Diritti e privilegi: 0-1

Lottare per i diritti significa fare in modo che i propri diritti siano estesi anche a quelli che non li hanno. Questa è la cultura del diritto


La civiltà occidentale è evoluta attraverso la progressiva estensione dei diritti individuali a tutti i cittadini.

Tanto più una società garantisce pari diritti e pari opportunità ai suoi cittadini, senza differenze determinate da caratteristiche o da comportamenti, quella società rappresenta una forma di civiltà avanzata.


Lottare per i diritti significa fare in modo che i propri diritti siano estesi anche a quelli che non li hanno. Questa è la cultura del diritto. La maggioranza è una maggioranza civile se vuole che anche la minoranza abbia gli stessi suoi diritti, senza alcuna discriminazione perché la minoranza agisce o pensa in modo differente.

Se invece la lotta porta ad affermare per sé e per il proprio gruppo di riferimento dei diritti esclusivi a cui altri sono tagliati fuori, non si tratta di cultura dei diritti ma di cultura dei privilegi.

Il privilegio è retaggio di una società retrograda, pre-rivoluzione francese, in cui le persone non sono tutte uguali ma differiscono in base a caratteristiche fisiche, culturali o di fedeltà al potere.



I princìpi di tutte le democrazie moderne si basano sulla carta dei diritti dell’uomo che sembrava aver fatto uscire di scena il privilegio dalla società. Che invece è uscito dalla porta per rientrare dalla finestra.

Oggi ci troviamo a discutere su questioni giù affrontate dai grandi pensatori del settecento e che si pensava risolte, soprattutto dopo le deviazioni negli anni venti e trenta del novecento europeo.
Forse c’è bisogno di un nuovo illuminismo per uscire da questi tentativi pluricentenari di restaurazione della società dei privilegi.

Continua la lettura con: Il green pass psicologico

MILANO CITTA’ STATO 

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here