Una migliore distribuzione delle forze dell’ordine nelle aree periferiche

Credits dmove – Poliza locale Milano

Le forze dell’ordine sono presenti in modo capillare sono nel centro città, spesso con più corpi di polizia, e in alcune aree sensibili. Nelle aree più periferiche, dove le situazioni di degrado e i problemi di delinquenza sono maggiori, la presenza della polizia locale è molto meno frequente. I 500 nuovi agenti, previsti dal prossimo piano di assunzioni come annunciato dal sindaco e dal neo assessore alla sicurezza Granelli, dovranno concentrarsi soprattutto nei quartieri più difficili.


#2 Realizzare un piano di parcheggi di interscambio ai confini comunali

Credits: www.mentelocale.it

La costante riduzione dei parcheggi gratuiti in città e il contestuale aumento di quelli a pagamento sta rendendo sempre più difficile la possibilità di trovare un posto auto libero, sia per i residenti e sia per chi arriva da fuori città. La progressiva e programmata realizzazione di aree a traffico limitato e pedonali deve essere bilanciata dalla costruzione di parcheggi di interscambio nel perimetro dei confini comunali.

#3 Mettere in sicurezza e ristrutturare le case popolari

Case popolari San Siro

Il 10% della popolazione milanese vive nelle case di edilizia popolare. Una parte consistente degli alloggi versa in uno stato indecoroso e indegno di una città come Milano che fa del volontariato e dell’aiuto agli ultimi uno dei suoi punti di forza. L’amministrazione deve mettere in atto quanto prima un piano di ristrutturazione complessiva di tutti gli immobili per rendere migliore la vita di chi vi abita.

#4 Affrontare con più fermezza e coraggio il problema dell’inquinamento

Credits: rinnovabili.it

L’inquinamento è una piaga che Milano e tutta la Pianura padana non sono riusciti ancora a debellare. Le politiche incentrate solo sulla limitazione del traffico veicolare e la progressiva sostituzione dei riscaldamenti domestici sono insufficienti. Per incidere in modo concreto l’amministrazione comunale dovrebbe sperimentare nuove tecnologie, anche già impiegate all’estero come le torri mangia-smog, per trovare soluzioni per migliorare la qualità dell’aria a Milano nei mesi più freddi. 



Leggi anche: Il PROGETTO più VISIONARIO per Milano sono le TORRI ANTISMOG

#5 Basta con l’atteggiamento remissivo nei confronti del governo di Roma 

Credits: @mi_tomorrow
IG

Vista la schiacciante vittoria ottenuta per il suo secondo mandato, il sindaco Beppe Sala ha la forza per far valere il peso di Milano nei confronti di Regione Lombardia e del governo centrale. Milano non può essere sempre e solo un obbediente esecutore delle politiche del governo, ma deve rivendicare il ruolo di leader politico ed economico del Paese, chiedendo anche maggiori poteri e risorse per competere a livello internazionale. La soluzione ideale sarebbe quella di trasformare il Comune e la Città Metropolitana di Milano in una città-regione per dialogare direttamente con lo Stato italiano e le istituzioni europee. Uno status che è la regola per le grandi città all’estero ma che in Italia sembra un tabù. Anche tra chi governa Milano. 

Leggi anche: I dieci effetti di Milano città stato più votati dai milanesi: al primo posto portare Milano a livello delle PRIME AL MONDO

Continua la lettura con: I PROGETTI del SALA BIS

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here