A 30 MINUTI da Milano: i luoghi più ECONOMICI dove COMPRARE CASA

Le soluzioni migliori per comprare un trilocale sotto i 150mila euro restando entro mezzora da Milano

Seregno. Credits: @il_mirco74

Milano è il sogno di molti come città dove andare a vivere, è una città che offre uno stile di vita unico e una sensazione che raramente si prova camminando per altre strade ma c’è un problema: i prezzi delle case sono alti.

Vien da sè che non tutti possono permettersi di vivere a Milano e serve trovare una via di mezzo, una città più economica ma che sia abbastanza vicino alla grande metropoli meneghina per lavoro o studio.


A 30 MINUTI da Milano: i luoghi più ECONOMICI dove COMPRARE CASA

# I prezzi di Milano vs I prezzi dell’hinterland

Credit: immobiliare.it

Milano è il sogno di molti come città dove andare a vivere, è una città che offre uno stile di vita unico e una sensazione che raramente si prova camminando per altre strade ma c’è un problema: i prezzi delle case.

I prezzi di Milano vanno da 3000 euro al metro quadro lontano dal centro per arrivare a toccare e superare i 7000 in pieno centro.

Per una casa media di circa 110 m² parliamo di cifre non troppo lontane dal milione di euro.



La soluzione? Andare nell’hinterland milanese.

Ovvio, non è realmente Milano, ma non è neanche un milione di euro e molto probabilmente il gioco vale la candela per la maggior parte delle persone che sognano un trilocale che non superi i 200 mila euro.

Bisogna anche considerare che vivere nell’hinterland milanese per la maggior parte delle volte significa vivere in una città con collegamenti ottimi e veloci con la grande città.

Vediamo quali sono le città a 30 minuti di treno da Milano (calcolati sulla base delle linee ferroviarie che dall’hinterland portano ai principali nodi di scambio delle linee metropolitane milanesi, come Centrale, Garibaldi, Cadorna) dove si può trovare un trilocale per circa 150 mila euro.

# A nord di Milano: Seregno, Monza e Pioltello

Credit: @goshenphotographers – Villa reale Monza

La città più economica dove comprare casa a nord di Milano è Seregno, dove in media un trilocale costa 114 mila euro.

A seguire Monza, città della bellezza sorprendente famosa per la sua Villa Reale e l’Autodromo Nazionale, un trilocale qui costa in media 128 mila euro.

In questa lista troviamo anche Pioltello, che si presenta come “la città dei tre parchi”, cioè il Parco delle Cascine, il Parco di Trenzanesio e il Bosco della Besozza.

In questa città per comprare casa sono sufficienti in media 135mila euro.

Seguono Saranno con 141 mila, Rho con 139 mila e Cinisello Balsamo con 146 mila euro.

Infine anche Sesto San Giovanni, che supera di poco la soglia dei 150 mila euro in media: qui per un trilocale servono in media 157mila euro.

# A sud di Milano: Lodi, Melegnano e San Giuliano

Credit: ilmiogiornale.net – centro di Lodi

Prima città a sud di Milano per prezzi economici è Lodi.

Lodi sorge sulla riva destra del Fiuma Adda e fu costruita intorno al 1158, su direttive di Federico Barbarossa. Questa piccola città caratteristica che si sviluppa attorno a Piazza della Vittoria offre trilocali a meno di 130 mila euro, con una media di 126mila.

Melegnano bastano invece circa 141mila euro mentre un trilocale a San Giuliano Milanese costa all’incirca 148mila euro.

Trovare casa a prezzi economici è quindi possibile, basta solo cercare un po’ più in là di Milano.

Continua la lettura con: Affitti LOW COST e case a BREVE TERMINE per gli studenti: ACCORDO tra Comune e Airbnb

ARIANNA BOTTINI

copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.