🛑 MILANO la nuova CINECITTÀ? BOOM di richieste per girare film in città

Milano è sempre più richiesta dai registi

Credits: t.bitcoinethereumnews.com House of Gucci

Milano è bella e lo riconoscono anche molti registi. Ma Milano è anche grande, è grattacieli, è storia, è spesso qualcosa che non si può trovare in altre città italiane. Per questo quando Milano risponde alle esigenze dei registi si presenta come la soluzione migliore. Milano non è mai stata però all’altezza di Roma, città italiana in assoluto del cinema e della televisione per quanto riguarda film e spot girati, ma, senza fare troppi paragoni, una cosa si può dire: Milano sta diventando sempre più richiesta, nel 2021 sono infatti già arrivate 505 domande per allestire set cinematografici, spot o programmi tv.

MILANO la nuova CINECITTÀ? BOOM di richieste per girare film in città

# I film del 2021: da House of Gucci all’Amica geniale

Credits: t.bitcoinethereumnews.com
House of Gucci

Da House of Gucci con Lady Gaga alla serie televisiva Doc, alla pellicola Carla dedicata a Carla Fracci, fino al film Napoleone girato tra le mura del Castello Sforzesco. Milano è sempre più domandata sia a livello nazionale che internazionale e lo prova l’88% in più delle richieste di girare film, spot e set in generale. Citando altri titoli che saranno girati quest’anno, poi, troviamo l’Amica Geniale, la serie Fedeltà e il film ‘Mollo tutto e apro un chiringuitò” con Germano Lanzoni e Paolo Calabresi.


# Un salto di qualità

Credits: milano.corriere.it
Set l’Amica Geniale

Nel 2020 sono state solamente 237 le domande per girare a Milano, ma anche nel 2019, quindi nel periodo pre-Covid, le richieste erano state meno di quest’anno, 462. A settembre 2021, invece, per ora sono già stati programmati 505 set tra fotografia, cinema e tv. A vincere su tutto è la moda che ha già richiesto la disponibilità per 133 pubblicità, d’altronde Milano è la città della moda e non si può chiedere città migliore. Non mancano però film (55), documentari (46), serie tv e fiction (42).

# Ma quali sono le zone preferite dai registi?

Credits: pressreader.com
Che bella giornata con Checco Zalone

Come ricorda ilgiorno.it con un mese di luglio degno di essere ricordato con 94 richieste presentate in Comune per usare le location milanesi come set cinematografici, pubblicitari e fotografici, ci si chiede quali siano i luoghi preferiti dai registi. Non c’è da stupirsi se tra i nomi compaiono le più belle attrazioni della città come Duomo, Galleria Vittorio Emanuele II, Scala e Palazzo Reale.

Sono state infatti 209 le richieste per questi luoghi, ma non mancano anche proposte di set per parchi (esclusi Parco Sempione e Giardini Montanelli), musei, zona Cairoli, Dante, Cordusio e Broletto. Ultima ma non meno importante o meno richiesta c’è la zona Castello, Arco della Pace e Sempione.



Continua la lettura con: 🛑 Le PERIFERIE di Milano diventano FANTASY nella nuova serie NETFLIX

BEATRICE BARAZZETTI

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Leggi anche: Chi è Valentino Di Carlo, professore con tre lauree contro il Green Pass

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here