NAVIGLI: diventeranno un’AREA PEDONALE notturna?

E' stata proposta un'area pedonale notturna che dovrebbe essere attivata entro l'estate. Come funzionerà e quali saranno i vantaggi?

CREDIT: MILANOWEEKEND.IT

E’ stata proposta un’area pedonale notturna che dovrebbe essere attivata entro l’estate. Come funzionerà e quali saranno i vantaggi?

NAVIGLI: diventeranno un’AREA PEDONALE notturna?

Sperando che quest’estate la vita sociale ripartirà, è stata proposto un progetto che renderebbe molte vie di Darsena e Navigli pedonalizzate in alcune fasce orarie. L’area pedonale da anni veniva richiesta dai residenti e dai commercianti della zona, e finalmente si è trovata una soluzione che concilierebbe esigenze diverse, tra le quali mobilità e soste.


# Una ZTL rafforzata dalle 19:00 alle 6.00

CREDIT: MILANOWEEKEND.IT

L’estate scorsa si era tentato di rendere alcune vie pedonali per facilitare la posa di dehor e tavolini leggeri, ma non si era poi concretizzato nulla. Al momento invece le cose stanno cambiando e nel Municipio 5 potrebbero arrivare presto grandi novità: l’Amministrazione sta cercando di conciliare le diverse esigenze e sono stati già fatti diversi incontri per raccogliere i pareri dei cittadini del quartiere e del DUC. La soluzione proposta renderebbe pedonali una serie di vie considerate particolarmente delicate: verrebbe istituita una Zona a traffico limitato “rafforzata”, tutti i giorni, dalle 19:00 alle 6:00 del mattino, in via Ascanio Sforza, via Scoglio di Quarto, via Bettinelli, via Lagrange.

# La soluzione “consentirà di migliorare la vivibilità della zona”

CREDIT: BLOG.URBANFILE.ORG

Le motivazioni dietro a questa ZTL rafforzata le hanno spiegate gli assessori Marco Granelli (Mobilità) e Pierfrancesco Maran (Urbanistica): “Questa soluzione consentirà di migliorare la vivibilità della zona, privilegiando la fruizione pedonale, vocazione naturale dell’area dei navigli. Via Ascanio Sforza nelle ore serali potrà essere vissuta con maggior sicurezza, le attività commerciali potranno usufruire degli spazi e i residenti potranno comunque transitare nella ztl, e sostare nelle vie laterali”. Per controllarne il funzionamento verranno posizionate due telecamere, una in via Scoglio di Quarto, all’incrocio con Corso Manusardi, l’altra in via Pavia, all’altezza dell’ultimo torna indietro prima dell’incrocio con via Ascanio Sforza.

# Ma come funzionerà questa nuova ZTL?

credit: blog.urbanfile.org

Ma come funzionerà questa nuova ZTL rafforzata? Il divieto di sosta in via Ascanio Sforza riguarderà il tratto compreso tra via Scoglio di Quarto e via Conchetta, e il limite di velocità sarà 15 km/h. Via Scoglio di Quarto, invece, diventerà ztl nel tratto compreso tra Corso Manusardi e via Sforza, sempre con limite di velocità 15 km/h. Via Bettinelli e via Lagrange diventeranno Zona 15, la prima mantenendo il doppio senso di marcia, la seconda mantenendo l’attuale senso unico direzione corso S. Gottardo, ed in entrambe rimarrà la possibilità di parcheggiare per i residenti. Infine, via Pavia, nel breve tratto compreso tra via Ascanio Sforza e il primo torna indietro, diventerà ztl e strada a 15 km/h, a doppio senso di marcia.



Tutto il quartiere attorno a corso S. Gottardo, come richiesto dalla social street e dai residenti, diventerà Zona 30 e sarà delimitata da sarà delimitata dalle vie Ascanio Sforza, viale Tibaldi (escluso), via Castelbarco (esclusa), via Teuliè (esclusa corsia preferenziale tram), via Col di lana (escluso) e viale Gorizia.

L’obiettivo è quello di avviare la pedonalizzazione entro l’estate 2021 e non sembriamo esserci lontani, infatti la proposta è stata sottoposta al parere del Municipio 5, e al DUC. Non resta altro che attendere: la zona più in voga del momento in città si trasformerà nelle ore notturne, come un vampiro?

Fonte: Urbanfile

Leggi anche: “Riaprire i NAVIGLI per rendere Milano una città MONDIALE”

ROSITA GIULIANO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.