🔴 Robin Hood può attendere: “NIENTE RINCARO Area C a INIZIO 2023”

Sembra arrestata l'ipotesi di far pagare ai più ricchi il buco di bilancio

Credits cheautocompro.it IG - Area C

Era stato annunciato come il progetto “Robin Hood”: iniziare a far pagare ai più ricchi per coprire il buco di bilancio. Ma dopo l’annuncio dei giorni scorsi è il sindaco a tirare il freno a mano: almeno per la prima parte del 2023 il ticket di ingresso per Area C rimarrà invariato. Se non arriveranno però ulteriori fondi dal governo il rincaro sarà inevitabile.

Leggi anche: Operazione “ROBIN HOOD”: STOP PARCHEGGI GRATIS alle seconde auto, rincaro AREA C, AREA B a pagamento

Robin Hood può attendere: “NIENTE RINCARO Area C a INIZIO 2023”

# Il sindaco Sala: “Lo escludo sicuramente in tutta la prima parte dell’anno

Credits mianews – Beppe Sala

Il sindaco Beppe Sala, a margine degli auguri di fine anno del questore Giuseppe Petronzi alle forze dell’ordine in piazzetta Reale, ha allontanato per il momento l’ipotesi di aumento del ticket per entrare in Area C: “Lo escludo sicuramente in tutta la prima parte dell’anno” aggiungendo che il rincaro da 5 a 7,50 euro “è ancora tutta da verificare“.

Per scongiurarlo del tutto è necessario però che arrivino ulteriori fondi dal governo visti i limitati spazi di manovra del Comune di Milano: “Lo vedremo più avanti, in questo momento negli equilibri di bilancio che abbiamo approvato oggi e che certificano la spesa totale non abbiamo preso questo tipo di decisione. Vogliamo vedere se poi arriveranno più fondi dal governo, quello che spesso succede e che ci permetteranno di non fare aumenti“. 

# Dal 9 gennaio scatta l’aumento dei biglietti ATM, possibili rincari per le mense scolastiche

Credits: milano.corriere.it
Biglietti atm

Il 29 gennaio sono state approvate le linee di indirizzo del bilancio di previsione 2023 dove sono sono stati definiti gli aumenti del prezzo dei biglietti ATM, che partiranno dal 9 gennaio, e possibili rincari sulle mense scolastiche. Il commento del sindaco: “Scatta dal 9 gennaio l’aumento del biglietto di Atm. Potranno esserci degli aumenti sulle mense scolastiche legati ai parametri Istat. Sono aumenti però contenuti perché capiamo le difficoltà del momento. Noi ad oggi (…) non so se riusciremmo a garantire il funzionamento delle case vacanze come tutti gli anni. Il 12 gennaio vorremmo deliberare definitivamente sul bilancio per poi consegnarlo alle commissioni consiliari“.

# Tramonta il piano Robin Hood, l’idea di far pagare i più ricchi?

Quindi sembra arrestata l’ipotesi di far pagare ai più ricchi il buco di bilancio come era stato prospettato nei giorni scorsi con l’operazione Robin Hood. 

Al momento non vengono messe in atto le iniziative ipotizzate, in particolare oltre al rincaro di Area C, un intervento sui pass per la sosta delle secondo auto e una tariffa per Area B

Fonte: Il Giorno

Continua la lettura con: Non riesco più a CAPIRE questa città…

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteCapodanno con CAVIALE….CINESE
Articolo successivo10.000 in coda al PANE QUOTIDIANO (VIDEO)
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.