Natale molto positivo: e il nuovo anno?

Il mondo si è rovesciato


Pensiero del giorno.

Il mondo si è rovesciato. Per la prima volta nella storia essere negativi è considerato un fatto positivo. Ed essere positivi è diventato un fatto negativo.

In generale, si è assistito a un ribaltamento dei fondamenti della logica. L’asintomatico, che dovrebbe essere la rappresentazione della salute, è diventato indice di malattia. Il vaccinato può essere contagiato e contagia. L’immunità non immunizza. I farmaci vengono dati ai sani e i malati vengono messi in vigile attesa.

I cantanti sono diventati scienziati e gli scienziati cantano. Le centrali nucleari sono diventate ecologiche. L’Australia si comporta come l’Unione Sovietica e l’ex Unione Sovietica si comporta come l’Australia. In un complesso gioco di specchi la destra è diventata sinistra liberale, la sinistra è diventata destra autoritaria.  E in tutto questo c’è chi preannuncia l’inversione dei poli magnetici.

Nel nuovo anno, in attesa dell’arrivo della cometa, si ribalterà di nuovo tutto oppure arriveremo alla coincidenza degli opposti?

Continua la lettura con: Il canto del cigno

MILANO CITTA’ STATO

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.