I PROGETTI del SALA BIS

Vediamo i progetti più importanti dei prossimi 10 anni

Nuovo stadio San Siro

In questo secondo mandato il sindaco Beppe Sala è chiamato a portare a conclusione o far decollare numerosi progetti di rilevanza per Milano. Vediamo i più importanti dei prossimi 10 anni. 

I PROGETTI del SALA BIS

# Gli operatori di mercato stimano 50 miliardi di investimenti per almeno 22 progetti in città

Credits: Milanofinanza – Progetti di Milano

La stima degli operatori di mercato è di circa 50 miliardi di investimenti per almeno 22 progetti che dovrebbero nascere a Milano nei prossimi dieci anni. Nel conteggio sono compresi quelli in cantiere, definiti e in fase di consegna e quelli le cui tempistiche sono ancora da stabilire, senza considerare però i progetti in fase di approvazione e che potranno emergere. Vediamo quali sono. 

# Infrastrutture di trasporto pubblico: M4, estensione M1 e M5, alta velocità Milano-Genova

Treno M4

Le infrastrutture di trasporto pubblico che entreranno in funzione nei prossimi anni cambieranno radicalmente la mobilità di tutta l’area metropolitana milanese:

  • tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024 inaugurerà per intero la linea M4 dall’aeroporto di Milano alla periferia sud-ovest del Giambellino e Lorenteggio fino alla stazione di San Cristoforo FS;
  • entro il 2024 l’alta velocità dovrebbe collegare Milano-Genova in circa 40 minuti.

Oltre a questo sono previsti il prolungamento dalla M1 a ovest fino a Baggio entro il 2027 e a nord fino a Monza-Bettola nel 2024, senza dimenticare la costruzione della metrotranvia tra la stazione M4 Forlanini e Rogoredo FS. I lavori per il raddoppio della linea M5 fino a Monza Polo Istituzionale dovrebbero partire tra la fine di questo secondo mandato e l’inizio di quello del successivo sindaco. 

Leggi anche: Entro il 2030 la METRO CRESCERÀ del 34%: le 38 NUOVE FERMATE in arrivo

# Nuovi quartieri e trasformazioni urbanistiche

Milano Sesto. Credits:
©Foster+Partners

Nei prossimi dieci anni sono numerosi i quartieri che vedranno la luce:

  • nel 2023 dovrebbero partire i lavori per la realizzazione della porzione nord del quartiere di Santa Giulia, con conclusione prevista nel 2031;
  • la nuova Città della Salute di MilanoSesto, per la quale sono partiti i lavori di bonifica, e che dovrebbe inaugurare nel 2032;
  • la “Città Giardino” di SeiMilano nei pressi della M1 Bisceglie, un nuovo quartiere residenziale immerso nel verde che dovrebbe essere concluso tra il 2024 e il 2025;
  • la seconda fase di sviluppo di MIND, con inizio dei lavori nel 2022 e conclusione nel 2029;
  • la consegna del villaggio olimpico nello Scalo Romana nel 2025 e la successiva realizzazione del nuovo quartiere con annesso parco entro il 2028;
  • lo Scalo Farini e l’ex Macello, con tempistiche ancora da definire, e la riapertura dei Navigli annunciata in pompa magna ma rimasta al momento nel cassetto.

Leggi anche: I 7 QUARTIERI NASCENTI di Milano

# Riqualificazioni scali ferroviari e piazze: Cordusio e Loreto

Credits: archiportale.com Plastico Piazzale Loreto

Le due principali riqualificazioni attese nei prossimi anni sono quelle della pedonalizzazione e riordine di piazza Cordusio, con deadline ancora da stabilire, e di piazzale Loreto con il progetto LOC con orizzonte 2025. A questi interventi si aggiungeranno le riqualificazioni degli altri scali ferroviari con tempistiche ancora da definire nel dettaglio.

Leggi anche: LA SFIDA di 21 architetti per ridisegnare MILANO

# Nuovi spazi per la cultura e la formazione

Nuovo campus Statale al MIND

Nell’ambito della cultura e della formazione ci sono quattro progetti di rilievo:

  • il 2025 è la data prevista per l’inaugurazione del campus scientifico dell’Università Statale di Milano al MIND;
  • altri progetti che attendono una definizioni di date sono quelli riguardanti la realizzazione dell’accademia di Brera nello Scalo Farini, i nuovi spazi di prova e realizzazione scenografie per il Teatro alla Scala negli ex-edifici industriali al Rubattino e il raddoppio del Museo del ‘900 nel palazzo gemello dell’Arengario in piazza del Duomo.

Leggi anche: La “CITTÀ NELLA CITTÀ”: come diventerà l’ex-area EXPO

# Nuovi impianti sportivi

Nuovo stadio San Siro

Entro le olimpiadi Milano potrebbe arricchirsi di nuovi impianti sportivi di rilevanza internazionale, la nuova arena del ghiaccio nel quartiere di Santa Giulia pronta nel 2025, che sarà il palazzetto più grande d’Italia, e il nuovo stadio di San Siro il cui destino si saprà nei prossimi mesi. Oltre a questi è in programma la riqualificazione dell’ex-Palasharp, da utilizzare per le gare olimpiche.

Leggi anche: Anche Milano avrà una ARENA. E sarà la più GRANDE d’Italia

# Nuove sedi istituzionali

Credits: milano.repubblica.it – Possibile Sede Tribunale dei Brevetti

Potrebbero essere due le future nuove sedi istituzionali ad approdare a Milano, il Museo Nazionale dell’Arte digitale dovrebbe inaugurare nel 2026, per il Tribunale dei Brevetti Europei la città dovrà attendere un responso alla candidatura proposta. 

Leggi anche: Tribunale dei BREVETTI: la PRIMA BEFFA per Milano. Sede provvisoria assegnata a Parigi e Monaco

# L’Olimpiade Milano-Cortina 2026

Futura

Le olimpiadi di Milano-Cortina 2026 saranno l’evento internazionale a fare da cornice a molte delle infrastrutture che verranno realizzate nei prossimi 5 anni e faranno da chiusura al secondo mandato di Beppe Sala.

Leggi anche: Olimpiadi 2026: il TRENO MONOROTAIA potrebbe diventare realtà

Fonti: MilanoFinanza, PNRR, ATM

Continua la lettura con: Milano fa ALL IN sulla sinistra: Sala sindaco al primo turno, al CENTROSINISTRA tutti i MUNICIPI. Gli eletti in consiglio

FABIO MARCOMIN

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Leggi anche: Comunali Milano: la “variante meneghina” una costante del panorama politico

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


Articolo precedenteL’autosabotaggio governa il mondo
Articolo successivoIl secolo delle campagne
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.